PRIMA - CAMPIONATO CON VISTA SULLA COPPA - BarSportItalia.it

PRIMA - CAMPIONATO CON VISTA SULLA COPPA

Pubblicato: Marted́ 10 Settembre 2013 da: Miki

Andata in archivio la prima giornata del campionato con esiti non propriamente felici per le nostre formazioni: 8 punti raccolti nelle sei gare giocate non sono sicuramente un buon avvio, anche se ogni partita ha la sua storia; così pesa meno la sconfitta del Calceranica, sul campo del favorito Fiemme, rispetto a quella dell’Ortigaralefre, travolta dal Verla. L’occasione per riscattarsi è immediata, visto che giovedì sera si disputa l’ultimo turno di coppa e nei tre gironi la lotta qualificazione è ancora aperta. Ma andiamo con ordine e diamo un’occhiata a cosa è successo domenica in giro per la provincia: sicuramente non sono marcate le reti!

Pareggio dolceamaro per il Piné di mister Zenobi: Roccabruna e compagni partono a mille, portandosi sul 3-0 dopo 20’, grazie alle marcature di Tondini, Bellin ed un’autorete; giornata tranquilla? Macché! L’Azzurra risponde prontamente e pareggia il parziale ancora nel primo tempo con Piffer, Parisi e Rigotti, portandosi addirittura in vantaggio nella ripresa ancora con Piffer. Quando la beffa sembra ormai dietro l’angolo, ci pensa Nonaj al 88’ a portare a casa un pareggio prezioso, visto l’evolversi della gara. Ringrazia il Fiemme, che con una rete per tempo (Tomasi e Ventura) regola il Calceranica, ma i gialloverdi possono sorridere per il rientro in campo del capitano Pintarelli, fermo ai box da quasi due stagioni. Esordio molto positivo per Vattaro e Telve, che raccolgono tre punti rispettivamente contro Povo Scania e Dolomitica: i ragazzi di Curzel, dopo aver incassato il gol di Bommassar, si rimboccano le maniche e siglano il sorpasso con la doppietta di Tamanini, Malacarne, Pedrotti e Mantovani, cui risponde El Hansary per i trentini. Simone Agostini, invece, protagonista per i gialloverdi di Sbetta: con la sua doppietta e la marcatura di Terragnolo, il Telve si sbarazza della Dolomitica, a segno con Dellantonio e Demozzi. Domenica da incubo per l’Ortigaralefre, che nel primo tempo incassa quattro reti dal Verla (doppio Marchi, Pellegrini V. e T.), rendendo puro allenamento la seconda frazione. Chiudiamo con la sorpresa della giornata, ovvero il pareggio che l’Audace ha strappato al Talamo, in casa dell’Aquila: apre le marcature Nardelli per i padroni di casa, ma i “panizari” piazzano l’uno – due con Battisti e Betti, mettendo la freccia, solo che allo scadere Parlato si ricorda il suo passato da bomber ed al 90’ sigla il salomonico due pari.

Ora si torna in campo per la coppa, come dicevamo: nel girone A la gara decisiva va in scena sul sintetico di Calceranica, dove i padroni di casa (6 p.ti) sfideranno il Vattaro (3), ma occhio perché anche il Mattarello (3) può ancora sperare di passare il turno, vincendo con l’Azzurra (0). Anche nel girone D sono tre le squadre che si contenderanno la seconda fase: sulla carta è favorita l’Audace (3), che ospita l’Ortigaralefre (1), mentre promette scintille la partita tra Telve (4) e Calisio (3). Chiudiamo col girone G, dove il Piné (4) salirà a Cavalese, per giocarsi il primo posto con il Fiemme (6), mentre rappresenta soltanto un allenamento il match tra Cauriol (1) e Dolomitica (0), anche se nei derby nessuno vuole perdere.

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy