MILANO RIDE, PERGINE PIANGE - BarSportItalia.it

MILANO RIDE, PERGINE PIANGE

Pubblicato: Sabato 7 Gennaio 2012 da: Miki

 

©BarSportItalia.it(COMUNICATO STAMPA HOCKEY PERGINE SOLARPLUS)

 

In attesa del match di domenica sera (“ La partita della stagione, perciò mi aspetto un supporto enorme dai nostri tifosi, vero settimo elemento per tutto il campionato sin qui disputato” ha commentato coach Marco Liberatore), che vedrà il Pergine Solarplus scendere in campo alle ore diciannove contro il Merano Nils, bisogna registrare la sconfitta subita il giorno dell’epifania all’Agorà per sei ad uno. Assenze pesanti da entrambe le parti: i rossoblù di Da Rin devono rinunciare a Re, Caletti ed Ansoldi, mentre le linci non hanno potuto schierare Accarino, De Toni, Fontanive  e De Polo, oltre a Barnes, lasciato in tribuna per turn over.

 

Dopo aver rimediato ad un vetro rotto, incidente che ha ritardato di mezzora l’inizio dell’incontro, i padroni di casa hanno subito preso in mano le redini del gioco, proponendosi maggiormente in attacco, mentre il Pergine Solarplus, memore delle due precedenti trasferte meneghine, s’è chiuso a riccio in difesa, ripartendo negli spazi. Le statistiche parlano di ventitré tiri rossoblù contro gli otto biancorossi, ma i padroni di casa passano solamente al quarto d’ora con Lutz, servito da Klouda. Tre minuti dopo il Milano raddoppia con Migliore, pescato bene da Lutz.

 

Il secondo drittel si rivela molto combattuto e nervoso: il capo arbitro Bagozza manda diversi giocatori in panca puniti, mentre sul campo le due formazioni si equivalgono, impegnando entrambe i portieri avversari. Al quattordicesimo il Pergine Solarplus, seppur in inferiorità, accorcia le distanze con la rete di Jackson, servito da Braxenholm, ma la gioia biancorossa dura poco perché ad un secondo dalla fine della frazione Peruzzo ristabilisce le distanze, siglando la terza marcatura meneghina.

 

Nel terzo tempo la gara rimane accesa fino al decimo minuto, quando Migliore imbecca Peruzzo, che firma la sua doppietta personale. La quarta rete taglia le gambe ai perginesi, che subiscono altri due gol da Wunderer, che fissa il punteggio finale sul sei ad uno per i padroni di casa. Per via della sconfitta e del contemporaneo successo del Merano, per tre ad uno contro il Caldaro, le linci vengono scavalcate in classifica proprio dai bianconeri, avversari domenica prossima al palaghiaccio di Pergine: fischio d’inizio alle ore diciannove. 

 

Questa la classifica dopo la ventinovesima giornata: Egna Riwega 68, Milano Rossoblù 64, Appiano Sparer 56, Gardena 49, Merano Nils 36, Pergine Solarplus 35, Caldaro Rothoblaas 25, Ev Bozen 15.








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy