PIOGGIA DI GOL NELL'ULTIMO TURNO - BarSportItalia.it

PIOGGIA DI GOL NELL'ULTIMO TURNO

Pubblicato: Marted́ 13 Ottobre 2015 da: Miki

Ottavo turno di campionato sicuramente non avaro di marcature: pur levando la goleada del Bozner sul campo del Mezzocorona (uno 0-9 che non permette repliche), sono state segnate 19 reti negli altri 8 incontri disputati, in media più di 2 a gara.  Anche scendendo in Promozione, la musica non cambia: 20 i gol nelle 9 partite giocate.

ECCELLENZA. La rete (ottava per lui in questo campionato) del “solito” Bacher permette al Naturno di scappare ulteriormente in classifica, visto che le inseguitrici sembrano fare a gara per perdere per strada i punti: sono cinque le lunghezze di vantaggio sulla Virtus Bolzano, domenica scorsa bloccata sul pari dal Brixen (Prossliner e Campo i marcatori). In coda boccata d’ossigeno per la Rotaliana, che sconfigge 3-1 il Valle Aurina (Paoli e doppietta di Hasa; Gasteiger per gli ospiti) e sale al terzultimo posto. Il Calciochiese riceve una severa lezione a casa sua: il Termeno, infatti,  maramaldeggia segnando quattro gol (Kaptina Elis 2, Katpina Arnaldo, Psenner), mentre la rete di “Macho” Deimichei permette al Mori di espugnare il terreno del San Martino. L’Alense fa suo il derby trentino contro il Lavis con Candio e Canali, mentre il Comano Fiavé dopo aver recuperato due reti al S. Giorigo (Poletti e Donati rispondono a Piffrader ed Albanese), incassa nel finale il secondo gol di Albanese, lasciando l’intera posta ai ragazzi di “Pat” Morini. Domenica prossima l’attenzione è tutta per il big match tra Naturno e Virtus Bolzano: una sconfitta dei bolzanini lancerebbe a +8 i rivali. Sulla carta impegni agevoli per Alense, che riceve il Brixen, e Lavis, di scena sul campo del Valle Aurina, mentre il derby Comano Fiavé-Rotaliana potrebbe regalare delle sorprese. Esito incerto anche per Mori-Calciochiese, mentre il Mezzocorona cercherà il riscatto ad Appiano. Completano il programma Bozner-S. Martino e Termeno-S. Giorgio.

PROMOZIONE. Tutto come previsto nell’ottava giornata: vincono, infatti, tutte le favorite della vigilia; le uniche eccezioni potrebbero essere i pareggi raccolti dal Piné (1-1 in casa contro la ViPo Trento con i gol di De Gregorio e Giacomoni) e dalla Fersina (uscita indenne dal Quercia grazie alla rete di Nonaj, che ha replicato a quella di Campolongo). Vince, seppur di misura, il Trento sul campo della Bassa Anaunia: Gironimi e Casagrande portano in duplice vantaggio gli aquilotti, ma Miclet allo scadere accorcia le distanze. Vincono con un rotondo 3-0 l’Arco (Molinari, Proch e Adami domano il Borgo) ed Anaune (Odorizzi, Panizza e Mariotti regalano il successo sul terreno di gioco della Condinese), mentre la Benacense vince a Mattarello con i gol di Bortolotti e Diallo. In coda importante successo per il Castelsangiorgio: Festa e Consolati vanificano il vantaggio virtussino firmato da Perini; finisce in pareggio la sfida tra Nago Torbole e Porfido Albiano: cembrani in vantaggio con l’autorete di Rosà, ma Santuliana nella ripresa ristabilisce il pari. Nel prossimo turno sfida “amarcord” al Briamasco tra Trento ed Arco, una partita che per molti anni s’è vista nei campionati extraregionali e che rievocherà nella mente dei tifosi più esperti scontri epici tra le due squadre. Turno sulla carta più agevole per la Benacense, che riceverà il Castelsangiorgio, ed Anaune, impegno casalingo contro la ViPo Trento. In coda il Borgo è chiamato ad un riscatto contro la Ravinense (anch'essa in un periodo avaro di soddisfazioni), mentre il Piné potrebbe portarsi a casa qualcosa dal campo della Bassa Anaunia. Completano il menù Porfido Albiano-Rovereto (una gara sempre da tripla), Fersina-Condinese (partita probabilmente avara di marcature) e Virtus Trento-Nago Torbole (pronostico a favore degli ospiti).








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy