SERIE D – FERSINA, QUATTRO MINUTI DI BLACK-OUT E LA CASTALLANA RINGRAZIA! - BarSportItalia.it

SERIE D – FERSINA, QUATTRO MINUTI DI BLACK-OUT E LA CASTALLANA RINGRAZIA!

Pubblicato: Domenica 7 Aprile 2013 da: Fede

 

©BarSportItalia.it

(tratto da www.asfersina.it)

CASTEL GOFFREDO (Mantova) – Il massimo con il minimo sforzo! La Castellana approfitta di quattro minuti di black-out della Fersina per portare a casa la vittoria e riportare i gialloneri con i piedi per terra dopo le tre vittorie consecutive contro Pro Sesto, Mezzocorona e Trento. Nessun allarmismo, sia chiaro, una sconfitta ci può stare ma l’incontro di domenica prossima contro il Seregno sarà un match da non sottovalutare per non essere risucchiati in una zona poco piacevole. Ma torniamo sul campo mantovano: stesso modulo per i due allenatori, un 4-3-3 offensivo che mette in scena  un primo tempo piacevole, con una Fersina che preme subito sull’acceleratore, dando lezione sull'arte della verticalizzazione, salvo poi rallentare il ritmo, di fronte ad una Castellana attenta e per nulla permissiva. La prima palla gol arriva al 21’ quando Cò prova la conclusione dai venti metri con palla abbondantemente alla sinistra di Chimini. Attorno alla mezz’ora prime proteste in casa Fersina per un atterramento, parso vistoso di Napolano, ai danni di Donati, ma il direttore di gara lascia proseguire. Al 36’ prima vera occasione per la Fersina: Badessa lavora un buon pallone sulla sinistra, cross basso sul primo palo per l’accorrente Panizza ma la stoccata dell’attaccante solandro esce di poco. Qualche giro di lancetta più tardi ancora proteste per un altro atterramento di Donati, ma il direttore nemmeno questa volta vede gli estremi per l’assegnazione del tiro dagli undici metri, ammonendo pure il numero dieci trentino per simulazione. La ripresa parte con gli stessi 22 in campo, ma passano pochi secondi e la Castellana passa in vantaggio: calcio d’angolo e stacco di testa di Scalco ed è 1 a 0.La Fersina non ci sta e cerca subito di rialzare la testa ma al minuto 4 viene nuovamente punita in contropiede con Cò, che a tu per tu con Chimini non sbaglia…un 1-2 micidiale. La Fersina sbanda e all’11’ è Oussou che nega la gioia del gol a Boldini con un ottimo intervento difensivo. Perso per perso mister Cortese cerca di dare un po’ di vivacità al reparto offensivo, inserendo Mammetti al posto di un dolorante Pancheri, retrocedendo Donati sulla tr3quarti e qualche minuto più tardi Fiorazzo al posto di Panizza ed è proprio il fantasista giallonero a collezionare al 33’ una delle poche occasioni della partita con un bel cross dalla destra dove Fabio Bazzanella ma la sua incornata esce di poco a lato. Il primo match-point è stato fallito, domenica ce ne sarà un altro…da non fallire!!

CASTELLANA 2 - FERSINA 0

Reti: 1’ st Scalco (C), 4’ st Cò (C).

CASTELLANA: Bonizzi, Borgonovi, Mariani, Napolano, Mambrin (34’ st Paganotto), Scalco, Mazzali (28’ st Lallo), Arioli, Boldini, Magnini, Cò. (39’ st Braga). (A disposizione: Maifredi, Scalvini, Ciulla, Dossena). Allenatore Cogliandro

FERSINA: Chimini, Lleshi, Crinelli, Gennara, Tobanelli, Oussou, Pancheri (11’ st Mammetti), Fabio Bazzanella, Badessa (37’ st Rizzola), Donati, Panizza (31’ st Fiorazzo). (A disposizione: Stefania, Ischia, Faes, Ciurletti). Allenatore Cortese

Arbitro: Pietro Scatiglia di Taranto.

Note: 150 spettatori circa. Campo in pessime condizioni. Ammoniti: Oussou, Tobanelli, Donati per simulazione. Recupero: 1’+4’.

 

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy