SECONDA - I PROMOSSI E I BOCCIATI... - BarSportItalia.it

SECONDA - I PROMOSSI E I BOCCIATI...

Pubblicato: Mercoledý 17 Giugno 2015 da: Andrea Orsolin

Si è concluso mercoledì 10 giugno con lo spareggio tra le perdenti della finale playoff, Audace e Cauriol, il campionato 2014/2015 della seconda categoria. Come da consuetudine diamo i voti alle squadre, decretando promossi e bocciati.

Lona Lases 10 Che la squadra di Leonardi fosse tra le più attrezzate del girone lo si sapeva già da settembre, ma vincere al primo anno (squadra creata da zero e dopo molte stagioni primo campionato disputato con la nuova denominazione sociale) non è mai facile. La squadra biancoblù è stata trascinata da elementi di categoria superiore come Ciurletti, Ferrari e Serifovic. Campionato vinto più che meritatamente, ad agosto si riparte dalla prima categoria!

Oltrefersina 9 Nessuno avrebbe scommesso nulla sulla squadra perginese, reduce da stagioni in cui le prime posizioni di classifica erano un miraggio. Dopo il positivo girone d’andata, nel ritorno la squadra di Bortolini ha compiuto un vero e proprio miracolo, vincendo tutte le partite disputate e perdendone solamente una, posizionandosi in vetta alla classifica a pari punti con Lona Lases e Audace. La sconfitta nello spareggio del 27 maggio con il “Lona” ha portato Bernabè e compagni a disputare i playoff,  dove però hanno avuto la meglio i biancoazzurri di Caldonazzo. Oltrefersina quindi grande sorpresa, chiamata a ripetersi il prossimo anno!

Audace 9 Ottima stagione anche per la squadra di Potenza, che dopo l’andata conclusa al quarto posto, in primavera si è scatenata, arrivando prima a fine campionato insieme alle due squadre sopra citate. Il peggior posizionamento nella classifica avulsa ha portato l’Audace a disputare i playoff. Dopo aver superato agevolmente Ischia e Oltrefersina, è giunta la sconfitta contro il Cristo Re (0-1) nel match giocato a Trento in campo neutro. La vittoria nella partita contro la Cauriol (squadra sconfitta dell’altra finale playoff), dà buone possibilità ai “Panizari” di ottenere il ripescaggio in prima categoria, anche se le voci da Caldonazzo lasciano pensare ad un nuovo campionato di seconda categoria.

Ischia 8 La grande delusa del campionato. Dopo una stagione sempre in vetta davanti a tutti, il solo punto conquistato nelle ultime tre giornate ha portato la squadra di De Marchi ad un quarto posto finale che ha lasciato molte recriminazioni ai gialloneri. Un’Ischia abbattuto nel morale è stato poi sconfitto nel primo turno playoff dall’Audace (1 – 3). Le basi per ripartire il prossimo anno sono ottime, e in quel di Ischia il futuro è più che roseo!

Giovo 7 Positiva stagione per i cembrani, quest’anno inseriti nel girone “valsuganotto”. Quinto posto finale con 26 punti, dietro le inarrivabili prime quattro formazioni in classifica. Un attacco sterile ha prodotto solamente 20 gol, ma il lavoro svolto dalla difesa è stato ottimo (20 reti subite, terza difesa del campionato). Il posizionamento finale in classifica non è valso a partecipare ai playoff, visti i troppi punti di distacco dalla seconda in classifica, ma la squadra di mister Valentini è promossa a pieni voti!

Valsugana 6 Campionato sotto le aspettative per i gialloverdi di Scurelle, che non riescono a ripetere la scorsa ottima stagione. Il sesto posto finale testimonia le difficoltà della squadra di Dietre a trovare continuità nei risultati. Dopo un girone d'andata negativo, nel ritorno si è intravista una reazione che ha consentito al Valsugana di scalare posizioni in classifica, troppo poco però per stabilirsi nelle zone alte.

Roncegno 6 Un'annata segnata da alti e bassi per la squadra valsuganotta. Dopo un buon inizio, con le vittorie ottenute contro Lona Lases, Ischia e Giovo, c'è stata una pesante flessione nei risultati. Di opposta valutazione il girone di ritorno: dopo una disastrosa partenza, il Roncegno si è ripreso ottenedo buoni risultati. Da rivedere la fase difensiva: 37 gol subiti, seconda peggior difesa del campionato.

Primiero 5,5 Una grande prima parte di stagione aveva portato a Primiero molto entusiasmo e la speranza di un campionato da protagonista, riscattando così le delusioni degli ultimi anni. Terza in classifica dopo l'andata e semifinale di coppa provincia raggiunta, nel ritorno la squadra di Zugliani ha avuto un incredibile calo, non vincendo nessuna partita e portando a casa solamente 3 punti, frutto di altrettanti pareggi.

Tesino 5 Stagione complicata per il Tesino, che non riesce a ripetere l'impresa del quarto posto dell'anno scorso. Il solo Minati non è bastato a smuovere dalle zone basse di classifica la squadra di Dell'Agnolo, che il prossimo anno lascerà il posto in panchina a Boso, che avrà la possibilità di lavorare con un gruppo con giovani interessanti.

Vigolana 5 Altro campionato deludente per i biancorossi, che chiudono in penultima posizione con 13 punti, con sole 3 vittorie e 4 pareggi. Da segnalare l'acuto della terza giornata contro il Valsugana, con la larga vittoria per 7 a 1.

Altipiani Calcio 5 Ovviamente insufficente il campionato disputato dal fanalino di coda Altipiani. Da segnalare però la reazione delle ultime giornate: dei 12 punti finali, 8 sono frutto degli ultimi quattro turni. Il 17 maggio, dopo più di un anno, è tornata la vittoria. A farne le spese è stato il Tesino. Importanti anche i punti rosicchiati a Lona Lases e Ischia, fermate sul pareggio.

 




RonFrok2017-10-24 09:48:52
Amoxicillin 500 Mg Capsule Order Viagra Online Overnighe Australia Viagra Soft Kaufen [url=http://buyvarden.com]levitra 10[/url] Allegra Kalkan Clomid Discount Hydrochlorothiazide With Free Shipping Shipped Ups Propecia Hiperprolactinemia





© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy