SERIE D – FERSINA, UN’ALTRA SCONFITTA AMARA… - BarSportItalia.it

SERIE D – FERSINA, UN’ALTRA SCONFITTA AMARA…

Pubblicato: Domenica 22 Dicembre 2013 da: Fede

VITTORIO VENETO – La Fersina torna ancora a mani vuote dall’ennesima trasferta veneta. Allo stadio “P. Barasin” di Vittorio Veneto i ragazzi di mister Improta giocano una buona partita ma non basta per evitare l’ennesimo ko e la possibilità di passare un Natale più sereno. La Fersina del primo tempo ha subito il giusto atteggiamento: attacca ad oltranza, costringendo i padroni di casa quasi esclusivamente al contenimento. Le giocate invece non sempre sono limpide, a volte c'è un po’ di confusione e al 5’, alla prima occasione il Vittorio Falmec trova il vantaggio: punizione dalla trequarti di Spader e colpo di testa del difensore Marson che stacca indisturbato e supera Bonomi. Passano due minuto e la squadra di casa sfiora il raddoppio con Cervesato, ma nell’occasione è bravo l’estremo difensore giallonero a mettere in angolo. Al 15’ prima azione costruita in casa Fersina: bella azione manovrata sulla destra con Crinelli che dal fondo fa partire un perfetto cross per la testa di Corradi ma l’incornata è debole e quindi preda di Tonon. Due minuti più tardi ci prova ancora il giovane numero nove giallonero con una punizione dai venti metri ma senza grosse pretese. Attorno alla mezzora, dopo una conclusione velleitaria di Cervesato, la Fersina sfiora il pareggio con tiro-cross dal fondo di Tessaro e deviazione involontaria di Marson che coglie il palo della propria porta. Al 40’ arriva la seconda doccia fredda per la truppa valsuganotta: bella azione personale di Cervesato che dal limite, complice una deviazione involontaria di Giardina, trova l’angolino basso a sinistra della porta difesa da Bonomi. La Fersina non ci stà e dopo soli due minuti riapre la partita con un bellissimo colpo di testa di Spanò su perfetto cross dalla destra di un incontenibile Crinelli.

La ripresa vede gli stessi ventidue in campo, ma è la squadra di Improta padrona del campo e in poco meno di due minuti collezionano due palle gol: prima una bella girata di Corradi a fil di palo, poi Tessaro con un conclusione debole parata senza grosse difficoltà da Tonon. All’8’ ci prova Fabio Bazzanella con un colpo di testa sottoporta, ma la palla sorvola abbondantemente la traversa. La Fersina ci crede e prende in mano le redini del gioco ma senza creare grossi grattacapi alla retroguardia di casa brava a sventare sul nascere le folate giallonere.

Al 28’ nel miglior momento della Fersina, il Vittorio Falmec trova la terza rete con Maiutto con una punizione dal limite, per un fallo di Perricone ai danni di Cervesato. Al 32’ ghiotta occasione per Micheli che spreca però da buona posizione calciando alto dopo una buona palla servita da Corradi. Al 41’ il Vittorio Falmec mette i titoli di coda realizzando la quarta rete con un colpo di testa ravvicinato di Cervesato.

Con questa sconfitta la Fersina mette in archivio un girone d’andata deludente. Prossimo impegno domenica 5 gennaio alla stadio Nereo Rocco di Trieste.

VITTORIO FALMEC 4 - FERSINA 1

Reti: 5’ Marson (VF), 40’ Cervesato (VF), 42’ Spanò (F), 28’ st Maiutto (VF), 41’ st Cervasato (VF).

VITTORIO FALMEC: Tonon A., Spader, Maiutto, D’Arsiè (22’ st Granati), Gaiotti, Marson, Zanardo, Cervesato, Posocco (37’ st Lavina), Scarabel, Dassiè. (A disposizione: D’antimo, Moretto, Villotta, Tonon G., Tamba, Da Dalt, Balazs). All. Della Bella.

FERSINA: Bonomi, Pisani, Perricone, Giardina (40’ st Sbuciumelea), Allegretti, Micheli, Crinelli, Bazzanella F., Corradi, Tessaro, Spanò. (A disposizione: Kodra, Pruenster, Massignan, Tognazzi, Gigli, Rossignoli, Gyare, Gonzo). All. Improta

Arbitro: Citarella di Matera (Cortinovis di Bergamo e Recenti di Lovere)

Note: spettatori oltre i 400 ammoniti: Maiutto, Cervesato, Perricone, F.Bazzanella, Marson.  Calcio d’angolo: 4 a 2 Vittorio Falmec. Recupero: 0’+4’.








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy