SECONDA - ISCHIA E OLTRE SOLE IN VETTA - BarSportItalia.it

SECONDA - ISCHIA E OLTRE SOLE IN VETTA

Pubblicato: Luned́ 22 Settembre 2014 da: Miki

Finisce in pareggio la sfida tra Primiero e Audace, con gli ospiti che trovano il gol dell’ 1 a 1 al 90’. Partita combattuta fin dalle prime battute, dove a gestire il gioco inizialmente è la squadra di Caldonazzo. La squadra ospite inizia con un prolungato possesso palla che però non si rivela efficace. Dopo 20 minuti senza emozioni, il Primiero si porta in vantaggio con un provvidenziale tocco di Tavernaro che premia il taglio di Cecco in area, il quale non ha problemi ad insaccare la palla in rete per il momentaneo 1 a 0. Il gol del Primiero favorisce una timida reazione della squadra avversaria, la quale alza il ritmo della partita impegnando in varie occasioni la difesa primierotta. Il primo tempo si conclude senza particolari emozioni con la squadra di casa in vantaggio. Durante l’intervallo un’abbondante pioggia rovina le condizione del terreno di gioco e di conseguenza crea particolari difficoltà nella gestione della palla delle due squadre. Dopo 15 minuti di adattamento alle condizioni del terreno, si presenta un’importante occasione per il possibile raddoppio del Primiero sui piedi di Tavernaro, ma l’attaccante, a tu per tu con il portiere, calcia a lato di pallonetto. Immediata la reazione dell’Audace che sugli sviluppi di un contropiede sfiora il gol centrando la traversa con un colpo di testa. Gli ospiti continuano a spingere alla ricerca del pareggio e all’ 80′ con un tiro dalla distanza colpiscono per la seconda volta il legno. Provvidenziale in questa situazione la deviazione del portiere Zanona. Quando ormai i tre punti sembrano nelle mani di Kaltenhauser e compagni, al 90’ arriva il pareggio dell’Audace: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, dopo una serie di rimpalli, la palla arriva sui piedi di Battisti (foto sx) che con un preciso tiro riesce a realizzare l’1 a 1 finale.

Seconda vittoria consecutiva per l’Ischia, che conferma il suo ottimo momento di forma andando a vincere per 2 a 1 sul campo del Giovo. Nel primo tempo la squadra di Demarchi tiene in mano il pallino del gioco e crea molte occasioni. Prima ci prova Nesler dalla distanza, ma Bortolamedi compie una gran parata. Poi sono Malacarne (conclusione ribattuta dal difensore avversario) e De Carli (tiro a lato di poco) a rendersi pericolosi. L’Ischia quindi fa la partita, mentre Il Giovo ci prova con alcune conclusioni da lontano. Al 30’ arriva il meritato vantaggio dell’Ischia, con una punizione calciata da Malacarne che porta sull’1 a 0 i gialloneri. Al 35’ lo stesso attaccante avrebbe l’occasione per raddoppiare, ma la sua conclusione non entra in porta. Nella ripresa l’Ischia continua a spingersi in avanti alla ricerca del secondo gol, che arriva al 65’: Malacarne viene atterrato in area da un difensore del Giovo e l’arbitro fischia il rigore. Dagli undici metri si presenta De Marchi che non sbaglia. Quando la partita sembra essere chiusa, all’83’ il Giovo accorcia le distanze con Canali, che sfrutta un' incomprensione tra Malpaga e Laratta ed insacca la palla in rete. Il forcing finale della squadra cembrana però non produce effetti e la partita si conclude sul 2 a 1 per la formazione giallonera.

Nell’anticipo di venerdì, il Tesino schianta il Valsugana nel derby con un perentorio 4 a 0. Partita senza storia, segnata dall’espulsione di Davor Dalsaso alla mezz’ora, che ha lasciato la squadra di Scurelle in inferiorità numerica per 60 minuti di gioco. Il Tesino parte subito a mille e chiude il primo tempo in vantaggio di tre reti, grazie ai gol realizzati da E. Fattore, Minati (foto dx) e all’autogol di Zanol.Ad inizio secondo tempo segna ancora Minati, che porta a quattro le reti dei ragazzi di Dell’Agnolo. Il Tesino riscatta così la sconfitta iniziale contro l’Oltrefersina. Per il Valsugana invece è ancora notte fonda.

Vittoria esterna per il Roncegno, che supera per 3 a 1 il Lona Lases, nonostante il vantaggio iniziale della squadra di Leonardi con M. Casagranda al 20’. Nel secondo tempo però i biancoazzurri si svegliano e in 20 minuti realizzano tre gol: prima Tomio pareggia con un gran tiro al volo dal limite dell’area, poi Andreatta dopo un’azione personale supera il portiere avversario in uscita con un pallonetto. Il gol di Montibeller all’80’ su calcio di rigore mette in cassaforte il risultato e i primi tre punti per il Roncegno. L’Oltrefersina sconfigge non senza patemi la Vigolana per 1 a 0 e dopo due giornate si trova in testa alla classifica a punteggio pieno, appaiata all’Ischia. A decidere l’incontro è stata la rete di Bouchrit all’8 minuto della ripresa. La squadra di Bortolini cerca ora conferme nel prossimo turno esterno contro gli Altipiani, che questa domenica osservavano un turno di riposo.

Prossimo turno:

Altipiani Calcio-Oltrefersina

Primiero-Lona Lases

Roncegno-Ischia

Tesino-Audace

Vigolana-Valsugana

Riposa: Giovo








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy