FRISBEE ARGENTO PER LE RAGAZZE PERGINESI AI CAMPIONATI EUROPEI - BarSportItalia.it

FRISBEE ARGENTO PER LE RAGAZZE PERGINESI AI CAMPIONATI EUROPEI

Pubblicato: Domenica 9 Agosto 2015 da: Redazione

FRANCOFORTE - Non è andata come tutti i frisbisti italiani speravano. Le due nazionali junior, maschile e femminile U20, dopo un cammino trionfale che le ha viste vincere tutte le partite di girone più quarti e semifinali, inciampano proprio sul più bello, perdendo entrambe le finali dei campionati europei di Francoforte. I ragazzi buttano letterlamente via nel finale quattro punti di vantaggio contro i tedeschi (che giocavano in casa con inevitabile tifo alle stelle) mentre le ragazze, che pure avevano già battuto l'Austria nel girone eliminatorio, si sono arenate a metà partita senza riuscire più a impensierire le austriache, vera bestia nera delle azzurre (che già erano state eliminate da questa nazionale nei quarti del mondiale dell'anno scorso). Ma tutto sommato ancora una volta l'ultimate frisbee italiano si conferma, a livello giovanile, tra i migliori del mondo. E ancora una volta nella squadra azzura femminile erano presenti due atlete perginesi, le ormai veterane (e dal prossimo anno fuori categoria per ragioni di età) Arianna e Chiara Calzà (nella foto), già argento negli europei del 2013 e quinte all'ultimo mondiale. Pur nel rammarico dell'occasione di non aver raggiunto l'oro, resta la soddisfazione per queste ragazze di aver contribuito a portare la nazionale italiana sul podio europeo, pur proveniendo da una piccola società di provincia come la Polisportiva Oltrefersina che da sette anni promuove questo sport sul territorio, unica realtà regionale a praticare questa disciplina.

Disciplina che si distingue per essere autoarbitrata e dove agonismo e fair play vanno costantemente a braccetto (oltre alle medaglie dei primi tre posti viene infatti assegnato anche il premio per lo Spirito del gioco, fondamentale per valorizzare chi meglio sa stare in campo nel rispetto delle regole, degli avversari e nel risolvere le chiamate dubbie). Della spedizione azzurra facevano parte altri due componenti della Polisportiva Oltrefersina: il quindicenne debuttante Christian Dalla Rosa e l'allenatore Davide Nicolussi. Per loro un buon 6. posto nella categoria U17 maschile.

Gli UFO (Ultimate Frisbee Oltrefersina) esprimono ancora una volta grande soddisfazione e si augurano che questi risultati attirino verso questo sport un maggior numero di giocatori già nella prossima stagione, per la quale sono già in programma i Campionati italiani su spiaggia e diversi tornei outdoor e indoor in Italia e all'estero. Si accettano iscrizioni di ragazzi e ragazze a partire dai 14 anni.








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy