POCHE EMOZIONI NEL DERBY PIU' ATTESO - BarSportItalia.it

POCHE EMOZIONI NEL DERBY PIU' ATTESO

Pubblicato: Domenica 11 Marzo 2012 da: Miki

 


©BarSportItalia.itC'era grande attesa in Valsugana e anche nella redazione di Barsportitalia, per "LA" partita, ovvero il derby di Prima Categoria tra il Civezzano di mister Mulchande ed il Calceranica del presidentissimo Giacomini: una partita difficile per entrambe le formazioni per motivi diversi.

 

 

I padroni di casa, infatti, si presentano in campo senza diversi titolari ("Conan" Bonvecchio,  capitan Casagrande, "Unabomber" Luchi, "Fantasy" Scartezzini e "culetto d'oro" Tomasi), mentre il Calceranica ha cominciato male il girone di ritorno e con una sconfitta finirebbe invischiato nelle zone calde della classifica, impantanato nella lotta retrocessione. Parte meglio la squadra di casa, che sfiora il vantaggio in due occasioni con Sulejmani, ma i palloni calciati dal "ciuffoso" fantasista di Mulchande sibilano a lato di poco della porta difesa da Colmano. Il Calceranica si fa vedere al quarto d’ora con "Cenerentola" Moser (tutti stanno ancora ammirando le scarpette, ndr), che si gira in area evitando l’avversario, ma l’attaccante perde il tempo per concludere e la difesa recupera. Doppio intervento miracoloso di Strisciuglio, che alla mezzora respinge i tiri di Leonardelli e Tiecher, salvando la propria porta. Allo scadere Carnielli entra in area e lascia partire un diagonale, che sfiora il palo ed esce sul fondo.

 ©BarSportItalia.itCURIOSITA': durante l'intervallo alcune signorine, di cui non facciamo il nome per la privacy, erano accusate di falsare l'esito del match per via della loro condotta sessuale: sarà vero?

©BarSportItalia.itLa ripresa si apre con il Calceranica più determinato ed incisivo in attacco. Il primo tentativo è quello condotto da  Leonardelli, che al terzo prova in girata, ma la sfera esce sul fondo per un nulla. Al decimo "Benzi" Dalsasso riesce ad anticipare all'ultimo Vettorazzi, lanciato da solo in area, mentre poco dopo Strisciuglio pesca dal cilindro una paratona per disinnescare un tiro velenoso di  Moser. Il risultato si sblocca al ventisettesimo, quando Odorizzi dipinge una precisa punizione dall’angolo sinistro dell’area di rigore, sulla quale Colmano nulla può. La reazione del Calceranica è concreta: bastano infatti dieci minuti ai gialloverdi per pareggiare con Moser, che in scivolata devia in rete una punizione calciata da Vettorazzi.

©BarSportItalia.itMolta delusione in tribuna da entrambe le parti, espressa dai molti personaggi presenti quest'oggi sulle tribune di Vigalzano: qualcuno si lamenta delle scelte poco offensive dell'allenatore, altri della poca concentrazione della difesa, ma il risultato è giusto perchè le due squadre hanno giocato un tempo a testa, creando poche occasioni da rete. 

I MIGLIORI:

"Calamity" Carlin (Civezzano): tutti i palloni sono suoi, come se le sue scarpette fossero dotate di calamite; indispensabile.

"Cenerentola" Moser (Calceranica): le sue calzature sono sulla bocca di tutti in tribuna e lui le bagna con la rete del pareggio; bomber.

I PEGGIORI:

"Aspirina" Zeni (Civezzano): a vederlo oggi sembra lontano parente del giocatore frizzante che all'andata arava la fascia segnando anche gol pesanti; da recuperare.

Vettorazzi (Calceranica): l'enfant prodige levicense gioca la partita con il freno a mano tirato, limitando le sue cavalcate al minimo sindacale; da caricare. 

 

 

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy