CONTINUANO I SUCCESSI PER IL CALCERANICA VITTORIOSO SABATO SUL PARCINES - BarSportItalia.it

CONTINUANO I SUCCESSI PER IL CALCERANICA VITTORIOSO SABATO SUL PARCINES

Pubblicato: Lunedě 23 Aprile 2012 da: Stefania Betti

 

©BarSportItalia.itCALCERANICA – Con il risultato di 2 a 1 sabato pomeriggio il Calceranica porta casa altri 3 preziosissimi punti che riconfermano la squadra valsuganotta come novità del ritorno di campionato della serie D altoatesina.

 

Una partita intensa, con la squadra ospite che si presenta senza nessun cambio disponibile, ma che ci mette fiato gambe e grinta per tutti i novanta minuti, senza lasciar mai abbassare la guardia al Calceranica, che passa gli ultimi dieci minuti della partita col fiato sospeso in attesa del fischio finale.

La squadra di casa si rende subito pericolosa nei primi dieci minuti e vede le conclusioni prima di Stenghel e poi di Tomasi finire rispettivamente tra le braccia del portiere e a fondo campo. Le opportunità per le ragazze di patron Giacomini si sprecano e per ben due volte la palla arriva fino alla linea di porta dando l’illusione del gol, per poi essere provvidenzialmente allontanata dalla mischia creatasi. Il Parcines prova a reagire, e si fa vedere prima con un tentativo di involata dell’attaccante centrale Haller che costringe Pinamonti al fallo (ammonizione per lei) e poi entrando in area palla al piede ma facendosi provvidenzialmente fermare dall’estremo difensore Roat in perfetta uscita.

Finalmente al 33° il risultato si sblocca con un tiro da fuori area di Veronica Tenentedan Marconi che beffa il portiere e si insacca alle sue spalle. Un paio di minuti dopo Folgheraiter è costretta a uscire a seguito di uno scontro che vede la sua caviglia uscirne perdente. Entra Pintarelli.

Al 40° Fiabane dalla destra su calcio di punizione colpisce la traversa, il pallone sembra dentro, il portiere smanaccia e allontana. Qualche recriminazione ma l’arbitro non sente ragioni. In contropiede il Parcines trova il pareggio: in cinque contro tre la difesa del Calceranica si complica la vita e lascia sola Muller che a tu per tu con Roat non sbaglia.

©BarSportItalia.it

Mister Sodini utilizza altri tre cambi, in previsione dell’appuntamento di coppa provincia di mercoledì, e inserisce Roat E, Da Ronch e Bisello a centrocampo.

Sono proprio le nuove entrate a trovare il vantaggio dopo soli tre minuti, con Roat che dalla destra crossa in area e Da Ronch, precisa come l’ormai famoso ticchettio della sua caviglia, si fa trovare pronta sull’uscita a vuoto del portiere. Due a uno e palla al centro. Il Parcines non molla e al decimo avrebbe l’occasione per pareggiare il conto quando la numero 7 Gotsch, graziata più volte dal direttore di gara per numerosi falli di reazione, riesce a rubare palla a Pinamonti e davanti a Roat tira di poco fuori. L’estremo difensore del Calceranica spolvera i guanti, e al trentesimo prima smanaccia un tiro dalla destra e poi mette sul fondo un pallone insidioso. Entra Passamani per Tomasi e si cerca di mettere al sicuro il risultato sfruttando il contropiede, ma Marconi sbaglia un paio di occasioni ghiotte. Finalmente l’arbitro fischia la fine e il Calceranica può tirare un sospiro di sollievo. Una partita impegnativa e sempre sul filo del rasoio che ha però testato i nervi delle ragazze di mister Sodini, che mercoledì se la dovranno vedere con l’Issing, squadra prima nel girone B della serie D e che fino a due anni fa militava in serie C. Una brutta gatta da pelare se si vuole portare a casa la coppa!







© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy