HOCKEY - LE RANE S'IMPONGONO SULLE LINCI - BarSportItalia.it

HOCKEY - LE RANE S'IMPONGONO SULLE LINCI

Pubblicato: Marted́ 6 Gennaio 2015 da: Miki

Un buon Pergine Sapiens cade ad Ora per 3-2 al termine di sessanta minuti molto combattuti: un risultato che premia la migliore mira dei padroni di casa, mentre le linci hanno sbattuto sulle pinze di Fabris, sicuramente mvp della gara.  

Nei primi minuti è Ambrosi a tentare il tiro, ma il portiere avversario respinge. I padroni di casa scaldano prima  le pinze di Tononi con Siller mentre al 6’ Zelger trova il vantaggio con un tiro ravvicinato. Il Pergine Sapiens potrebbe subito pareggiare con un contropiede di Luca Rigoni, ma purtroppo il capitano spara sul goalie in uscita. La partita prosegue su rapidi cambi di fronte: Conci ci prova dalla distanza, mentre Decarli risponde in contropiede, ma i due portieri neutralizzano le due conclusioni. Nei minuti finali è Simonazzi a sfiorare il raddoppio, bloccato da Tononi.

Pressione del Pergine Sapiens ad inizio parziale, che dopo un paio di tentativi, trova il pareggio con Xamin, che sfrutta l’assist di Luca Rigoni. Dopo aver trovato il gol, le linci premono alla ricerca del vantaggio, ma Fabris respinge i tiri di Xamin e Mattivi, mentre è sfortunato Conci, visto che il disco colpisce il palo interno e poi torna in campo. L’Ora impiega qualche minuto per riprendersi, ma nei minuti finali cinge d’assedio la gabbia di Tononi: il goalie biancorosso compie un paio di parate, ma nulla può su Adergassen a pochi secondi dalla sirena, per il nuovo vantaggio dei padroni di casa.

Nel terzo drittel l’Ora trova subito la terza rete in superiorità numerica con Vill; il Pergine Sapiens si butta in avanti alla ricerca del gol che potrebbe riaprire la partita, ma Fabris è un muro e contro di lui sbattono i tentativi di Rodeghiero, Mattivi e Conci. Sul cambio di fronte, invece, Zelger sfiora il colpo del ko, colpendo un palo. I minuti scorrono veloci: le linci premono, ma i loro sforzi sono vanificati dalla buona difesa altoatesina, almeno fino al 18’, quando Mattivi trova lo spiraglio giusto; nei minuti finali coach Korotvicka toglie anche il portiere, ma il risultato non cambia.

Ora il Pergine Sapiens tornerà in campo venerdì sera, quando a Vigalzano arriverà il Val Venosta: primo ingaggio alle 20.30.

Ora – Pergine Sapiens 3-2 (1-0; 1-1; 1-1)

RETI: 6’34’’ Zelger (1-0), 26’37’’ Xamin (1-1), 39’50’’ Adergassen (2-1), 42’20’’ Vill (3-1), 58’43’’ Mattivi (3-2)

ORA: Fabris (Casaril), Vill, Negri, Pichler, Olivotto C., Proietti, Walter, Decarli, Calovi, Pircher, Trentini, Hanspeter, Pedrini, Adergassen, Zelger, Piroso, Simonazzi, Siller, Olivotto M. All. Chizzali

PERGINE SAPIENS: Tononi (Mantovani), Colombini, Rigoni L., Marchesini, Rodeghiero, Brezzi, Decarli, Pedrolli, Xamin, Mattivi, Raccanelli, Ambrosi, Deluca, Conci, Rigoni F., Viliotti.  All. Korotvicka








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy