GIOVENTU' TRENTINA CAMPIONE PROVINCIALE DI SERIE D - BarSportItalia.it

GIOVENTU' TRENTINA CAMPIONE PROVINCIALE DI SERIE D

Pubblicato: Sabato 5 Maggio 2012 da: Miki

 

©BarSportItalia.itNel triangolare di finale tra le tre vincenti dei rispettivi gironi di serie D, disputatosi venerdì sera nella palestra di Besenello, è uscita vincente la Gioventù Trentina, formazione al primo anno di attività e nella quale giocano elementi noti al calcio valsuganotto come Simone Postal (ex Oltrefersina a 11) e "Biglia" Deval, estroso centrocampista del Sunsweet Group. 

 

Nella prima gara della serata la Gioventù Trentina s'è sbarazzata con un rotondo tre ad uno del Sacco S. Giorgio, favorito da tutti i pronostici della vigilia: la partita non passerà alla storia per la sua intensità e bellezza, anzi il ritmo è spesso lento, ma al terzo minuto Bertolini sblocca l'incontro, chiudendo al meglio un triangolo con Marasciulo.I gialli, galvanizzati dal vantaggio, raddoppiano con Marasciulo, che in scivolata al settimo buca la retroguardia lagarina. Di pregevole fattura la terza rete: Chistè dalla fascia sinistra lascia partire un tiro al volo che toglie le ragnatele dall'angolo. Il Sacco trova la rete della bandiera con Calzà, che appostato sul secondo palo devia in gol un passaggio dalla destra.

©BarSportItalia.itIl Sacco S. Giorgio si riscatta nel secondo match sconfiggendo tre ad uno Torremolino Futsal: i lagarini in blu dimostrano perchè hanno vinto il loro girone facendo girare palla a memoria e si portano subito in vantaggio  con Pontillo, che da posizione defilata sulla sinistra mette la sfera sotto la traversa. Ma non è finita qui: al terzo Manfredi decide di andarsene e dopo aver saltato un avversario beffa Penaloza, siglando il due a zero. Il Torremolino accorcia le distanze a metà frazione, quando Bastiani direttamente da corner trova la complicità di un difensore, riaprendo il match, ma dura poco perché Peroni con una precisa conclusione dal limite trova la terza rete per i lagarini.

Vivace e combattuta la terza partita, che ha visto la vittoria in extremis del Torremolino sulla Gioventù Trentina: i rossi devono vincere per provare a conquistare il titolo, mentre ai gialli di Vergolini basta controllare la partita per laurearsi campioni provinciali. Il risultato viene sbloccato con un tiro da posizione angolata di Sebastiani. La partita non vede un vero padrone: entrambe le squadre lottano su ogni palla, ma al ventiquattresimo arriva il pareggio al termine di una bella azione manovrata conclusa da Chistè. Ad una manciata di secondi dal fischio finale Tomassini riporta il Torremolino in vantaggio con un tiro libero, ma la vittoria arride alla Gioventù Trentina grazie alla migliore differenza reti.

 

 

 

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy