©BarSportItalia.it(COMUNICATO STAMPA DELTA INFORMATICA) - Tutto secondo copione: la Delta Informatica espugna in tre rapidi set il campo della Cenerentola Idea Bologna e mette in cascina tre punti preziosissimi per avvicinarsi nel modo migliore ai due big match che l’attendono nelle prossime settimane. Un successo mai in discussione, con Marchioron e compagne che hanno condotto le danze fin dal primo punto della partita, lasciando le briciole alle padrone di casa. 

Il match è stato utile anche per dare un po’ di spazio in campo alle ragazze che hanno giocato meno durante la stagione, come Giora, Eliskases e Bandera. 

Adesso l’attenzione è tutta rivolta alle prossime due partite, contro Schio (a Pergine) e contro Parma (a Parma). Si tratta di veri e propri spareggi per l’accesso ai playoff. Le ragazze di Koja sanno di avere il “coltello dalla parte del manico”, nel senso che tutto dipenderà da loro: con due vittorie, infatti, i playoff saranno matematicamente certi. Con una vittoria e una sconfitta dipenderà anche dagli altri risultati, mentre con due sconfitte si è certi di non accedere agli spareggi promozione. Insomma due gare da non perdere, che le gialloblù potranno giocare con la tranquillità e la “spensieratezza” di chi ha già fatto una stagione al di sopra delle aspettative e che sta lottando per un qualcosa di più. 

LA CRONACA 

Con Fiori infortunata il ruolo di libero è di Cester, che giocherà una partita convincente di grande attenzione. Per il resto c’è Giora titolare in diagonale con Marchioron, Pirv e Rubini sono le bande, Fondriest e Todesco al centro. 

Pronti via ed è subito monologo Delta. Rubini, Marchioron e Fondriest attaccano con grande costanza, rispondendo sempre “presente” alle alzate di Giora. Sul 5-15 fuori Todesco e dentro Bandera, subito a segno con due attacchi, e sul 7-19 dentro Eliskases per Marchioron. L’opposto di Santa Giuliana si presenta con un muro. Il set è ormai in archivio e a chiuderlo ci pensa Giora con un furbo tocco di seconda intenzione. 

Secondo set e altra partenza sprint della Delta. Sull’4-8 doppio cambio, con Pesce e Eliskases in campo. Doppio cambio che si chiuderà sul 9-12. Giora piazza due ace e la Delta vola. 

Nel terzo parziale dentro Pesce (subito ace) ed Eliskases (tre su tre in attacco). Il tabellone recita 5-10 e 10-21, entra Bandera che pianta a terra un primo tempo mentre Todesco piazza due muri. Match chiuso e altri tre punti archiviati. Si inizia a pensare a Schio: di certo sarà una partita molto diversa, nella quale la Delta potrà comunque dire la sua. 

IL TABELLINO 

Idea Bologna - Delta Informatica Pergine 0-3

(13-25, 18-25, 12-25)

DELTA: Giora 7 (3a+1m+3b, 0 err.att, 0 err.batt.), Marchioron 8 (6a+2b, 0 err.att, 0 err.batt.), Pirv 9 (9a, 0 err.att., 2 err.batt.), Rubini 12 (10a+2b, 0 err.att., 2 err.batt.), Todesco 8 (4a+3m+1b, 0 err.att., 2 err.batt.), Fondriest 8 (7a+1m, 1 err.att., 0 err.batt.), Cester (L), Bandera 3 (3a, 1 err.att., 1 err.batt.), Pesce 1 (1b, 0 err.att, 0 err.batt.), Eliskases 4 (3a+1m, 0 err.att, 1err.batt.), Fiori (L). 

Allenatore: Koja

IDEA BOLOGNA: Tamagnone, Soverini, Cammisa, Mazzarini, Capelli, Bonzagni, Masina (L), Rossi, Prestanti, Brignole, Capano.

Allenatore: Zaccherini

ARBITRI: Claudio Belluco e Alberto Fabris

NOTE: Delta (errori azione 7, errori battuta 8, muro 6, ace 9).