BENE LE GIUDICARIESI IN ECCELLENZA - BarSportItalia.it

BENE LE GIUDICARIESI IN ECCELLENZA

Pubblicato: Marted́ 29 Settembre 2015 da: Miki

In attesa di sapere come sono andranno a finire i due recuperi di campionato (Trento-Virtus Trento in Promozione e S.Giorgio-Brixen in Eccellenza), diamo un’occhiata a cos’è successo nei due massimi campionati trentini: continua il momento felice delle formazioni giudicariesi in Eccellenza, mentre nella categoria inferiore c’è un inconsueto affollamento di squadre del capoluogo nei piani alti.

ECCELLENZA. La capolista Naturno prosegue la sua corsa, sconfiggendo per 2-0 il Lavis (rimasto in otto per le espulsioni di Dandrea, Sassone e Addi) con le reti di Prunster e Bacher, mentre la Virtus Bolzano non riesce ad andare oltre l’1-1 col S. Giorgio, fresco campione dell’Euregio: al Druso i padroni di casa si portano avanti con Frendo, ma subiscono il pari di Schwinshackl, dopo che Albanese aveva sbagliato un penalty per l’undici di mister Morini. Chi invece sta passando un bel momento sono Comano Fiavé, che seppur privo di due pedine fondamentali come Donati e Francescotti ha vinto 2-0 (Poli e Poletti) contro il Mezzocorona, e Calciochiese, che ha avuto la meglio dell’Alenso con il rigore di Silvestri. Giornata storta per la Rotaliana, sconfitta a Bressanone dalla rete di Fanani, mentre nel big match di Mori si registra uno spettacolare 2-2: Degasperi porta in vantaggio i suoi allo scadere del primo tempo, ma nella ripresa i lagarini ribaltano l’esito con Tisi e Holler; nessuno ha fatto i conti con Degasperi, che all’89’ firma il pari. Crisi nera, invece, per Termeno (sconfitta 3-2 dall’Appiano) e Valle Aurina (che ha perso 2-0 contro il San Martino), che occupano gli ultimi due posti della classifica.

Nel prossimo turno il big match è certamente quello tra Bozner e Naturno, mentre la Rotaliana dovrà vedersela con una Virtus Bolzano affamata di punti. Trasferte insidiose per Mori, Alense e Comano Fiavé, che faranno visita rispettivamente ad Appiano, San Giorgio e San Martino; pesanti punti salvezza, invece, saranno in palio in Calciochiese-Valle Aurina e Mezzocorona-Termeno. Gara potenzialmente da tripla anche Lavis-Brixen, visto che i padroni di casa  lamentano numerose assenze, mentre gli ospiti sono in ripresa.

PROMOZIONE. Tutti gli occhi e le orecchie (di chi l’ascoltava per radio) erano indirizzati su Riva del Garda domenica scorsa, per sapere cosa stava facendo la corazzata Trento; sicuramente non è andata come speravano i supporter gialloblù, visto che gli aquilotti sono riusciti a pareggiare il conto con Conci, dopo che Zucchelli aveva portato avanti la capolista Benacense. Secondo posto per l’Anaune, che ha vinto in rimonta contro il Castelsangiorgio: il vantaggio ospite di Bertoletti era vanificato dalle marcature di Panizza, Tenni e Pinamonti. Terzo gradino del podio per la sorprendente ViPo Trento, che con la doppietta di Villani ha fermato la corsa del Nago Torbole (a segno con Tobaldi), mentre la Virtus Trento ha raccolto i tre punti allo scadere: due volte in vantaggio (Baldessari, Corradini), gli arancioverdi subivano i gol di Turrini e Pezzi, ma riuscivano a passare definitivamente con Giovannini al 90’. Tre le gare finite in pari: senza reti Albiano-Arco, Rovereto e Condinese hanno impattato con le marcature di Dacroce e Alstafa, mentre il Piné (Fontana) raccoglie il primo punto stagionale in casa del Borgo (Dalsasso). Torna alla vittoria la Fersina, che piega la Ravinense con le reti di Nonaj e Sbaffo.

Domenica prossima il calendario riserva un turno favorevole al Trento, che ospita il Borgo dell’ex Orsini, mentre l’Anaune scenderà a Nago e la ViPo sarà di scena al Quercia di Rovereto. Scontri diretti per la salvezza sono sicuramente Castelsangiorgio-Fersina e Piné-Condinese, con i padroni di casa costretti a fare punti. Completano il programma Ravinense-Albiano, Bassa Anaunia-Benacense ed Arco-Virtus Trento.








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy