GIRO D'ITALIA - ALLA SUA PRIMA AVVENTURA AL GIRO DANIEL SI DIFENDE CON ONORE - BarSportItalia.it

GIRO D'ITALIA - ALLA SUA PRIMA AVVENTURA AL GIRO DANIEL SI DIFENDE CON ONORE

Pubblicato: Venerdě 10 Maggio 2013 da: Miki

©BarSportItalia.it(Tratto da www.danieloss.it) -  Daniel partecipa per la prima volta quest’anno ed ecco come ci aspettavamo un risultato! Io personalmente lo sapevo che nella tappa di ieri con arrivo a Matera qualcosa avrebbe combinato… e il pensiero e speranza erano giusti! 7° nel finale in una volata difficile (ottimo quinto posto anche per il valsuganotto Matteo Trentin, NDR)  su un finale difficile.. e di mezzo ci si mettono anche le cadute! Peccato, ma le corse sono queste e in un giro così duro tutto è imprevedibile… e anche il meteo fa la sua parte! 

 

Un settimo posto che vale la pena di raccontare: parte la volata ai meno 2.5 km con treno BMC e a questo punto per tenere Daniel nelle prime posizioni designato probabilmente come uomo su cui puntare per un buon risultato all’interno del team, ma un attimo dopo si sfalda ed entra in azione la CSF-bardiani che subito dopo si sfalda nuovamente. Rimescolamento completo delle carte con treni che non esistono più e tantissimi corridori che vogliono stare davanti (normale così visto che siamo alla prima settimana e le tappe sono più abbordabili). A meno di 1.5 km dall’arrivo ci troviamo un corridore o due per ogni team e con Daniel bravo a saltare sulle ruote dei migliori senza tirare i freni con un colpo d’occhio fantastico. Appena prima dell’ultimo Km, curva a sinistra bagnata e conseguente caduta….

Daniel in  quel momento è in quarta posizione, posizione ottimale a quella distanza se tutto fosse filato liscio… e forse saremo qui a parlare anche di qualcos’altro. Il fatto è che un corridore della ARGOS SHIMANO cade portando sulla sua traiettoria Daniel che riesce con abilità a rimanere in piedi, ma costretto comunque a fermarsi, staccare la pedalina e ripartire da fermo.In tutto questo caos solo una ventina di corridori riescono ad evitare la caduta e si ritrovano davanti a tutti.. tra questi Degenkolb che risulta essere ormai imprendibile e alla fine vincitore. ©BarSportItalia.itDietro però Daniel ci ha dato una dimostrazione di forza e carattere perché questa tappa se la era segnata e non si è rassegnato…. Riparte da fermo riprende la strada e con uno sforzo grandissimo va a riprendersi quei corridori che gli erano sfilati davanti per quella caduta…. Ai meno 350 metri dal traguardo rientra sul gruppetto composto da 15 corridori circa e qui si gioca la seconda posizione. Daniel chiude settimo ma ci ha dato prova della sua forza e della sua volontà di far bene.

Dobbiamo prendere quello che c’è di positivo in questa tappa e sicuramente materiale non ne manca, a partire dalla fiducia che ormai Daniel ha conquistato all’interno della BMC (ma questo si era già visto al nord), e la strepitosa prova di forza e carattere di Daniel che dopo essere stato ostacolato dalla caduta è riuscito comunque con cattiveria a riprendersi quello che già aveva in testa… BRAVO DANIEL! Continua così con costanza e pazienza… prima o poi il risultato arriverà, ne siamo convinti…. Io personalmente si! Il giro è lungo e nell’immediato le tappe da tener d’occhio sono la tappa numero 7 con arrivo a Pescara e la tappa numero 9 con arrivo a Firenze che chiude la prima settimana di giro. Entrambe tappe adatte a colpi di mano e a volate ristrette in cui Daniel può far bene, imprevisti esclusi ovviamente!! Per intanto godiamoci questo risultato con un bravo che va a Daniel per il risultato ottenuto con la consapevolezza che la gamba sta bene, gira, e il morale c’è… è alto e la voglia di fare è tanta.

Noi tifosi non possiamo tirarci indietro perché se il suo morale è alto il nostro deve esserlo di più… più alto è il nostro più alto è il suo e più risultati si raccolgono più risultati si otterranno… è una catena e il tifoso è parte integrante del corridore! Il tifoso aiuta… non spinge la bici e non forza sui pedali ma un forza Daniel aiuta a non mollare!!

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy