ECCELLENZA - LA FERSINA NON SI FERMA...3 a 0 ALL'APPIANO! - BarSportItalia.it

ECCELLENZA - LA FERSINA NON SI FERMA...3 a 0 ALL'APPIANO!

Pubblicato: Domenica 12 Febbraio 2012 da: Fede

©BarSportItalia.it

CALCERANICA AL LAGO – Clima rigidissimo, bianco attorno al campo, qualche fiocco di neve, qualche timido raggio di sole durante il primo tempo e la capolista Fersina mette in archivio anche la pratica Appiano. Sul sintetico di Calceranica, perfettamente ripulito dalla nevicata nel pre-partita (…dalla Giacomini’s Band!) e in perfette condizioni, la squadra di Patron Francesco Peghini supera per 3 a 0 un modesto Appiano mantenendo così il +13 sul Mori vittorioso sul difficile campo del Maia Alta.

 

Con Panizza squalificato, Matteo Bazzanella, Gregori e Rizzola infortunati, mister Cortese si affida a Cristoforetti in porta, la coppia Frendo-Ceravolo centrali difensivi con Ciurletti e Lleshi sugli esterni. A centrocampo l’instancabile Gennara affiancato dal fantasista Fiorazzo e dal giovane Di Mari, in attacco spazio al tridente Donati-Bertoldi-Cicuttini. Nella squadra altoatesina, priva di due elementi importanti come Feltrin e Lekiqi, scende in campo©BarSportItalia.it con un classico 4-4-2, con l’ex bomber giallonero Ivano Ferrari, nel reparto offensivo. Pronti via e fin dalle prima battute si capisce che sarà un primo tempomodesto: ritmo basso, errori di misura frequenti, capovolgimenti di fronte repentini, ma mai finalizzati. La prima palla gol dell’incontro arriva al 14’ con una conclusione di Donati dal limite parata senza difficoltà da Iardino, qualche minuto più tardi ci prova Di Mari dal venti metri sugli sviluppi di un calcio d’angolo ma la sfera finisce a lato. Sul capovolgimento di fronte arriva anche la prima conclusione ospite con Vitroler lasciato colpevolmente solo in area, ma la sua palombella sorvola la traversa. Verso il 25’ un’altra ghiotta occasione in casa Fersina con Cicuttini che trova uno spiraglio tra una selva di gambe ma sulla linea di porta la retroguardia altoatesina allontana la minaccia. Un giro di lancette più tardi un vivace Filippin, approfitta di un’indecisione di Cristoforetti  in uscita, ma la minaccia viene subito sventata dalla difesa giallonera. Al 41’ Frendo sfiora il vantaggio con un colpo di testa sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina ma Iardino è bravo a mettere in angolo. E’ il preludio al gol che arriva due minuti più tardi in fotocopia con l’ex giocatore del Salorno che mette in rete con un’incornata debole ma precisa sorprendendo l’estremo difensore ospite.

 

©BarSportItalia.itNella ripresa, dopo solamente due minuti, il direttore di gare assegna un calcio di rigore per la Fersina per l’atterramento in area di Fiorazzo, dal dischetto si presenta Cicuttini, ma Iardino para. Al 10’ è l’Appiano a farsi vedere dalle parti di Cristoforetti con un rasoterra senza grosse pretese di Vitroler con il numero uno perginese che controlla in tuffo. Con il correre dei minuti, la squadra di Scherer si spegne lentamente e al 23’ arriva il raddoppio della Fersina con Bertoldi che dopo un batti e ribatti in area trova la via del gol con una conclusione dal limite leggermente deviata che mette fuori causa un incolpevole Iardino. Dopo la seconda rete il “fortino” dell’Appiano cade inesorabilmente e gli attacchi gialloneri, nonostante un gioco ad intermittenza, come una lampadina difettosa, continuano a spron battuto grazie anche a delle buone giocare del giovane Micheli e infatti anche il finale è tutto a tinte Giallonere, con Iardino costretto agli straordinari per evitare la goleada. Al 30’ c’è anche Gennara a cercare la via del gol ma il suo colpo di testa finisce a lato; due minuti più tardi Bertoldi parte sul filo del fuorigioco ma a tu per tu con Iardino spreca calciando addosso all’estremo difensore. Al 43’ arriva la terza rete: Ciurletti si invola sulla fascia sinistra e appena entrato in area fa partire una staffilata che costringe Iardino ad una parata in tuffo, ma la palla colpisce le gambe di Kofler finendo in rete.

 

Domenica prossima la Fersina sarà impegnata al Briamasco contro il Trento, un match sicuramente da non perdere!!

Nel post-partita abbiamo fatto due chiacchiere con mister Cortese che nonostante il 3 a 0 non è pienamente soddisfatto dai suoi ragazzi “Siamo stati troppo lezioni, in certe circostanze abbiamo gestito male la partita, soprattutto dopo il rigore sbagliato e abbiamo fallito molte occasione da rete. Spero di rivedere al più presto la Fersina di novembre-dicembre.”

©BarSportItalia.it

 

PAGELLE:

FRENDO, voto 8 – Migliore in campo. Non sbaglia praticamente nulla, realizza il primo gol e in difesa non concede nulla.

CERAVOLO, voto 7.5 – Chiude tutti gli spazi, e assieme a Frendo formano una coppia davvero affidabile.

CICUTTINI, voto 5 – Partita storta.

MICHELI, voto 6.5 – Ecco a voi un altro gioiellino in casa Fersina…ne sentirete parlare ancora!

BERTOLDI, voto 6.5 – Non una delle sue migliori partite, realizza il gol della sicurezza.

DONATI, voto 5.5 – Vedi Cicuttini

 

FERSINA 3 - APPIANO 0

 

FERSINA: Cristoforetti, Lleshi (20’ s.t. Micheli), Ciurletti, Gennara, Frendo, Ceravolo, Bertoldi, Di Mari, Fiorazzo (20’ s.t. Fabio Bazzanella), Donati, Cicuttini. All. Cortese

APPIANO: Iardino, Romer (29’ s.t. Moqual), Kofler, Niederstatter (12’ s.t. Regele), Trettl, Filippin, Cirillo, Gius, Meraner, Vitroler, Ferrari. All. Scherer

Reti: 43’ Frendo (F), 23’ s.t. Bertoldi (F), 43’ s.t Kofler (A) autorete.

Arbitro: Mollace dalla sezione di Trento

Note: campo in perfette condizioni; 200 spettatori circa. Ammoniti: Fiorazzo, Ferrari, Iardino, Lleshi, Gius.

©BarSportItalia.it

 

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy