PRIMA CATEGORIA: GASPEROTTI RICAMA, COLMANO REGALA - BarSportItalia.it

PRIMA CATEGORIA: GASPEROTTI RICAMA, COLMANO REGALA

Pubblicato: Domenica 20 Novembre 2011 da: Miki

©BarSportItalia.it

Niente da fare per i ragazzi di Zanghellini che contro la prima della classe soccombono tre a zero sul terreno di casa: troppo il divario in campo, anche se i gialloverdi, dopo una partenza convincente, si sono spenti subito, lasciando troppo spazio all’undici di Romani, oggi in tribuna perché squalificato.

 

Prime azioni di gioco di marca valsuganotto: Leonardelli sulla sinistra mette  in mezzo per Polenta, ma la difesa riesce a buttare la palla in corner. Poco dopo l’esterno “rosso” entra in area, ma non riesce a concludere. Col passare dei minuti crescono gli ospiti, che sfiorano il vantaggio con Lasta, da posizione defilata, e Manica sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma in entrambe le occasioni la sfera finisce sul fondo. Al ventottesimo una conclusione dalla distanza di Gasperotti viene bloccata senza problemi da Colmano: è il preludio del gol, che arriva sei minuti dopo con un preciso tiro dal limite di Gasperotti, che supera un avversario e mette la palla al sette, dove i ragnetti tessono la loro tela. Il vantaggio galvanizza l’undici di Romani, che sfiora il raddoppio con un colpo di testa di Manica, ma Colmano blocca la sfera. Il Calceranica si rivede con Crammstetter, che sugli sviluppi di un corner, spara alto dal dischetto del rigore. In apertura di secondo tempo ci prova Gasperotti da fuori, ma la palla esce di poco. Poco dopo è la volta di  Calliari con un sinistro a giro da venti metri, che Colmano devia in corner. Sugli sviluppi dell’angolo Manica, appostato sul secondo palo insacca di testa indisturbato. I gialloverdi rinunciano a combattere, così al decimo arriva anche la terza rete lagarina: Vieceli calcia una punizione da venticinque metri, la palla, che sembra facile preda di Colmano, inganna il portiere e finisce in fondo al sacco, decretando la fine della partita. A nulla servono i cambi, la gara si spegne, mentre il freddo consiglia ai numerosi spettatori di dedicare maggiore attenzione ai brulè, piuttosto che alla partita.

 

 

 

 

I MIGLIORI:

Menegoni (Calceranica): la difesa dei padroni di casa regge e non ha particolari colpe sui gol.

Gasperotti (Castelsangiorgio): ha il merito di smuovere il risultato, rendendosi pericoloso dalla

 distanza.

 

 

I PEGGIORI:

Colmano (Calceranica): troppo pesante l’errore sul terzo gol, una rete che chiude la gara.

Zanini (Castelsangiorgio): dovendo scegliere il peggiore, la croce cade sul nove lagarino, che

 sbaglia un paio di buone occasioni.

 

 

 

CALCERANICA – CASTELSANGIORGIO 0 - 3

 

RETI: 34’pt Gasperotti (CAS), 7’st Manica (CAS), 10’st Vieceli (CAS).

 

CALCERANICA: Colmano, Basso (16’st La Rocca), Crammstetter, Menegoni, Mosca, Rizzi, Leonardelli (17’st Tiecher M.), Tiecher L., Vettorazzi, Sester, Polenta (17’st Rosati). All. Zanghellini.

 

CASTELSANGIORGIO: Robol, Zaffoni, D’Alù, Vieceli, Manica F., Galvagni, Lasta (22’st Stiz), Lanaro, Zanini (37’st Manica C.), Gasperotti (34’st Ferone), Calliari. All. Romani.

 

ARBITRO: Susca di Verona.

 

{gallery}Calcio 2011-11-20 Calceranica_Castelsangiorgio{/gallery}

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy