il sogno D esserci è realtà - BarSportItalia.it

il sogno D esserci è realtà

Pubblicato: Mercoledì 28 Marzo 2012 da: Miki

 

©BarSportItalia.itVittoria dove essere per la matematica certezza e vittoria è stata. La Fersina conquista la sua 23esima vittoria in campionato e con sei giornata d’anticipo conquista il campionato di Eccellenza 2011-12.  Troppo ampio il divario in questa stagione tra le altre squadre ed i giallo neri, che quando premeno sull’acceleratore fanno male.

Mister Cortese schiera la formazione tipo, preferendo Cicuttini a Panizza, non proprio al meglio, e mette in campo: Cristoforetti tra i pali, difesa composta da Lleshi, Frendo, Ceravolo e Ciurletti, Fiorazzo in cabina di regia affiancato da Fabio Bazzanella e Di Mari, mentre in avanti giocano Bertoldi, Donati e Cicuttini. I padroni di casa rispondono con Moscatelli, Martino, Emiliano e Giacomo Debiasi davanti a Rocca, Bonilla, Pedrai, Simone Deimichei e Campolongo in mediana a supportare le punte Bonazza e Pontillo.

 

 

©BarSportItalia.itBastano due minuti a Bertoldi per confezionare un passaggio filtrante per Di Mari, ma il numero nove perginese non aggancia il pallone. Poco dopo ci prova Frendo su calcio da fermo (FOTO), ma la palla sorvola di un filo la porta di Rocca. I padroni di casa si vedono al nono, quando la difesa prova a lanciare Bonazza, ma Cristoforetti esce dai pali e s’impossessa della sfera. Al tredicesimo si spegne un faro, costringendo l’arbitro a sospendere l’incontro per sette minuti. Si riprende dopo sette minuti, ma l’Alense rimane spenta: al ventiduesimo Bertoldi riceve palla sulla sinistra, salta Moscatelli e batte Rocca con un preciso rasoterra, siglando la rete che vale la storica serie D.

©BarSportItalia.it

Dieci minuti dopo è ancora il numero sette giallo nero a pescare centralmente Di Mari, che controlla il pallone e  poi lascia partire un diagonale imprendibile per Rocca. Al quarantaduesimo i padroni di casa si rivedono in avanti: cross dalla sinistra di Campolongo mancato da Cristoforetti, la palla arriva a Bonazza, che la rimette in mezzo per Campolongo, il quale in scivolata trova il gol, ma l’arbitro annulla per fuorigioco.

Altro brivido al quarantanovesimo, quando un attaccante biancazzurro interviene di testa su una punizione dalla sinistra, ma la sfera sorvola la traversa. Tenta il numero allo scadere Fiorazzo, che passa in mezzo a due avversari e prova il tiro a giro dalla sinistra, ma il pallone esce di poco.

©BarSportItalia.itLa ripresa regala poche emozioni, diventa solo un conto alla rovescia per la banda Peghini. Al ventitreesimo Cristoforetti dimostra il suo valore, riuscendo con una mano ad opporsi alla conclusione a botta sicura di Pontillo. Sul fronte opposto arriva la terza rete con Fabio Bazzanella,  che riceve palla da Cicuttini e lascia partire un preciso tiro di piatto, imparabile per Rocca. La partita si spegne fino al triplice fischio, quando la Fersina comincia a festeggiare: è serie D.

 

 

 

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy