SERIE D – SECONDA SCONFITTA STAGIONALE, IL CUS SI CONFERMA “AMMAZZA-GRANDI” - BarSportItalia.it

SERIE D – SECONDA SCONFITTA STAGIONALE, IL CUS SI CONFERMA “AMMAZZA-GRANDI”

Pubblicato: Lunedì 26 Marzo 2012 da: Fede

 

©BarSportItalia.itLa Cassa Rurale Pergine mette in archivio la seconda sconfitta stagionale nel massimo campionato regionale. Nella serata di venerdì, i ragazzi del presidente Dimitri “Pitri” Santuari sono stati sconfitti, dopo un tempo supplementare, dalla matricola Cus Trento, che si conferma vera e propria rivelazione della stagione.

 

Sul parquet delle Fogazzaro a Trento è andata in scena una partita sicuramente emozionante ed equilibrata ma con i ragazzi di Bazzan quasi sempre avanti, seppur di poco, nel punteggio e la solita bassa percentuale nei liberi (12 su 31!!) lascia sicuramente l’amaro in bocca a Camera (nella foto) e compagni. Fin dalle prime battute il canovaccio è chiaro: il Cus tiene  in mano le redini del gioco e i ragazzi di coach Russo sono costretti ad inseguire e la prima frazione si chiude sul +2 Cus (18-16). Anche nel secondo quarto la squadra di casa, trascinata da un ottimo Gracis in cabina di regia, concede ben poco ai biancoazzurri perginesi che rimangono però in scia grazie ai canestri della coppia Berti (10pt) Bonelli (13pt) e si va all’intervallo lungo con il minimo scarto, 30 a 29 per gli universitari.

Nel terzo quarto l’equilibrio rimane protagonista assoluto dell’incontro con il Cus che risponde colpo su colpo ai canestri della capolista che purtroppo, nella fase centrale della terza frazione, perde per il resto del match Daniele Berti (scavigliato!) e il togolose Seck (forte contusione al ginocchio!), ma nonostante questi due infortuni la Cassa Rurale tiene la scia del Cus chiudendo sotto di due punti il quarto (45-43). Nell’ultima frazione la squadra di coach Bazzan cerca l’allungo finale e vola sul +3 a pochi secondi dalla fine, ma una tripla allo scadere di un sempre ottimo “Cobra” Zago (16pt) porta il match all’over-time (61-61). Nell’over-time, con Marchetti, Zago e Roccabruna fuori per falli, l’unico a provare a tenere a galla Pergine è l’esperto Camera, ma i suoi sei punti non bastano per evitare la sconfitta per 69 a 67.

Prossimo impegno per la Cassa Rurale Pergine è fissato sabato 31 marzo sul parquet del San Marco Rovereto.

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy