CALCIO A 5, SERIE D - OLTRE SHOCK, ISCHIA IMPERIALE - BarSportItalia.it

CALCIO A 5, SERIE D - OLTRE SHOCK, ISCHIA IMPERIALE

Pubblicato: Domenica 16 Novembre 2014 da: Giacomo Roccabruna

Ischia senza freni: anche l'ennesimo big match, questa volta contro il Pinè terzo in classifica, se lo porta a casa la matricola perginese, aumentando il proprio divario in classifica e guardando sempre tutti dall'alto in basso. Ultimo vero, grande, ostacolo del girone d'andata per Petri e compagni saranno, nella prossima giornata, i secondi in classifica e probabilmente i favoriti finali del campionato: il Fornace. Si preannuncia un emozionante derby-spettacolo!

Nella partita contro il Pinè, gli ex Olympique Masetti hanno sudato freddo fino a due minuti dal termine, quando si trovavano addirittura sotto di un gol, per poi riuscire nell'impresa di ribaltare il risultato e portare a casa i 3 punti con un 7-6 finale che sa di grande squadra. L'incontro è stato tirato sin da subito, con un sostanziale equilibrio che ha portato la chiusura del primo tempo sul risultato di 1-2 dopo che la squadra di casa si era portata in vantaggio; poche emozioni e troppa empasse tra le due compagini, che evidentemente si temevano a vicenda e non hanno voluto rischiare troppo. Di tutt'altra caratura la ripresa, con un dominio territoriale e di gioco dell'Ischia, però sterile per molti minuti: nonostante lo schiacciamento nella propria metà campo, il Pinè con due contropiedi è riuscito a portarsi ancor più avanti nel risultato e assaporando così il possibile successo sul campo della capolista. Così non è stato poichè, come già accennato, cuore, grinta e volontà nel crederci hanno premiato i ragazzi di Capitan Sbaffo, autori di un'ennesima impresa che li porta col morale altissimo verso il derby di venerdì prossimo.

Sull'altro campo, quello di Madrano, è successo l'incredibile: dopo il triplice fischio, con l'Oltrefersina teoricamente in vantaggio per 6 a 5 sul Valsugana, il risultato di gara è stato cambiato dall'arbitro sul 6 a 6 dopo vari confronti con i componenti delle due squadre. Un avvenimento probabilmente storico che caratterizzerà questo match in cui è successo proprio di tutto con gli ospiti che hanno raggiunto un pari insperato a trenta secondi dalla fine.
Pronti via e il Valsugana passa con un bolide di Sandri; i gialloverdi hanno subito due belle occasioni con Pelloso ma il portiere locale Orefice è attento e sventa. A metà primo tempo l'Oltrefersina entra decisamente in partita e in dieci minuti realizza quattro gol, sfruttando alcuni errori difensivi degli ospiti e a due minuti dalla fine del tempo Ujka para anche un tiro libero. Nella ripresa il Valsugana attacca a testa bassa ma il portiere locale sembra insuperabile. L'Oltrefersina trova il 5 a 1 in contropiede con Copat, Paterno accorcia al 35º minuto, ma poco dopo i locali vanno sul 6 a 2 e sembrano chiudere la partita. I ragazzi di Sevegnani non ci stanno ed iniziano un vero e proprio assedio alla porta dell' Oltrefersina. Tre pali, tre miracoli del portiere e due errori clamorosi fanno pensare ad una maledizione, con i locali che rischiano a più riprese il gol in contropiede. Sembrava finita, ma da diversi errori di Roccabruna e compagni, il Valsugana ha preso coraggio e con la forza della disperazione si è gettato in avanti e ad un minuto dalla fine del recupero il miracolo si è compiuto.
A questo punto si è preso la scena l'arbitro che a fine partita comunica di aver segnato solo 5 dei 6 gol del Valsugana, scatenando l'ira degli ospiti che si sentivano defraudati; fortunatamente, anche grazie alla sportiva reazione dei giocatori dell'Oltrefersina, il tutto si è concluso senza problematiche anche se questo evento sarà segnato sull'agenda.

Dunque pareggio che sa di beffa per gli uomini di Mr Filippozzi, i quali, a differenza dei cugini, hanno ancora tanto da lavorare, anche se finora hanno raccolto più di quanto si aspettassero.

Nelle altre partite, valanga di gol del Fornace, pareggio nel derby della bassa Valsugana fra Telve e Bellesini, ritorno al successo del Valcembra nella sfida delicata contro il Calisio e successo fuori casa del Levico nella sfida fra ultime. Vediamo ora nel dettaglio risultati e classifica:

ISCHIA - PINE': 7-6

OLTREFERSINA - VALSUGANA: 6-6

BERSNTOL - FORNACE: 5-16

BELLESINI - TELVE: 4-4

CALCERANICA - BORGO: 6-14

VALCEMBRA - CALISIO: 7-5

TESINO - LEVICO: 1-3

 

  Punti (Media) N° Part. V P S GF GS DR
24 (2.7) 9 8 0 1 54 37 17
21 (2.6) 8 7 0 1 62 27 35
21 (2.3) 9 7 0 2 66 40 26
18 (2.3) 8 6 0 2 59 39 20
16 (2.0) 8 5 1 2 46 34 12
16 (1.8) 9 5 1 3 53 33 20
15 (1.9) 8 5 0 3 34 25 9
14 (1.6) 9 4 2 3 45 34 11
9 (1.1) 8 2 3 3 33 43 -10
9 (1.1) 8 3 0 5 39 54 -15
7 (0.9) 8 2 1 5 44 48 -4
7 (0.9) 8 2 1 5 20 32 -12
4 (0.4) 9 1 1 7 39 75 -36
3 (0.3) 9 1 0 8 38 72 -34
0 (0.0) 8 0 0 8 28 67 -39

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy