FERMATE LA REGINA!!! - BarSportItalia.it

FERMATE LA REGINA!!!

Pubblicato: Mercoledì 19 Ottobre 2011 da: Miki

 

©BarSportItalia.itQualcuno fermi la regina, altrimenti a marzo si giocherà solamente per la seconda piazza! Sua Altezza Reale, detta anche Fersina, nella sfida interna contro l’Alense ha dimostrato come s’ammazzano le partite: una partenza veloce, portandosi subito in vantaggio di due reti; controllo nella ripresa, rispondendo per le rime quando gli ospiti provano ad alzare la testa, interrompendo immediatamente i sogni di rimonta. Bastano sei minuti ai padroni di casa per passare in vantaggio: Ciurletti mette in mezzo dalla sinistra, la difesa rinvia sui piedi di Bertoldi, che appena dentro l’area batte Rocca con un preciso tiro che fa la barba al palo. All’ottavo l’Alense risponde: Giacomo Debiasi crossa dalla sinistra e Gubert liscia pericolosamente la palla in area piccola, ma per sua fortuna la sfera esce sul fondo. Più cinici Fiorazzo e compagni, che all’undicesimo raddoppiano: triangolo in velocità tra Bertoldi e Donati, con il numero sette giallo nero che viene atterrato appena entrato in area. Dal dischetto Panizza non sbaglia, anche se Rocca intuisce la direzione del tiro. L’Alense lascia campo alla manovra dei gialloneri, che danno dimostrazione di come si gioca in velocità, lasciando senza parole persino Ciano Gabrielli. Bertoldi sembra il Roadrunner dei cartoni animati, mentre Frendo e Gubert chiudono ogni spazio dietro, non disdegnando di proporsi in attacco. Al quindicesimo una conclusione di Bertoldi respinta da Rocca finisce sui piedi di Panizza, ma la conclusione del numero undici sorvola di poco la porta avversaria. Poco dopo ci prova Donati con una palombella dai venticinque metri, ma la palla esce di un soffio. Dopo la mezzora si rivedono gli ospiti con Deimichei, ma Fiorazzo è attento e spazza il pallone. Al trentaquattresimo rischia grosso Travaglia, quando l’Alense nella stessa azione colpisce due legni: cross dalla destra, un difensore giallonero tocca la sfera che s’infrange sul palo, sulla ribattuta ci prova Campolongo, ma anche stavolta la sorte non sorride ai ragazzi di Gabrielli e la palla rimbalza sul montante prima che il portiere di casa la spedisca in corner. La partita comincia ad essere divertente, con continui cambi di fronte: prima ci prova Donati, poi risponde Bonilla, ma in entrambi i casi i portieri parano la palla. Allo scadere bello scambio Bertoldi – Panizza, ma la conclusione dell’attaccante solandro esce d’un soffio. La ripresa comincia su buoni ritmi e nessuna delle due squadre sembra considerare chiusa la partita. Bertoldi quasi sulla linea di fondo tira in porta, la palla percorre tutta la lunghezza della porta ed esce. Sul successivo calcio d’angolo batti e ribatti in area lagarina, ma la difesa riesce seppur con fatica a liberare. L’Alense accorcia le distanze con Campolongo, che approfitta di un errore difensivo perginese e con una conclusione area batte Travaglia. All’undicesimo Frendo su calcio da fermo fa urlare al gol, ma la sfera viene deviata in corner. La Fersina si dimostra cinica e non lascia speranze all’Alense, segnando subito la terza rete: Bertoldi scappa a Monchen e mette in area piccola una palla che Donati deve solo appoggiare in rete. La marcatura del fantasista chiude virtualmente in anticipo l’incontro anche se nessuna delle due contendenti pensa a chiudersi, anzi ambedue continuano ad attaccare per la gioia del numeroso pubblico, che ha sfidato la pioggia per essere presente in viale Dante. Ci prova anche il neo entrato Cicuttini, ma la sua punizione viene respinta da un compagno di squadra: la Fersina tuttavia suona la nona, ad una vittoria dal record del Mezzocorona di Maffioletti.

 

 

 

FERSINA – ALENSE 3 – 1

 

RETI: 6’pt Bertoldi (F), 11’pt rig. Panizza (F), 8’st Campolongo (A), 14’st Donati (F).

 

FERSINA: Travaglia, Lleshi, Ciurletti, Gennara, Frendo, Gubert, Bertoldi (30’st Cicuttini), Di Mari, Fiorazzo (17’st Bazzanella) , Donati (40’st Marconi), Panizza. All. Cortese.

 

ALENSE: Rocca, Monchen (28’st Moscatelli), Debiasi G. (1’st Bernardi), Marchiori, Debiasi E., Martino, Bonilia, Deimichei S., Deimichei M., Pontillo (1’st Pedrai), Campolongo. All. Gabrielli.

 

ARBITRO: Monterenzi di Brescia.

 

LE PAGELLE DI BOBO

 

Travaglia         6,5                  Incolpevole sul gol, buona prestazione.

 

Lleshi              7                     Sicuro sulla destra.

 

Ciurletti          7                     Padrone della corsia sinistra.

 

Gennara          7                     Il centrocampo è suo.

 

Frendo            7                     Roccioso in difesa, si propone pure in attacco come il Lucio dei tempi

           migliori.

 

Gubert            6                     Buona spalla di Frendo.

 

Bertoldi          9                     IL MIGLIORE. Entra in tutte le azioni da gol, protagonista della

(dal30’st                                serata.

Cicuttini)        6                     Prova a segnare, senza fortuna.

 

Di Mari          6,5                  Dai suoi piedi partono molte azioni.

 

Fiorazzo         6,5                  Sempre giocate eccellenti.

(dal 17’st

Bazzanella)     6,5                  Il solito mastino di centrocampo.

 

Donati            7                     Segna un gol facile, svaria molto sul fronte d’attacco.

(dal 40’st

Marconi)        s.v.

 

Panizza           7                     Trasforma il rigore, in netta ripresa rispetto alle altre partite. Ci fa

vedere un buon calcio.




AMULETO2011-10-20 07:23:15
CARO BOBO... HAI DIMENTICATO UN VOTO...QUELLO DEL TECILLA..IERI SERA ALLA BOMBONERA DI VIALE DANTE PANINI DA 9!!!!!!





© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy