IL PESCE FA BENE: LE LINCI CENANO COL LUCCIO - BarSportItalia.it

IL PESCE FA BENE: LE LINCI CENANO COL LUCCIO

Pubblicato: Domenica 4 Dicembre 2011 da: Miki

©BarSportItalia.it

La sfida di domenica quattro dicembre è la partita che vale il momentaneo sesto posto in campionato: un incontro molto combattuto tra linci e lucci, ovvero Pergine e Caldaro.

 

Pronti via ed il Pergine Solarplus passa in vantaggio con Fabrizio Fontanive, che s’avvia dalla linea rossa e batte Hopfgartner dopo soli sei secondi di gioco. Gli ospiti rispondo subito impegnando Commisso con un paio di conclusioni ravvicinate, ma il numero trentasette biancorosso respinge col guantone. Ritmo vivace, con gli ospiti che pareggiano al sesto minuto con Hilden, abile ad evitare il portiere ed a depositare il disco in fondo alla gabbia. Le due squadre si fronteggiano a viso aperta, non risparmiandosi nemmeno sui contrasti, come confermano le cinque penalità nei primi dodici minuti di gioco. Ad un minuto dalla fine del primo parziale il Caldaro passa in vantaggio con una sassata di Glira, scagliata un paio di metri dopo la linea blu. Le linci rispondono con una conclusione di Mantovani, neutralizzata dal goalie altoatesino.

Secondo tempo che riparte su ritmi elevati: al quinto minuto i due portieri si mettono in mostra, respingendo una botta di Barnes ed un tiro di capitan Ambach. Commisso nuovamente chiamato in causa poco dopo, quando intercetta una conclusione di Nichols. Col passare dei minuti i padroni di casa aumentano la pressione: al nono splendido scambio tra Braxenholm e De Toni, ma il numero nove perde l’attimo per concludere. Poco dopo è Piva a mancare l’ultimo tocco davanti alla gabbia altoatesina, mentre risolve d’istinto al tredicesimo Hopfgartner sul tiro di Moren. Il pareggio, nell’aria da qualche minuto, arriva con un’azione personale del canadese Barnes, che aggira la porta e buca il goalie bianconero. La gioia perginese dura poco, perché il Caldaro Rothoblaas trova la terza rete con Ambach, servito da Glira. I ragazzi di Liberatore si riportano in avanti e sfiorano la marcatura con Barnes e Piva.

©BarSportItalia.it In apertura di terzo tempo De Toni anticipa tutti, pareggiando dopo appena sedici secondi, per la gioia dei tifosi biancorossi. La rete galvanizza il Pergine Solarplus, che si mantiene costantemente in zona d'attacco. Al sesto Commisso dimostra la propria bravura, salvando la gabbia dalle conclusioni di Hilden e Gius. Al nono ci provano Felderer e Tombolato, ma i goalie respingono il disco in entrambe le circostanze. Pergine Solarplus che si porta in vantaggio al tredicesimo, quando Piva, appostato sul secondo palo, raccoglie l’assist di Mantovani e gira il puck in rete. Cinque minuti dopo Mantovani scappa in contropiede, ma da solo contro il portiere ospite, colpisce il gambale di Hopfgartner. L’attaccante biancorosso numero cinquantuno si fa perdonare poco dopo, siglando la quinta rete dei padroni di casa, al termine di una prolungata azione nei pressi della gabbia altoatesina. Il Caldaro tenta il tutto per tutto, togliendo il portiere, ma arriva la sesta marcatura perginese con Barnes, che tira dalla propria linea blu nella porta sguarnita.

 

©BarSportItalia.it








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy