SECONDA - ISCHIA REGINA D'INVERNO - BarSportItalia.it

SECONDA - ISCHIA REGINA D'INVERNO

Pubblicato: Marted́ 25 Novembre 2014 da: Andrea Orsolin

Con il turno giocato domenica 23 novembre si è concluso il girone di andata del campionato di seconda categoria. Dopo undici giornate in testa al girone C c'è l'Ischia, meritatamente al primo posto dopo un autunno praticamente perfetto. Un probante ostacolo lo rappresentava la sfida esterna contro l'Audace, formazione con ambizioni di alta classifica che cercava di diminuire il distacco di punti in classifica. L'equilibrato match andato in scena a Caldonazzo ha però consegnato i tre punti alla squadra di De Marchi che ha così rafforzato il titolo di campione d'inverno. La partita è stata decisa dalla rete di Roat al 33'. L'Audace ha poi cercato più volte il gol del pareggio ma la difesa giallonera è sempre stata provvidenziale a chiudere tutte le offensive panizare. L'Ischia scavalca così le gerarchie di inizio stagione e si candida fortemente per la vittoria finale del campionato. I 25 punti, frutto di otto vittorie, un pareggio e una sola sconfitta, sono un bel bottino in vista del ritorno. L'Audace è quarta a otto punti dalla vetta, un distacco sicuramente importante ma le qualità non mancano di certo alla squadra di Potenza, quantomeno per scalare la classifica.

Non si ferma più il Lona Lases, che sul difficile campo di Masen supera per 2 a 1 il Giovo e rimane a quattro punti dalla vetta. Succede tutto nel secondo tempo, con Villotti e Serifovic (foto dx) che portano sul 2 a 0 gli ospiti, prima che Canali riesca ad accorciare le distanze per il Giovo. Nel finale i tentativi di recupero dei granata sono vani e il risultato non cambia.

Il Primiero conferma di meritare il terzo posto in classifica schiantando per 4 a 0 l'Oltrefersina sul campo di Costa di Vigalzano. Partita senza storia, con la squadra di Zugliani che ha tenuto il pallino del gioco per tutta la partita, mentre i perginesi agivano soprattutto con i contropiedi e con lanci lunghi. Il vantaggio primierotto arriva alla mezz'ora, con Tavernaro abile ad insaccare la palla in rete con una conclusione dal limite dell'area. Nel secondo tempo il raddoppio porta la firma del solito Tavernaro che sfrutta un errato rinvio del portiere avversario per depositare la palla in rete. L'Oltrefersina tenta invana la rimonta e così nei minuti finali sale in cattedra Orsolin, prima siglando il gol del 3 a 0 di testa e poi nei minuti finali insaccando di sinistro nella porta avversaria. Nella anticipo giocato sabato sera, Roncegno e Valsugana pareggiano per 2 a 2. Da una partita che poteva servire da riscatto per un campionato finora deludente, escono insoddisfatte entrambe le formazioni, ancora relegate nella parte destra della classifica. Andreatta ha portato avanti il Roncegno sul finale di primo tempo, ma ad inizio ripresa Pasquazzo ha subito ristabilito la parità. Al 75' Montibeller riporta avanti i biancoazzurri, ma nel finale di partita Dalsaso fissa il risultato sul definitivo 2 a 2.

Chiude l'undicesimo turno la vittoria esterna della Vigolana contro gli Altipiani. Partita decisa nei minuti finali di partita dalla rete di Gasperetti, che regala la terza vittoria ai biancorossi che salgono così a quota 10 punti in classifica. Fermi ancora a tre punti invece gli Altipiani.

Classifica al giro di boa: Ischia 25, Lona Lases 21, Primiero 19, Audace 17, Giovo 16, Oltrefersina 15, Roncegno 11, Tesino 11, Vigolana 10, Valsugana 10, Altipiani 3








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy