INTERVISTA ESCLUSIVA A ROBERTO CORTESE - BarSportItalia.it

INTERVISTA ESCLUSIVA A ROBERTO CORTESE

Pubblicato: Venerd́ 15 Novembre 2013 da: Fede

 

Ciao Mister, è un piacere averti nuovamente qua sul nostro portale. Ci eravamo lasciati lo scorso giugno con la salvezza storica della “tua” Fersina, ma in questi mesi, molte anzi moltissime cose, sono cambiate. Direi di partire con la tua nuova avventura in Val Passiria: arrivato in corsa sulla panchina altoatesina pian piano i tuoi nuovi ragazzi ritrovando il bandolo della matassa…

Ciao Fede ed un saluto a tutti i “perginesi”, giocatori, staff, dirigenti e tifosi. Mi fa un enorme piacere tornare, con un po’ di nostalgia, sulle vostre pagine. A S.Martino ho trovato una situazione molto difficile, ma stimolante. La squadra ha un buon potenziale, ma ha perso rispetto allo scorso campionato “uomini spogliatoio”che in questi ambienti sono fondamentali. L’inizio è stato disastroso, dopo il mio arrivo le cose non sono cambiate molto ed i ragazzi non riuscivano a reagire alle difficoltà affrontate in partita. Per fortuna questo è cambiato e la squadra ha raggiunto una discreta identità. Il problema più grande purtroppo rimane e riguarda il numero dei giocatori in rosa. Per errori di programmazione ed infortuni anche molto gravi, il gruppo in queste ultime partite e purtroppo fino al termine del girone d’andata è formato da soli 12 giocatori, compresi i due under ’96. Si stanno quindi allenando saltuariamente con noi tre ragazzi della squadra amatori e quattro ‘97/’98 in quanto la Juniores è formata interamente da Allievi. La speranza è di riuscire a resistere fino a dicembre in modo da poter intervenire sul mercato e successivamente recuperare qualche infortunato.

 

Dopo una stagione in serie D, com’è stato buttarsi nuovamente nel campionato di eccellenza?

La serie D mi manca, non posso negarlo, ma l’importante è lavorare in un ambiente in cui ci siano entusiasmo e chiari obiettivi, a S.Martino questi fattori esistono. Quindi, per adesso, va bene anche l’Eccellenza…

 

Ti senti già pronto per dare una favorita nel campionato di eccellenza?

Non ho ancora visto tutte le squadre, ma credo che la vittoria se la giocheranno Levico e Calciochiese, con quest’ultima leggermente favorita.

 

Dove può arrivare il “tuo” San Martino?

Se rimarremo così, sicuramente retrocederemo perché è impensabile affrontare un intero campionato con questi numeri (domenica vista una squalifica saremo in 11…). Se invece riusciremo ad intervenire con un paio di acquisti azzeccati, potremmo entrare nella parte sinistra della classifica. A patto che non si perdano troppi punti in queste ultime tre partite…

 

Facciamo qualche passo indietro…cos’è cambiato nella testa di Roberto Cortese dopo un’estate travagliata, tra fusioni, collaborazioni e via dicendo?

In me è aumentata la consapevolezza che in Italia il mondo del calcio, vive fuori dalla realtà! Vorrei spiegarmi meglio, ma è un discorso troppo lungo, mi dovrai concedere un’altra intervista…

 

E cosa ti è rimasto della bellissima esperienza in serie D sulla panchina della Fersina?

Alcune amicizie sincere che durano ancora oggi e dureranno a lungo. Risultati impensabili che mi hanno riempito d’orgoglio. Un arricchimento tecnico-umano che ha aumentato il mio bagaglio professionale in maniera considerevole.

 

Hai qualche rimpianto (…o sassolino nella scarpa) della stagione scorsa?

Sassolini no! A differenza da quello che la maggior parte delle persone pensa, il rapporto tra il presidente e me ancora ottimo. Entrambi siamo sempre stati onesti l’uno con l’altro. Un grosso rimpianto invece esiste ed è quello di aver distrutto e quindi perso una squadra che in regione, considerando che era formata per circa l’80% da giocatori locali,  forse non si era mai vista. Questo gruppo eventualmente ridimensionato nei “vecchi” e arricchito con under di prospettiva, avrebbe lottato con il Pordenone per la vittoria del campionato di quest’anno. A meno di un mese dall’inizio del ritiro la squadra era già fatta e pensata. Con un anno di esperienza in più, giocando in questo girone ed un pizzico di necessaria fortuna, Pergine nella stagione 2014/2015 avrebbe potuto avere una squadra nel girone unico di serie C. Occasione che neanche gli enti locali hanno saputo cogliere…

 

Si salverà la Fersina?

Non li ho mai visti, ma da quello che mi dicono bisognerà intervenire in fase di mercato e soprattutto non sbagliare…Per il bene che voglio al Presidente, ai giocatori che sono rimasti, ai dirigenti accompagnatori ed il rispetto che nutro per il Mister, me lo auguro di tutto cuore!

 

Secondo te, la Fersina della scorsa stagione dove poteva arrivare in questo campionato (girone veneto-friulano?)

In parte ho già risposto e vorrei spiegarmi. Storicamente il girone Lombardo è considerato più tecnico e più difficile per il valore medio delle squadre. Sono infatti convinto che nel campionato scorso le prime del girone Veneto avrebbero lottato anche in quello Lombardo per la vittoria finale. Mentre credo che le squadre di seconda fascia non avrebbero avuto scampo. Se oltre a questo consideriamo che quattro delle prime cinque dello scorso campionato (V.Vecomp, Porto Tolle, Real Vicenza, Sanbonifacese, più il Legnago), non fanno più parte di questo girone e non sono state sostituite da squadre retrocesse dalla serie C, vuol dire che il livello è probabilmente più basso. Questi sono i motivi per cui credo che la Fersina dello scorso campionato, con i sopra citati aggiustamenti, avrebbe sicuramente ben figurato.

 

E’ ora dei saluti…in bocca al lupo mister!!

Crepi il lupo! Un abbraccio a tutti e Forza Fersina!!!




TOBALDINI EMANUELE2013-11-17 10:50:05
GRANDE ROBY ciao sono Emanuele ti ricordo che lo scorso anno ho trascorso un anno fantastico con te e il NINO NOCERA e spero in futuro di collaborare ancora assieme e sono pienamente sicuro che salverai il SAN MARTINO e per quanto riguarda il mondo del calcio ai pienamente ragione gente che gufa che si propone e che a la doppia faccia questo e il calcio adesso porta pazienza prima o poi i valori umani ritorneranno e quando succedera te ROBERTO ti prenderai tantissime sodisfazioni ciao un abbraccio EMANUELE E FORZA HELLAS





© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy