GARDENA SI CONFERMA BESTIA NERA - BarSportItalia.it

GARDENA SI CONFERMA BESTIA NERA

Pubblicato: Mercoledì 4 Gennaio 2012 da: Miki

 

©BarSportItalia.it(COMUNICATO STAMPA HOCKEY PERGINE). Continua la serie nera, che vede il Pergine Solarplus lasciare i punti al Gardena di Erwin Kostner: con quella di mercoledì sono quattro sconfitte in altrettanti incontri di regolar season. Gli altoatesini si sono presentati al gran completo, mentre le linci sono scese in campo senza De Polo, Accarino, Fontanive e Jackson.

 

 

Partenza decisa degli ospiti, che cercano di sfruttare la situazione di powerplay, ma la difesa biancorossa tiene bene. Al quinto l’americano Eastman apre le danze con un tiro preciso dalla linea blu, che porta in vantaggio i suoi. La reazione perginese si concretizza con una conclusione dalla distanza di Barnes, sulla quale Grossgasteiger interviene di pinza, allontanando il disco. Le linci guadagnano campo, anche se non approfittano della doppia superiorità per pareggiare. E’ Mantovani a rendersi pericoloso al tredicesimo, ma il goalie ospite riesce a deviare il puck con il casco, mentre sul fronte opposto ci prova Wanker, ma Commisso respinge la conclusione. In chiusura di tempo vanno al tiro in rapida successione Mantovani, Piva e Reffo, ma Grossgasteiger dice di no agli attaccanti perginesi.

 

Il secondo drittel comincia con un’iniziativa di Demetz, ma Commisso respinge il colpo ravvicinato dell’attaccante gardenese. Al quarto minuto De Toni sfrutta il powerplay per presentarsi solo davanti alla gabbia avversaria, ma il goalie allontana il disco. Al sesto il pubblico di casa grida al gol, ma il puck colpito da Mantovani rimbalza sul palo ed esce, mentre sul rovesciamento di fronte è bravo Commisso ad intercettare il disco al termine di una mischia davanti alla propria porta. La partita si mantiene su buoni ritmi, con entrambe le squadre molto attive  nella zona mediana del campo, un po’ meno nell’ultimo terzo. Bisogna aspettare il sedicesimo per vedere un’altra marcatura: ci pensa James Schaafsma, che spedisce il disco all’incrocio per il doppio vantaggio ospite. A cinque secondi dalla fine arriva anche la terza rete gardenese con Fabio Kostner, al termine d’una azione di contropiede.

 

L’ultimo parziale si apre con il forcing del Pergine Solarplus, che cerca di accorciare le distanze, ma Grossgasteiger si conferma un muro insuperabile. Le linci passano al quarto minuto con Virzi, che sfrutta l’assist perfetto di Barnes. Il Gardena prova subito a ristabilire le distanze con Lang, ma Commisso blocca con la pinza. Nulla può l’estremo perginese, però all’undiciesimo, sul contropiede solitario di Kevin Senoner, che evita i difensori e deposita nel sacco. Due minuti dopo i padroni di casa potrebbero sfruttare la doppia superiorità, ma non riescono ad arrivare al tiro. L’ultimo brivido lo regala una botta di Rigoni a pochi secondi dalla sirena, ma il disco non vuole saperne di entrare.

 

Ora il giorno dell’Epifania i ragazzi di Liberatore sono chiamati alla difficile trasferta di Milano e poi all’impegno casalingo contro il Merano Nils, una sfida che vale il quinto posto.








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy