VOLLEY – MATCH DA “DENTRO O FUORI” PER LA DELTA INFORMATICA - BarSportItalia.it

VOLLEY – MATCH DA “DENTRO O FUORI” PER LA DELTA INFORMATICA

Pubblicato: Giovedì 30 Gennaio 2014 da: Fede

(COMUNICATO STAMPA DELTA INFORMATICA) - Tempo di big match, in Coppa Italia, per la Delta Informatica. Le ragazze di mister Koja saranno infatti in scena venerdì sera (20.30 al Marie Curie di Pergine) per la sfida “dentro o fuori” contro Piacenza, valevole per l’accesso alla prestigiosa final four di Coppa di serie B. 

Le due società, come prevede il regolamento, si sono accordate per disputare i quarti di finale in gara unica (c’era anche la possibilità di giocarsi il passaggio del turno nel classico andata e ritorno) e la partita si giocherà appunto in Trentino.

Mentre il campionato è fermo, per la canonica settimana di “riposo” tra girone d’andata e di ritorno, la Delta è chiamata quindi a fare gli straordinari: ma si tratta di straordinari quanto mai piacevoli, visto che le gialloblù potranno giocarsi in una gara secca il passaggio del turno in una manifestazione di grande prestigio.

Il match si annuncia difficile e combattuto e la parola d’ordine in casa Delta è dimenticare il successo 3-0 contro Piacenza di tre settimane fa. La partita di domani sera sarà una gara completamente diversa e ci vorrà la miglior Delta per portare a casa la qualificazione.

L’obiettivo per Marchioron e compagne è quello di regalarsi un’altra soddisfazione e provare a conquistare il passaggio del turno. In settimana il gruppo ha lavorato in maniera proficua, svolgendo anche un utilissimo test amichevole contro il Neruda di A2. Tutta la rosa è a disposizione di mister Koja, che schiererà il sestetto ormai classico e titolare, con Demichelis in regia, Marchioron opposto, Pirv e Martini di banda, Fondriest e Candi al centro e Polato libero.

Dal punto di vista tecnico e tattico, come scrivemmo qualche settimana fa in sede di presentazione del match di campionato, il servizio avrà un ruolo fondamentale: la Delta dovrà riuscire a forzare riducendo gli errori al minimo, per facilitare il compito del muro-difesa e per non permettere alle varie Nicolini e Secolo di “scatenarsi” in attacco.








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy