SECONDA - CIVEZZANO SPUMEGGIANTE A MADRANO - BarSportItalia.it

SECONDA - CIVEZZANO SPUMEGGIANTE A MADRANO

Pubblicato: Luned́ 14 Aprile 2014 da: Andrea Orsolin

La diciassettesima giornata del campionato di seconda categoria non ha visto particolari sorprese nei risultati finali delle partite. In vetta non cambia nulla, con le squadre nelle prime posizioni che mantengono inalterato il distacco in classifica. Su tutte le partite spicca la goleada esterna del Civezzano, che a Madrano si è imposta sull’Oltrefersina con il pirotecnico risultato di 8-0. La squadra di Ravagni passa in vantaggio già all’8’ con Casagranda. Due minuti dopo arriva il raddoppio, con Dellai che insacca nella propria porta realizzando così un autorete. Al 27’ arriva un’altra autorete: questa volta è Fusco a sbagliare porta e a beffare così il suo portiere Trivellato. Nel secondo tempo il Civezzano, complice il triplo vantaggio, può dormire sonni tranquilli e nei primi minuti cerca di gestire il match. Al 66’ però arriva il gol del solito Casagranda, che realizza così il poker per la sua squadra e la sua doppietta di giornata. Da questo momento in poi arriveranno altre quattro reti per il “Cive”, con l’Oltrefersina che sbanda completamente e subisce totalmente le offensive avversarie. Al 71’ arriva il gol del terzino Zeni, che si dimostra ancora una volta un abile marcatore. Il neo entrato Rizzoli realizza una doppietta marcando le due reti al 75’ e all’83’. Al 90’ c’è tempo per assistere ad un altro autogol, in terzo di giornata, con Beozzo che fissa il risultato sullo 0-8. Non si arrende il Cristo Re, che supera per 2 a 1 l’Ischia in una partita tiratissima fino alla fine. Partenza super per i trentini che dopo 5’ vanno già in vantaggio con Garay. L’Ischia non demorde e cerca il gol del pareggio, ma all’intervallo il risultato è fermo sull’ 1-0. Nel secondo tempo gli ospiti riescono a trovare il gol, con Alverà che al 50’ porta il risultato sull’1-1. Il Cristo Re vuole i tre punti per non allontanarsi troppo dalla prima posizione. A decidere il match è il neoentrato Marighetti, che impiega pochi secondi a rendersi protagonista, siglando il gol del 2 a 1 al 75’. Il forcing finale dell’Ischia non viene premiato, con il risultato che non cambia più e il Cristo Re può così gioire per i tre punti conquistati.

Vittoria esterna per il Valsugana, che supera per 4 a 2 la Bernstol. A passare in vantaggio sono i ragazzi di Vesco, con Micheli che segna al 33’. Nel secondo tempo girandola di gol, con il Valsugana che dilaga segnando due reti in rapida successione poco dopo l’inizio della ripresa, al 48’ con S. Dalsaso e al 49’ con Basso. A contribuire al poker di reti ci pensa Battisti al 72’. Reazione d’orgoglio della Bernstol che rende meno pesante la sconfitta con le reti di Fezzi al 75’ e di Murittu nei minuti di recupero. La squadra di Valcanover si è dimostrata ancora in difficoltà, visto che anche questa domenica ha dovuto subire molte assenze a causa della mancanza di alcuni giocatori squalificati. Valsugana invece che trova un’altra vittoria e rimane ben salda in terza posizione. Vittoria sul campo di casa per il Tesino, che supera il Cermis per 2 a 0 e rimane così in zona playoff. Nel primo tempo la squadra di mister Dell’Agnolo spreca numerose occasioni, ma il vantaggio arriva comunque con Mezzanotte, che al 42’ sfrutta al meglio un calcio d’angolo realizzando di testa. Ad inizio secondo tempo si rende pericoloso il Cermis, che per poco non trova il pareggio su una disattenzione della difesa avversaria. Dopo il brivido per aver rischiato di subire il pareggio, il Tesino si riversa in avanti ma gli attaccanti si confermano in giornata no sprecando ancora numerose occasioni per il raddoppio. Al 83’ ci pensa Calvino a mettere al sicuro i tre punti, che servito da Milkurti realizza di sinistro il 2 a 0 finale.

Pareggio a reti bianche tra Roncegno e Primiero. La partita è stata equilibrata e il risultato finale ha rispecchiato quanto le due squadre hanno messo in campo durante i 90 minuti. Al 10’ episodio dubbio al limite dell’area del Roncegno, con un difensore valsuganotto che ferma probabilmente con un fallo Seferi lanciato a rete, ma l’arbitro fa proseguire l’azione. Gli avversari si rendono spesso pericolosi in avanti con numerosi cross in area a cercare la testa dell’attaccante Polenta, il quale però non riesce a trovare la porta in un paio di occasioni, ben contrastato dai difensori avversari. Nel secondo tempo le due squadre si allungano e ci sono più spazi da entrambe le parti per partire in contropiede. L’occasione più grande del match capita al Primiero, sui piedi di capitan Kaltenhauser all’85’, che si trova sui piedi la palla del possibile vantaggio dopo un calcio d’angolo, ma da buona posizione calcia alto. Questa l’ultima occasione della partita, con un pareggio che probabilmente accontenta entrambe le squadre. Conclude la diciassettesima giornata il pareggio tra Monti Pallidi e Vigolana, con i fassani che riescono a recuperare per due volte il momentaneo svantaggio. Vanno avanti appunto i giocatori di mister Mauro, con M. Sassudelli che segna l’1 a 0 al 27’, ma solamente due minuti dopo Deville riesce già a pareggiare. Nel secondo tempo partenza sprint per gli ospiti, che passano nuovamente con Mazzacca al 52’. Quando ormai sembrava che la Vigolana riuscisse a portarsi a casa l’intera posta in palio, ecco che arriva la doccia fredda, con Alaimo che a 2’ dal termine realizza il gol del definitivo 2 a 2.

Dopo la tradizionale pausa pasquale il campionato di seconda categoria ricomincerà domenica 27 aprile. Tra tutte le partite in programma spicca il match in “alta quota” tra Tesino e Cristo Re. Turno casalingo per il Civezzano che riceverà i Monti Pallidi, mentre Ischia e Roncegno si giocano molto in una sfida che ha sapore di playoff. Il Valsugana sarà di scenda in val di Fiemme contro il Cermis, partita che vede la squadra di Scurelle sicura favorita. Il Primiero in casa riceverà l’Oltrefersina e la Vigolana ospiterà la Bernstol.








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy