AL PRANIVES TROVATI FONTANIVE E VITTORIA - BarSportItalia.it

AL PRANIVES TROVATI FONTANIVE E VITTORIA

Pubblicato: Venerdě 27 Gennaio 2012 da: Miki

 

©BarSportItalia.itIl Pergine Solarplus ha due motivi per festeggiare la trasferta della trentacinquesima giornata: innanzitutto la vittoria conquistata ai penalty per tre a due, prima in assoluto al Pranives e contro il Gardena, ma soprattutto il ritorno in gruppo di Fabrizio Fontanive, un acquisto importante in ottica playoff.

 

 

Per nulla impressionati dalla precedente sfida in Alto Adige, le linci partono a spron battuto, portandosi in vantaggio dopo tre minuti di gioco con Todd Jackson. La reazione della squadra di casa si concretizza con alcune veloci ripartenze, ma Commisso è attento: al tredicesimo respinge di stecca, mentre quattro minuti dopo usa il braccio per deviare un disco tirato da Demetz, posizionato a pochi passi dalla gabbia perginese. A sessanta secondi dalla sirena si scatena una mischia davanti alla porta biancorossa, ma il puck non vuole saperne di entrare e le linci chiudono in vantaggio il primo drittel.

 

Il secondo parziale si apre col pressing del Gardena, che cerca di pareggiare con Eastman, ma la mira è da dimenticare. Col passare dei minuti il forcing s’allenta e si ricomincia a vedere anche il Pergine Solarplus in attacco. E’ bravo Commisso al quarto, quando devia di pattino una conclusione dei padroni di casa. Fontanive risponde con un tiro dalla distanza, ma Grossgasteiger controlla senza problemi. I ragazzi di Kostner pareggiano al sedicesimo con Wallenberg in contropiede solitario.

©BarSportItalia.itNel terzo tempo cominciano meglio i biancorossi: Jackson scalda la stecca al primo, ma il portiere para. Nulla può l’estremo gardenese al settimo, quando ancora Jackson prende il disco sulla linea rossa, resiste ad una carica, s’accentra e butta il puck in fondo alla gabbia dei padroni di casa. La partita si mantiene su un buon ritmo, con diverse occasioni per entrambe le squadre, ma il risultato cambia solamente al sedicesimo: Eastman lascia partire una conclusione dalla sinistra che inganna Commisso e finisce in porta. Alla sirena è ancora pareggio, perciò serve l’over time.

 

 

Nel tempo supplementare le emozioni sono scarse: nessuno vuole sbilanciarsi per lasciare spazio agli avversari. Si passa quindi alla lotteria dei rigori, dalla quale esce vincente il Pergine Solarplus, grazie alle reti di Barnes e De Toni, mentre i padroni di casa sbagliano i rispettivi tiri liberi.

 

Ora le linci scenderanno in campo domenica sera sul ghiaccio casalingo contro il Milano Rossoblù: fischio d’inizio alle ore 19.00, per continuare a sognare.

 

Classifica: Egna Riwega 81, Milano Rossoblù 74, Appiano Sparer Ponteggi 69, Gardena 56, Pergine Solarplus 50, Merano Nils 47, Caldaro Rothoblaas 28, Ev Bozen Mirò Dental 15.

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy