FEMMINILE - FINALE TRAGICOMICO PER LE TRENTINE - BarSportItalia.it

FEMMINILE - FINALE TRAGICOMICO PER LE TRENTINE

Pubblicato: Marted́ 12 Maggio 2015 da: Giulia Branz

Ci stiamo ormai avviando ai titoli di coda della stagione con ancora solo la nona giornata di ritorno all'orizzonte. Quasi tempo di bilanci. Intanto sorride ancora il Clarentia, per il quale la promozione in serie B non è bastata a placare la fame di vittorie. D'altra parte invece continuano a soffrire la loro lenta agonia Calceranica e Ozolo Maddalene, alle quali non resta che cercare di chiudere con una vittoria almeno all'ultima giornata, nel derby contro l'Isera per le valsuganotte e contro le bolzanine del Laives per le nonese.

Gli ulteriori tre punti conquistati dal Trento Clarentia vengono strappati domenica al rude Falzes, o forse più al caldo torrido che tortura la prima frazione della gara. Nonostante la partita si giochi più a suon di spallate che non di colpi di tacco, sono comunque le tecniche giocatrici del Clarentia ad avere fin da subito il sopravvento sulle ben piazzate avversarie altoatesine. E così le ormai cadette si portano in vantaggio: triangolo rapido tra Dalla Santa e Rosa, che trovandosi davanti al portiere avversario non sbaglia. Il primo tempo si spegne sempre nel segno delle padrone di casa, le cui ripartenze non riescono però ad ingranare più di tanto, sotto il peso del sole cocente. Per fortuna nella ripresa il sole scende e la gara si accende. Ritmi alti, Clarentia ai 100 all'ora e il 2 a 0 è nell'aria: Dalla Santa prende palla sulla tre quarti e brucia in velocità i due centrali per poi spegnere le speranze delle avversarie freddando il portiere del Falzes. La partita però non è chiusa e le altoatesine ci credono: cross in area e mezzo pasticcio per le trentine con Valenti che non trattiene la sfera e Dalla Santa che sottovaluta il pericolo imminente e non va in copertura, così che le grintose ospiti accorciano le distanze. La gara si accende ulteriormente con continui cambi di fronte, ma il risultato rimane invariato e il Trento incrementa il bottino.

Mentre l'Isera sconta il turno di riposo, triste sorte tocca alle due rimanenti compagini trentine: il Calceranica subisce una sconfitta di misura contro il Red Lions registrando un risultato finale di 2 a 3. Per le valsuganotte vanno in rete Odorizzi e Piva. L'Ozolo invece per l'ennesima volta finisce tutta la benzina a disposizione nella prima fase di gara, per poi crollare nella ripresa; così, dopo aver rimontato la rete iniziale delle meranesi con l'agguerrita Zappini che conquista palla in area e insacca freddamente, le nonese vengono sfiancate nella ripresa dalle vivaci altoatesine che, sfruttando al meglio la superiorità numerica seguita al rosso sventolato alla nonesa Pilati, centrano la rete per ben altre 4 volte.

I risultati dell'ottava giornata di ritorno: Maia Alta VS Ozolo Maddalene 5-1, Trento Clarentia VS Falzes 2-1, Calceranica VS Red Lions 2-3, Laives VS Vipiteno 2-3; ha riposato: Isera.

Classifica: Trento Clarentia (40), Isera (33), Maia Alta (23), Red Lions (23), Vipiteno (21), Falzes (20), Ozolo Maddalene (16), Calceranica (14), Laives (7).

Prossimo e ultimo turno: Isera VS Calceranica, Falzes VS Maia Alta, Red Lions VS Trento Clarentia, Ozolo Maddalene VS Laives; riposa: Vipiteno.








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy