PERGINE: L'OVER "KILL" TIME COLPISCE ANCORA - BarSportItalia.it

PERGINE: L'OVER "KILL" TIME COLPISCE ANCORA

Pubblicato: Venerdì 28 Ottobre 2011 da: Miki

©BarSportItalia.it

Seconda giornata del girone di ritorno che vede di fronte due formazioni giovani, che puntano a fare esperienza in questo scorcio di campionato: Pergine Solarplus che vuole riscattare la sconfitta di misura subita all'andata, mentre i meranesi vogliono mettere in cascina altri punti che permettano loro di salire ancora in classifica.

 

 

Spettacolare l'entrata in campo dei giocatori: i fari sono spenti ed il ghiaccio è illuminato solamente dalle torce di due pattinatrici, mentre lo speaker chiama per nome ogni giocatore: si vede che il Merano vanta una lunga esperienza nell'hockey. Prima azione pericolosa  al secondo minuto con Piva, che s'inserisce dalla destra, ma non l'attaccante perginese non arriva a concludere verso la gabbia difesa da Corsi. Il pericolo corso carica i padroni di casa, che in pochi secondi impegnano in due occasioni Commisso, ma il numero trentasette biancorosso respinge i tiri. Gli ospiti si rivedono in avanti con capitan Bertoldi, pescato solo davanti al portiere al nono minuto, ma la conclusione risulta centrale. La partita si mantiene su ritmi buoni, ma non altissimi: i tamburi degli ultras meranesi accompagnano i balletti delle cheerleader, mentre una ventina di tifosi perginesi  si fanno sentire con i loro cori. Ad un minuto dalla fine del tempo, sfruttando la superiorità numerica, Pergine vicino al vantaggio con una conclusione ravvicinata di Fontanive, respinta da Corsi.  

La seconda frazione si apre con un tiro appena dopo la linea blu di Braxenholm, ma Corsi blocca con la pinza. Sul rovesciamento di fronte Commisso si tuffa sul disco, anticipando gli attaccanti di McKay. Linci in vantaggio al sesto minuto con Moren, che raccoglie una corta respinta di Corsi sugli sviluppi di un ingaggio sulla destra. I bianconeri rispondo subito con un paio di mischie davanti alla gabbia perginese, ma la difesa di Liberatore riesce seppur a fatica ad allontanar il disco. Al dodicesimo il tiro di Braito sorvola la porta, mentre ci mette i pattini Huber per fermare una conclusione di Accarino. Numeri d'alta scuola poco dopo per il giovane numero sedici perginese, che salta due giocatori e conclude in porta, ma Corsi respinge. Anche nell'hockey vale la legge del gol sbagliato, gol subito e difatti il Merano pareggia con un tiro dalla distanza di Michael Stocker.

I padroni di casa cominciano in attacco il terzo tempo e Commisso deve impegnarsi al massimo per deviare un paio di conclusioni bianconere. Rispetto al secondo parziale le due squadre ci mettono maggiore impegno e creano numerose occasioni: i migliori sono i due portieri, che chiudono la saracinesca, mantengo inviolate le due porte. A sei minuti dalla fine il Merano sfiora ripetutamente il vantaggio: il disco danza per quasi un minuto pericolosamente davanti alla gabbia biancorossa, ma Valgoi e compagni non riescono a buttare il disco in fondo al sacco. Ultimo brivido allo scadere, quando Barnes tira mentre suona la sirena, ma il pack non ne vuole sapere d'entrare e così si va all'overtime, ormai un'abitudine per i tifosi perginesi, che hanno visto giocarsi spesso il tempo supplementare nelle ultime partite. Le due squadre attaccano entrambe, ma senza risultato e sono quindi i rigori a decidere la vincente dell'incontro: segnano Schenk, Barnes, Simons, mentre sbagliano Moren e Piva, così i due punti vanno al Merano. 

 

 

 

 

MERANO JUNIOR - PERGINE SOLARPLUS  2 -1 d.r. (0 - 0; 1 - 1; 0 - 0; 0 - 0)

 

RETI: 6' st Moren (P), 15' st Stocker (M), 

 

MERANO JUNIOR: Corsi (Quagliato), Smaniotto, Valgoi, Braito, Mitterer, Turrin, Wallin, Palla, Rizzi, Cainelli, Huber, Miller, Rottensteiner, Beber, Guaride, Simons, Stocker, Schenk, Lombardi, Kobler. All. McKay.

 

HC PERGINE SOLARPLUS: Commisso (Soraperra), Meneghini An., Piva, Costantino, Meneghini Al., De Polo, Bosetti, Accarino, Casetti, Bertoldi, Ambrosi, Barnes, Moren, Fontanive, Reffo, Braxenholm, Mantovani, Virzi, Rigoni. All. Liberatore.

 

ARBITRO: Gasser.

 

{gallery}Hockey 2011-10-28 Merano_Pergine{/gallery}








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy