(COMUNICATO STAMPA DELTA INFORMATICA) - Con il morale alle stelle dopo la splendida vittoria su Rovigo di una settimana fa, la Delta Informatica va a Padova (sabato sera, ore 21) per proseguire la rincorsa ai primissimi posti della classifica. La formazione trentina vuole dare continuità ai propri risultati e l’obiettivo in terra veneta è quello di portare a casa un altro successo: il percorso di crescita, individuale e di gruppo, sta proseguendo ad ampie falcate e una vittoria porterebbe un’ulteriore iniezione di fiducia. La squadra, pur alle prese con i problemi legati alla palestra del Marie Curie, ha lavorato sodo in settimana, dedicandosi soprattutto al provare le varie situazioni di gioco. Nella palestra amica, infatti, sono iniziati i lavori: un terzo della struttura è chiuso e la squadra ha dovuto allenarsi in un solo “campetto”. Poco male, comunque: il gruppo non si è certo agitato e il lavoro è stato qualitativo come richiesto da mister Koja. 

Tutto il gruppo sarà a disposizione. Giulia Rubini non è al top per l’influenza dello scorso fine settimana, ma sarà regolarmente della partita. Marchioron e Pesce, entrambe in un periodo di forma strepitoso, condurranno la squadra anche questa sera nell’ultimo allenamento della settimana: è previsto un test amichevole con l’Ata, formazione in testa al torneo di B2. Al PalaBocchi mister Koja potrà quindi provare gli ultimi dettagli in vista dell’impegno di Padova, anzi, più precisamente di Villatora di Saonara.

IL PROBABILE SESTETTO

Koja si affiderà al sestetto titolare, con Pirv che dovrebbe vincere ancora una volta il ballottaggio con Cester. In campo andranno quindi Pesce in regia, Marchioron opposto, Pirv e Rubini di banda, Fondriest e Todesco al centro e Fiori libero. A disposizione la seconda alzatrice Giora, l’opposto Eliskases, la laterale Cester, il centrale Bandera e il jolly Fogagnolo.

COSI’ ALL’ANDATA

TRENTINO ROSA PERGINE - VISPA PADOVA  3-0

(25-16, 25-12, 25-13)

TRENTINO ROSA: Giora 5 (2a+2m+1b), Marchioron 17 (15a+1m+1b), Cester 8 (4a+3m+1b), Rubini 8 (5a+1m+2b), Fondriest 11 (7a+3m+1b), Todesco 6 (4a+2m), Fiori (L), Nicolini 0, Pesce ne, Eliskases ne, Bandera ne, Fogagnolo ne.

Allenatore: Orlando Koja

VISPA PADOVA: Marangoni 0, Chiurlotto 4 (4a), Rolla 3 (3a), Salmaso 5 (5a), Moretto 4 (4a), Zonta 3 (1a+2m), Cervella (L), Savietto 0, Cavalera (L) ne, Boscolo 0, Agostini 0, Facco 4 (2a+2b), Boscolo 1 (1a).

Allenatore: Relato

ARBITRI: Fabrizio Barberio e Pietro Colella.

NOTE: Padova (errori azione 19, errori battuta 3, muri 2, ace 2), Trentino Rosa Pergine (errori azione 10, errori battuta 4, muri 12, ace 6).

ARBITRI

Dirigerà l’incontro Ruggero Lorenzin coadiuvato da Giuliano Zambelli Tortoi.

MEDIA

Aggiornamenti in tempo reale sull’andamento della partita sul profilo Facebook di Alta Valsugana Volley, www.facebook.com/AltaValsugana. Domenica il comunicato con cronaca e tabellino su www.altavalsuganavolley.it.