SERIE D - LEVICO TERME - UNION RIPA CORSARO A PERGINE - BarSportItalia.it

SERIE D - LEVICO TERME - UNION RIPA CORSARO A PERGINE

Pubblicato: Domenica 4 Ottobre 2015 da: Fede

(tratto da www.uslevicoterme.it)

PERGINE VALSUGANA -  Purtroppo, dopo quattro risultati utili consecutivi, si torna a riassaporare il gusto amaro di una sconfitta. Un ko che non pregiudica per nulla quello di buono fatto fin ad ora e dando un’occhiata alla classifica, dopo i risultati di oggi, è immutata davvero poco. Vince l’Union Ripa 2 a 1, ma c’è tanto rammarico dopo un match giocato bene a lunghi tratti ma la formazione veneta è stata sicuramente più cinica di noi, sfruttando al meglio le poche occasioni da rete. Partiamo subito con il piglio giusto con Baido che semina il panico sulla sinistra ed è proprio l’ex attaccante del Mezzocorona ad impegnare il numero uno ospite con una rasoiata dal limite parata a terra. Giochiamo bene, nonostante il campo reso pesante dalla pioggia caduta prima della gara, ma attorno al quarto d’ora, al primo vero affondo l’Union Ripa passa in vantaggio con Madiotti bravo a trovare la deviazione vincente sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Cerchiamo di reagire e attorno alla mezzora sfioriamo il pareggio con una bella combinazione Calì-Pancheri, ma al momento della conclusione “Panco” scivola causa in terreno di gioco pesante. Al 32’ pungiamo ancora con un traversone dalla destra di Tessaro non sfruttato sotto porta prima da Piccinini, poi da Calì, complice anche un buon intervento in uscita di Salsano. Il primo tempo si chiude con una conclusione  rasoterra dai sedici metri di Tessaro, ma la sfera finisce di poco sul fondo. La ripresa stenta a decollare e dopo due conclusioni velleitarie di Trento e Santi, al 18’ Baido si libera al tiro, ma Salsano respinge. Al 24’ brutta tegola: il direttore di gara estrae il cartellino rosso ai danni di Micheli, parso eccessivo,  ma nonostante l’inferiorità numerica troviamo il pareggio al 32’ con Calì bravo a ribadire in rete sotto porta una perfetta torre di Agosti sugli sviluppi di un calcio di punizioni calciata da Tessaro. Al 36’ ghiotta occasione per gli ospiti ma è la traversa a negare la gioia del gol a Madiotti, sicuramente tra i migliori in campo. E’ purtroppo il preludio al gol che arriva al 39’ quando, dopo un batti e ribatti al limite dell’area gialloblu, Venturin trova la rasoiata vincente che non da scampo a Nervo. 

LEVICO TERME 1 - UNION RIPA 2

RETI: 10’ pt Madiotti (UR), 32’ st Calì (L), 39’ st Venturin (UR)

LEVICO TERME: Nervo, Bettazza (18’ st Xausa), Micheli, Piccinini (27’ st Bampi) , Tobanelli, Agosti, Filippini (27’ st Bazzanella), Pancheri, Calì, Tessaro, Baido. (A disposizione: Zomer, Meneghini, Ceccon, Faes, Musso, Andreatta). All. Melone

UNION RIPA: Salsano, Dall’Ara, Salvadori, Venturin, Ianneo, Guzzo, Trento, Gjoshi (34’ st Peotta), Santi (23’ st Bartolini), Madiotti, Caridi (20’ st Cibin). (A disposizione: Scaranto, De Min, Loat, Casella, Malacarne, Savi). All. Renato Lauria Pinter

ARBITRO: Federico Mezzalira di Varese (Assistenti: Fabio Alemani di Legnano e Giavanni Spano di Empoli)

NOTE: campo pesante. 250 spettatori circa. Ammoniti: Tessaro, Pancheri, Tobanelli (L); Salsano, Salvadori, Trento, Ianneo (UR). 24’ st Espulso Micheli (L).

Ecco il gol del momentaneo pareggio del Levico Terme

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy