PRIMA - MANCA ANCORA LO SCATTO DECISIVO - BarSportItalia.it

PRIMA - MANCA ANCORA LO SCATTO DECISIVO

Pubblicato: Giovedý 23 Ottobre 2014 da: Miki

Molti pareggi nell'ultima giornata di campionato, che mantengono corta la classifica; a differenza degli anni scorsi, quando c'era sempre una corazzata che uccideva la stagione già in autunno, in questo girone d'andata sembra non esistere la squadra "ammazza-campionato".

GIRONE A. Finisce senza vincitori, e reti, il big match della giornata tra Pieve di Bono e Nago Torbole: un risultato che consente all’undici di Armanini di conservare la vetta, anche se si avvicinano Calcio Bleggio ed il sorprendente Gardolo. I ragazzi  di Rocca espugnano il campo del Montevaccino con i gol di Caliari (doppietta per lui) e Cherotti, mentre  Laratta e compagni vincono 3-1 a Ponte Caffaro:  al vantaggio casalingo di Melzani, rispondono Diagne (foto sx), Bertolini e Job. Spettacolare 3-3 in Aurora-Settaurense, con gli arcensi che pareggiano all’ultimo respiro con Rosà: dopo essersi portati in doppio vantaggio con Coali e Iachelini, infatti, i padroni di casa subiscono la rimonta ospite, firmata Bertea, Cortella e Rosa, ma proprio allo scadere salvano il risultato. Salgono in classifica Valrendena (1-0 al Tione, gol di Marchetti) e Trilacum (3-0 al Castelcimego, deciso dalle marcature di Depaul, Belli e Baldessari), mentre finisce 1-1 Molveno-Virtus Giudicariese: a Fedrizzi risponde Franchi.

Nel prossimo turno la capolista Pieve di Bono salirà a Martignano per sfidare il fanalino di coda Montevaccino, ancora fermo a zero punti, mentre Calcio Bleggio e Gardolo ospiteranno rispettivamente Valrendena (gara assai interessante) e Trilacum.  Completano il programma Castelcimego-Nago Torbole, Settaurense-Molveno, Tione-Aurora e Virtus Giudicariese-Caffarese.

GIRONE B. Epidemia di pareggite nell’ultimo turno: finiscono in parità, infatti, ben 5 delle 7 gare giocate nell’ultimo fine settimana. Uniche eccezioni la vittoria esterna dell’Aquila Trento, 0-1 a Brentonico grazie a Diop (foto dx), ed il successo casalingo del Telve, 2-1 all’Isera firmato Conzatti e Dalfollo (doppietta per il capitano valsuganotto). Merita le luci della ribalta l’impresa dell’Aldeno, che impone il pari alla capolista Rovereto, sognando a lungo il colpaccio: dopo il vantaggio iniziale di Marin, le zebrette pareggiano al 63’ con Raffaelli, ma cinque minuti più tardi Marin riporta avanti i suoi; il sogno svanisce al 82’ quando Dacroce firma il nuovo pareggio.  Finisce 1-1 il match d’alta classifica tra Calceranica e Leno, deciso dalle marcature di Raineri ed Anderle, mentre non si registrano gol in Marco-Ortigaralefre. Terminano senza vincitori anche Volano-Sacco San Giorgio (1-1 Muollo; Fazzi) e Trambileno-Vattaro (1-1 Malena; Dellai).

Chi non sa cosa fare domenica prossima ha la possibilità di assistere al derby lagarino tra Leno e Rovereto, che vale il primato in classifica, mentre il Calceranica andrà a far visita ad un’Isera  bisognoso di punti. Il menù della giornata prevede anche Aldeno-Volano, Ortigaralefre-Trambileno, Sacco San Giorgio-Marco, Telve-Monte Baldo e Vattaro-Aquila Trento.

GIRONE C. Balzo in avanti di Garibaldina e Piné, mentre a sorpresa cade lo Spormaggiore a Mattarello. L’undici di S. Michele vince 1-0 in val di Fassa con rete di Xeka e guadagna la testa del girone, tallonato ad un punto dal Piné, che ha superato 4-2 il Calisio (Nonaj, Dellai, Marco Tondini e Giovannini per i padroni di casa; Faggiano e Bruni per gli ospiti). Inaspettata battuta d’arresto per lo Spormaggiore, sconfitto dalla rete di Bonadiman, che regala al Mattarello punti preziosi in chiave salvezza. Fattore campo determinante per Azzurra ed Alta Anaunia: i ragazzi di Sparano sconfiggono 4-2 il Valpejo (autorete di Albasini, doppietta di Rigotti e Pontalti; autorete di Revolti e Ravelli), mentre i nonesi s’impongono 2-1 nel derby col TNT Monte Peller (la doppietta di Verber cancella il vantaggio iniziale di Tusiano). Vittoria esterna per il Verla, che grazie ai gol di Iachemet, Mattei e Nardini supera il Paganella, in gol con Franceschini e Mongibello. Senza vincitori la gara tra Dolomitica e Civezzano: alla rete di Luceri risponde Marco Casagranda.

Incontri sulla carta facili per le prime della classe nel prossimo weekend: la Garibaldina aspetta il Paganella, mentre il Piné scenderà a Mattarello; maggior interesse riveste Spormaggiore-Alta Anaunia, ma non è male nemmeno Verla-Dolomitica. Si attendono segnali di riscossa dal Calisio, impegnato in casa del Civezzano, e dal Fassa, che salirà sul campo del Valpejo. Si prospettano molti gol, invece, in TNT Monte Peller-Azzurra.








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy