SECONDA - LE PAGELLE DI FINE ANNO - BarSportItalia.it

SECONDA - LE PAGELLE DI FINE ANNO

Pubblicato: Lunedě 3 Giugno 2013 da: Francy

©BarSportItalia.itÈ arrivato il momento di tirare le somme di questa stagione che ci ha regalato moltissime sorprese ed emozioni. Qualcuno potrà senza dubbio festeggiare e dirsi soddisfatto del percorso intrapreso, altri invece sfrutteranno i mesi estivi per leccarsi le ferite e prepararsi al meglio per la prossima stagione. Come sempre, noi ci siamo fatti un’idea di come è andato questo campionato e siamo qui per condividere con voi le nostre impressioni. Ecco quindi le tanto discusse pagelle, rigorosamente in ordine di classifica:

 

AUDACE voto 9. Dopo un girone d’andata straordinario, l’Audace è riuscita a superare se stessa portando a termine una seconda parte di campionato a dir poco impeccabile. Il bilancio non può quindi che essere positivo: diciannove vittorie, quattro pareggi ed una sola sconfitta, con ben quattordici punti di distanza dalla seconda classificata. Squadra solida e grintosa, dall’attacco combattivo e dalla difesa coriacea, l’Audace ha saputo sfruttare al meglio la coppia di attaccanti Orlandi e Battisti. Difficile contestare il lavoro di mister Gadda: non ci rimane che augurare ai “panizari” un grosso in bocca al lupo per la prossima stagione in prima categoria.

CASTELMOLINA voto 7,5. L’esordio non è stato dei più brillanti: nelle prime dodici giornate di campionato il Castelmolina ha fatto di tutto per smentire i pronostici di inizio stagione con risultati altalenanti. Ma la pausa invernale è stata sufficiente per superare l’ansia da prestazione e riprendere il campionato con energia e determinazione. Trovata la giusta direzione, i ragazzi di Zaopo hanno progressivamente riconquistato terreno, passando dalla quinta alla seconda posizione. Dopo quattro secondi posti consecutivi, questa squadra sembra avere tutte le carte in regola non solo per dominare le classifiche di seconda categoria ma per ambire ad un posto in prima.

©BarSportItalia.itFORNACE voto 7+. Qualcuno aveva predetto per questa formazione una lotta per la zona playoff, ma nonostante il reparto della difesa abbia qualche falla, il Fornace ha mantenuto salda la terza posizione, sebbene Seripovic abbiano garantito meno gol nella seconda parte di campionato. Peccato per le ultime giornate di campionato, dove i ragazzi di Leonardi hanno mostrato i primi segni di stanchezza collezionando sconfitte e pareggi che, se evitati, avrebbero potuto far ambire a questa squadra la seconda posizione.

MONTI PALLIDI voto 8. Un attacco non sempre brillante sostenuto però da una difesa solida, ha permesso a questa squadra di portare a termine un campionato più che dignitoso, non allontanandosi mai dalla parte alta della classifica. La squadra di Petrone non può certo contare solo sui gol di Alaimo e dovrà rafforzare per il prossimo campionato il reparto d’attacco, ma visto il risultato ottenuto quest’anno si merita di festeggiare e trascorrere un’estate all’insegna del relax.

BERSNTOL voto 6,5. Il lento ma progressivo lavoro che Franceschi e Piva hanno effettuando con la loro squadra sta dando i risultati sperati: la Bersntol è riuscita a risalire qualche posizione in classifica per stabilirsi al quinto posto. L’attacco di questa formazione continua a dimostrarsi brillante, solo l’Audace ha saputo fare meglio, trascinata da un bomber di razza come Zurlo, colonna di questa squadra e capoclassifica marcatori, e da un altrettanto valido Campregher. La difesa continua ad essere la peggiore del girone, con ben cinquantasette reti subite, ma a Sant’Orsola per quest’anno possono ritenersi soddisfatti. Promossi!

TESINO voto 6-. Per un attimo ci avevano fatto pensare che avrebbero potuto ambire alla vittoria del campionato. Ma dopo una buona prima parte di stagione, durante la quale sono stati gli unici a battere l’Audace e raggiungendo anche la seconda posizione in classifica, il Tesino ha smarrito la retta via alternando prestazioni deludenti ad altre più brillanti. L’impressione è che non siano le capacità a mancare, ma la costanza di portarle in campo. Sufficiente, ma da consolidare…

PRIMIERO SAN MARTINO voto 6+. Nonostante una difesa di tutto rispetto, seconda solo a quella dell’Audace, il Primiero ha concluso la sua stagione a metà classifica. Peccato, visto che ad inizio campionato ci ha dimostrato di saper scendere in campo con grinta, raggiungendo anche la prima posizione. Considerato il risultato della passata stagione, mister Scalet può comunque essere felice.

©BarSportItalia.itCORNACCI voto 5,5. Per una squadra che l’anno scorso ha concluso il campionato in undicesima posizione, un ottavo posto rappresenta comunque un miglioramento, ma nella prima parte della stagione i ragazzi di Bortolotti c’erano sembrati più brillanti. Si conclude così, per la formazione di Tesero, questo anno calcistico: pochi motivi per esultare, ma una prestazione che sfiora la sufficienza, nonostante pesino le cinquantatre reti subite.

RONCEGNO voto 5,5. Cominciare il campionato collezionando sconfitte e pareggi, essere ultimi in classifica dopo aver lottato lo scorso anno per la promozione non deve essere stato affatto facile per i ragazzi di mister Eccher. Ma è quando la vita si fa dura che i duri iniziano a giocare e dopo il rientro dalla pausa invernale il Roncegno ha messo in campo tutta la tenacia che possedeva, racimolando con fatica i punti necessari per non rimanere il fanalino di coda della classifica. Uno sforzo sufficiente per meritare un buon voto sulla nostra pagellina? Forse no, ma crediamo che il calcio, e lo sport in generale, debba premiare anche questo, ovvero chi nelle situazioni di difficoltà sfodera la grinta per risollevarsi.

ISCHIA voto 5,5. Con 27 reti, l’Ischia si laurea la formazione con l’attacco meno incisivo del girone. Nonostante Innocenti sia arrivato a dare man forte nella seconda parte del campionato, i ragazzi di Pisetta non sono mai riusciti ad allontanarsi dalla parte bassa della classifica. Eppure non sono certo l’energia e la vitalità a mancare a questa squadra…

CERMIS voto 5. Dopo una prima parte di campionato tutto sommato accettabile, ha sostanzialmente smesso di giocare dal rientro dalla pausa invernale riuscendo a vincere una sola partita. Forse i ragazzi di Tonini hanno esaurito presto le energie, in ogni caso non riteniamo che le prestazioni di questa squadra meritino la sufficienza, nonostante la buona prova data dal bomber Vanzo.

OLTREFERSINA voto 4. Difficile parlare di una squadra che ha deluso così tante aspettative. Di certo non possiamo dirvi che questa sia stata una stagione brillante per l’Oltrefersina, che ha iniziato male il campionato e lo ha concluso ancora peggio. Dov’è finita la formazione che avrebbe dovuto lottare per la prima posizione della classifica? I motivi di questa disfatta sono sicuramente tanti e non sta a noi entrare nel merito. Ci sentiamo però di dare un consiglio: Paolo ritorna al golf!

VIGOLANA voto 4,5. Con quattro vittorie, quattro pareggi e sedici sconfitte, chiude la classifica una squadra che in passato ci ha abituati a ben altri risultati. Certo, l’importante è partecipare, ma forse a Vigolo dovrebbero iniziare a riflettere in merito. Sassudelli e compagni si rilassino pure, l’anno prossimo andrà meglio, anche perché peggio sarà difficile….

 

Classifica bomber:©BarSportItalia.it

Battisti (Audace)            26

Zurlo (Bersntol)             25

Orlandi (Audace)           20

Dell’Agnolo (Tesino)     17

Seripovic (Fornace)        15

Partel (Castelmolina)       14

Alaimo (Monti Pallidi)   14

Minati (Tesino)               13

Dellafior (Castelmolina) 11

Campregher (Bersntol)   10

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy