FEMMINILE - ISERA PROVA LA FUGA - BarSportItalia.it

FEMMINILE - ISERA PROVA LA FUGA

Pubblicato: Luned́ 6 Ottobre 2014 da: Miki

(A cura di GIULIA BRANZ) - l'Isera conquista il primo posto solitario della classifica, approfittando del turno di riposo del Trento Clarentia e del pareggio che ha bloccato l'Ozolo Maddalene contro il Calceranica.

La compagine capolista ha sfidato le altoatesine del Red Lions sabato in casa. Roveretane padrone del campo già dai primi minuti, con il Red Lions schiacciata nella propria metà campo. La prima occasione da gol per l'Isera arriva poco dopo il fischio iniziale con Baldessari, che però non angola bene il sinistro ed il portiere avversario blocca bene sulla linea; ma il segnale era giusto e poco dopo il jolly Casapu, che aveva giocato in porta la scorsa partita, va in gol per ben due volte in 10 minuti.  Le ospiti non riescono tuttavia a chiudere la gara, ed i leoni rossi in gabbia, e a 5 minuti allo scadere del primo tempo, il Red Lions riapre la partita con una ripartenza conclusasi nel migliore dei modi. Nel secondo tempo cambi pesanti per l'Isera, con gli ingressi in campo di Dauriz, Visintainer e Zanelli. Ed è proprio la neo entrata Dauriz che sfrutta al meglio gli spazi concessi dalle altoatesine, sbilanciate in avanti alla ricerca del pareggio, e sigla anche lei una travolgente doppietta, che chiude la gara. C'è spazio anche per la gioia personale di Campana, anche lei neoentrata a dimostrazione che sta volta mister Bollino c'ha proprio azzeccato coi cambi, che parte in fascia, controlla al meglio un lancio, rientra e mette la palla sul primo palo, là dove l'estremo difensore avversario non può arrivare. Il risultato potrebbe essere ancora più rotondo a favore dell'Isera nel finale, ma la conclusione da zona ravvicinata di Paternoster è fermata dall'intervento di un difensore avversario. Vittoria che porta quindi l'Isera al primo posto solitario della classifica, ma con le altre compagini che non staranno certo solo a guardare è meglio che nel turno di riposo (all'ottava giornata) le roveretane non dormano sogni troppo tranquilli.

Vulcanica partita quella disputata tra Calceranica ed Ozolo Maddalene, con continue emozioni, ribaltamenti di fronte, tensione (forse eccessiva) e tantissime occasioni da gol. Partenza fulminante delle nonese che nei primi minuti sfiorano la rete per due volte con l'attaccante noneso Bergamo che colpisce anche una traversa. Ma col passare dei minuti il rash dell'Ozolo si placa ed è invece la squadra di casa che inizia a giostrare il gioco e portarsi pericolosamente in avanti con le scorrazzate sulle fasce di Piva da una parte e Visentin dall'altra. Squadre offensive e grandi spazi, le occasioni da gol arrivano a valanga ed il Calceranica colpisce a sua volta una traversa. Ad interrompere il gioco delle padrone di casa ci pensa però la nonesa Busetti che con un gran tiro da una distanza siderale fredda il portiere valsuganotto Roat e porta le sue in vantaggio. Il primo tempo manda le ospiti negli spogliatori in vantaggio per 1 a 0, ma la seconda frazione di gioco è invece tutt'un'altra storia. Scende in campo un Calceranica devastante che non solo ribalta il risultato con le reti siglate da Odorizzi e Tomasi, ma potrebbe dilagare se non fosse per gli sptrepitosi interventi dell'estremo difensore Marchi in giornata di grazia che salva la propria porta in numerose occasioni. Le nonese provano a riagguantare il pareggio con un calcio di punizione da limite dell'area, ma Roat è brava a mandare in corner. A questo punto arriva il terzo gol valsuganotto ad opera di Visentin che entra in area dalla destra e va a segno con un secco rasoterra. Reazione disperata da parte delle ospiti, ma la gara sembra ormai chiusa. Le nonese però non vogliono saperne e a 10 minuti dalla fine arriva il gol della speranza di Branz; pochi minuti dopo arriva anche la pesantissima rete di Valentinelli che porta la sua squadra ad agguantare un pareggio insperato. Non c'è tempo perchè accada altro. Calceranica - Ozolo Maddalene 3 a 3.

Risultati della quarta giornata: Vipiteno VS Falzes 2-2, Isera VS Red Lions 5-1, Laives VS Maia Alta 0-1, Calceranica VS Ozolo Maddalene 3-3; ha riposato: Trento Clarentia.

Classifica: Isera (9), Ozolo Maddalene (7), Trento Clarentia (6), Maia Alta (6), Falzes (4), Vipiteno (4), Calceranica (4), Red Lions (3), Laives (3).

Prossimo turno: Falzes VS Ozolo Maddalene, Red Lions VS Vipiteno, Trento Clarentia VS Isera, laives VS Calceranica; riposa: Maia Alta.

 

 

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy