HOCKEY PERGINE: SCONFITTA CASALINGA AI RIGORI - BarSportItalia.it

HOCKEY PERGINE: SCONFITTA CASALINGA AI RIGORI

Pubblicato: Sabato 15 Ottobre 2011 da: Ale

 

©BarSportItalia.itDopo due stagioni Hockey Pergine Solarplus e EV Bozen Mirò Dental si ritrovano nuovamente contrapposte sul ghiaccio. L’ultimo incontro tra le due formazioni, infatti, risale al campionato dell’allora serie C U26 della stagione 09/10. Ora è diverso: la posta in gioco è più alta, adesso siamo in A2, e di certo l’EV vuole continuare la striscia di vittorie della serie inferiore contro i Trentini, ma il Pergine caricato dall’ottimo risultato di domenica scorsa contro l’Egna, non vuole di certo sfigurare davanti al pubblico di casa. Linci che devono fare a meno di Piva per problemi ai tendini e di Bosetti per problemi alla schiena.

 

 

Match che parte in equilibrio nei primi minuti, con i padroni di casa che pur gestendolo bene il gioco, non sfruttano un Powerplay concesso dal capo arbitro Moschen.

 

Ospiti che passano in vantaggio al 9.02 del primo tempo con Thomas Unterfrauner,  che beffa Commisso spingendo in porta un disco non trattenuto dal portierone perginese.

La risposta del Pergine Solarplus non si fa attendere, e grazie ad un Powerplay concesso dall’arbitro al 9.55 arriva il pareggio con Manuel Accarino, che devia in porta un tiro del rientrato Per Braxenholm. Il vantaggio del Pergine arriva al 12.17 con Troy Barnes, che solo davanti alla porta in superiorità numerica, mette in rete il disco su passaggio di Pontus Moren.

Al 15.30 Commisso salva su un attaccante dell’EV partito in contropiede, che resiste al fallo di Lorenzo Casetti e prova la conclusione. Nonostante l’inferiorità numerica si vede il neo acquisto Fontanive, che al 15.43 arriva davanti alla porta di Valle Da Rin, ma viene atterrato da Andrea Gorza e non riesce a concludere. Ultima azione pericolosa per il Pergine che sul finire del tempo arriva davanti alla porta con Mantovani, che riceve un passaggio lungo, ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.

 

Secondo tempo che si apre subito con un‘occasione per il Solarplus: Pontus Moren dopo una serie di passaggi corti con i compagni , viene fermato davanti alla porta dall’estremo difensore bolzanino, un salvataggio con la punta del pattino, per l’incredulità dello stesso portiere.

Di nuovo Pergine al 5.21, che arriva davanti alla porta con Bertoldi, il quale si beve il difensore bolzanino, ma non riesce a finalizzare la sua azione. Al 18.50 si rivede nuovamente Pergine, ma Accarino non finalizza su passaggio di De Toni. Ultima azione pericolosa per la squadra di casa al 19.18 con Mantovani che riceve un passaggio lungo, ma non riesce a sorprendere Da Rin. Al 18.50 passaggio di De Toni, ma Accarino non conclude solo davanti alla porta

 

Nel terzo tempo  Ev Bozen sfrutta bene la superiorità numerica per fallo di Davide Mantovani, che rischia la penalità superiore (2 + 10) per carica da tergo, raggiungendo il pareggio con Tuomo Harjuola: il finlandese mette in porta un disco al termine di una mischia davanti alla porta. Al 5.20 occasione per i ragazzi di coach Liberatore con Casetti e Accarino che arrivano soli davanti alla porta bolzanina, ma Da Rin è bravo a gestire la situazione. Nuovo vantaggio per il Pergine che al minuto 14.35 dopo un tiro dalla blu di Barnes respinto dall’estremo dell’EV va a in goal con Moren che in mischia segna su rimbalzo sul tiro di Accarino.

Al 18.30 Fontanive mostra di non essere un giocatore qualunque, scartando il difensore presentandosi solo davanti alla porta, ma purtroppo non riesce a mettere a segno il goal del definitivo KO. Purtroppo perché, quando la partita sembra decisa in favore delle Linci, arriva il nuovo pareggio della squadra bolzanina a 1.02 dalla fine con Tuomo Harjula, che solo davanti alla porta, riceve il passaggio da Intranuovo e beffa Commisso, lasciando di ghiaccio tutto lo stadio di Pergine. Intranuovo contribuisce quindi nuovamente a cambiare le sorti di una partita che sembrava avere il finale già scritto, come l’anno scorso ad Asiago.

Ultimo brivido con l’EV che prende la traversa a 20” dalla fine, ma fortunatamente per il Pergine nulla di fatto.

 

Si va quindi all’overtime, 5 minuti con le squadre che giocano 4 contro 4, chi segna vince.

Le squadre iniziano questa fase della partita ben coperte, senza rischiare, ma è nella seconda parte che si rende più pericoloso l’EV che va vicino al goal al 3.10, e ad un minuto dalla fine. Niente di fatto nemmeno nell’overtime, si va quindi ai rigori, 3 per l’esattezza ed in caso di parità si continua ad oltranza.

 

Rigori fatali per il Pergine e EV che vince la partita con la marcatura di Intranuovo.

 

 

Pergine Solarplus – EV Bozen 84 Mirò Dental 3:4 d.t.r. (2:1, 0:0, 1:2, 0:0, 0:1)

 

HC Pergine Solarplus: Thomas Commisso (Daniele Facchinetti); Troy Barnes, Per Braxenholm, Lorenzo Casetti, Alberto Meneghini, Fabio Rigoni; Pontus Morén, Michele Bertoldi, Andrea Bertoldi, Lino De Toni, Fabrizio Fontanive, Manuel Accarrino, Andrea Costantino, Alessandro De Polo, Davide Mantovani, Alessandro Reffo, Alex Tava, Riccardo Tombolato, Alberto Virzi;

Allenatore: Marco Liberatore

 

EV Bozen Mirò Dental: Martino Valle Da Rin (Martin Profanter); Stanislav Jasecko, Roland Battisti, Manuel Basso, Andrea Gorza, Matteo Lotti, Andrea Gorza, Michael De Zanna; Ralph Intranuovo, Tuomo Harjula, Martin Pircher, Christian Pircher, Franz Josef Plankl, Hannes Holzl, Thomas Unterfrauner, Markus Malfertheiner, Philipp Grandi, Simon Obexer;

Allenatori: Max Fedrizzi

 

Marcatori: 0:1 Thomas Unterfrauner (9.02), 1:1 Manuel Accarino (9.55), 2:1 Troy Barnes (12.17), 2:2 Tuomo Harjula (43.12), 3:2 Pontus Morén (54.35), 3:3 Tuomo Harjula (58.58), rigore decisivo di Raffaele Intranuovo

 

 

Serie A2 – venerdì 14 ottobre – 5 giornata stagione regolare

 

Caldaro Rothoblaas - Appiano Sparer Ponteggi 5:7 (1:2, 2:3, 2:2)

 

Merano Nils – Egna Riwega 1:2 (0:1, 0:0, 1:1)

 

HC Gherdeina – Hockey Milano Rossoblù 2:5 (0:3, 1:0, 1:2)

 

Pergine Solarplus – EV Bozen 84 Mirò Dental 3:4 d.t.r. (2:1, 0:0, 1:2, 0:0, 0:1)

 

 

Classifica di Serie A2

 

1. Appiano Sparer Ponteggi 12

2. Egna Riwega 12

3. Milano Rossoblù 10

4. Merano Nils 8

5. HC Gherdeina 7

6. Caldaro Rothoblaas 5

7. Pergine Solarplus 4

8. EV Bozen 84 Mirò Dental 2

 

Photocredit Stafano Moser

 

{gallery}Hockey 2011-10-14 Pergine_EV{/gallery}

 

{youtube}5zjNnWp065s{/youtube}

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy