ATLETICA - NEKA CRIPPA SI GIOCA GLI EUROPEI A LEVICO TERME - BarSportItalia.it

ATLETICA - NEKA CRIPPA SI GIOCA GLI EUROPEI A LEVICO TERME

Pubblicato: Giovedý 20 Novembre 2014 da: Redazione

Crippa e Lanziner all'attacco. Sarà ancora il cross della Valsugana (gare dalle 9.15) a definire la squadra azzurra che parteciperà agli Europei di corsa campestre del prossimo 14 dicembre a Samokov, in Bulgaria. Particolarmente interessati all'argomento sono i nostri Neka Crippa e Peter Lanziner i quali assieme all'umbro Gabriele Carletti, Patrick Nasti e Marouan “Mario” Razine si giocano domenica a Levico le ultime tre maglie rimanenti dopo che i tecnici hanno già convocato Gabriele De Nard, Andrea Lalli e Stefano La Rosa. Ci si gioca tutto domenica, sperando poi di trovarsi nella lista diramata dai tecnici il sette dicembre. Chi ha più possibilità, visto anche il curriculum di tutto rispetto e l'età è proprio il giudicariese, visto che con i suoi 20 anni può tranquillamente entrare nella lista degli Under 23, magari assieme a Italo Quazzola e ai già selezionati Samuele e Lorenzo Dini. Buone possibilità di vestire la maglia azzurra, e sarebbe la prima per lui nel cross, le ha anche il salurnese Lanziner. Dopo il secondo posto a Trieste e il quarto dietro a Crippa al cross della Volpe, in Piemonte, le sue quotazioni sono molto alte e una conferma a Levico potrebbe convincere i tecnici.

In campo femminile Federica Dal Ri proverà a raggiungere il marito. I suo compito è tutt'altro che facile, nonostante i confortanti quinto e settimo posto rispettivamente a Trieste e Volpiano. Veronica Inglese è l’unica già selezionata e i posti da assegnare rimangono 5. In lizza ci sono Valeria Roffino, le compagne di squadra all’Esercito Nadjia Ejaffini, Fatna Maraoui ed Elena Romagnolo, oltre alla siciliana Silvia La Barbera e Giovanna Epis. La lista dei trentini “azzurrabili” finisce qua, perché le categorie Junior non vedono atleti facenti parte del nostro movimento. Yeman Crippa ha già la maglia azzurra addosso e aspetta solo di vedere se accanto al suo posto in aereo ci sarà anche il fratello Neka, Isabel Mattuzzi non appare all'altezza di una maglia azzurra (non ce ne voglia) e forse potrà provarci l'abruzzese Giulio Perpetuo, del Valsugana. Tutto da decidere con il cross della Valsugana che aspetta i protagonisti azzurri del prossimo Europeo

FONTE - Trentino (di Paolo Trentini)








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy