HOCKEY - PERGINE CONTINUA A VINCERE - BarSportItalia.it

HOCKEY - PERGINE CONTINUA A VINCERE

Pubblicato: Sabato 4 Gennaio 2014 da: Miki

(COMUNICATO STAMPA PERGINE SAPIENS) - Vittoria sofferta per il Pergine Sapiens, che supera 5-2 il Val Venosta: dopo un primo parziale a senso unico, infatti, le linci hanno subito il ritorno degli avversari, ma sono riuscite a portare a casa i due punti.

Il primo brivido lo regala Pohl dopo una manciata di secondi, ma Facchinetti blocca in due tempi. Il Pergine Sapiens risponde con le conclusioni di Piva, Rigoni e Olivero, che servono per scaldare le stecche, prima di portarsi in vantaggio con Ambrosi all’ottavo. Passano cento secondi e con un’azione da manuale, De Toni libera Meneghini al tiro, che da due passi non sbaglia. Nemmeno il tempo di esultare che capitan De Toni triplica, facendo perno sul difensore avversario. In chiusura di tempo, invece, è miracoloso Facchinetti a respingere una conclusione ravvicinata degli ospiti.

Anche il secondo parziale comincia con il Val Venosta in attacco, ma la difesa del Pergine Sapiens tiene botta, non concedendo niente agli avversari, neppure in doppi inferiorità. Le linci controllano la gara, costruendo il gioco, mentre il Val Venosta cerca di andare rapidamente al tiro, senza tuttavia impensierire Facchinetti. Al 12’ bella azione biancorossa orchestrata da Pace, che arma la stecca di Magnabosco, il quale lascia partire una botta imparabile per Rizzon. Ad un minuto dalla sirena di fine tempo, gli altoatesini accorciano le distanze con Stocker.

Partenza identica anche nell’ultimo tempo: Facchinetti ci mette prima il gambale e poi la stecca per respingere gli assalti del Val Venosta, ripetendosi al 7’ su un contropiede. Nulla può, invece, il goalie biancorosso sulla conclusione di Stocker, che riaccende le speranze degli ospiti. La reazione del Pergine Sapiens è tutta in un’azione Magnabosco – De Toni, ma Rizzon respinge la conclusione, mentre sul cambio di fronte Facchinetti è ancora miracoloso sul tiro avversario. Al 13’ Rigoni trova la quinta rete con un tiro dalla distanza, deviato da un difensore altoatesino.

Nel prossimo turno il Pergine Sapiens scenderà in quel di Varese domenica 12 gennaio. Forza PERZEN!!!

Pergine Sapiens – Val Venosta 5 - 2 (3-0; 1-1; 1-1)

RETI: 8’07’’ Ambrosi (1-0),10’36’’ Meneghini (2-0), 11’23’’ De Toni (3-0), 32’29’’ Magnabosco (4-0), 38’40’’ Stocker (4-1), 47’40’’ Stocker (4-2), 53’38’’ Rigoni (5-2). 

PERGINE SAPIENS: Facchinetti (Tononi), Ambrosi, Chizzola, Munari, Pesavento, Rigoni, De Polo, Rodeghiero, Conci, De Toni, Magnabosco, Meneghini, Olivero, Pace, Pintarelli, Piva, Sinosi, Stevan, Gabri. All. Liberatore.

VAL VENOSTA: Rizzon (Pedross), Ennemoser, Rinner, Nagl, Von Pfostl, Pircher, Mitterer, Laimer, Stocker, Strobl, Weitgruber, Clemente, Pohl, Schwienbacher, Santer, Ilmer. All. Cernyc.

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy