BASKET – FINALE SERIE D, LA CASSA RURALE CADE IN GARA-1 A GARDOLO! - BarSportItalia.it

BASKET – FINALE SERIE D, LA CASSA RURALE CADE IN GARA-1 A GARDOLO!

Pubblicato: Domenica 27 Maggio 2012 da: Fede

 

©BarSportItalia.it

GARDOLO – La prima battaglia è stata persa, ma la guerra si preannuncia ancora lunga.

La Cassa Rurale Pergine esce sconfitta dal parquet di Gardolo nell’incontro valevole come gara-1 delle finali del massimo campionato regionale che decreteranno chi, la prossima stagione, militerà nel campionato di serie C2. 

Davanti ad un folto pubblico i due coach non offrono variazioni nei rispettivi quintetti base: Pergine che scende in campo con Bonelli, Camera, Agostini, Zago e Paoli; Gardolo si affida a Mosna, Baftiri, Casagrande. Bijedic e Fronza.

Si parte. Per vedere i primi punti del match bisogna attendere poco meno di un minuto e mezzo con un’azione da tre punti di Agostini, ma sulla metà ©BarSportItalia.itcampo opposta Bijedic decide subito di timbrare il cartellino mettendone quattro di fila (4-3); la partita corre via sul filo dell’equilibrio (10-10 al 5’) ma nel finale di frazione primo allungo gardolotto con un ottimo Mattedi in cabina di regia e una tripla di Lucchini che chiude il quarto sul 18-11 per la squadra di casa.

 

Nella seconda frazione i ragazzi di Caracristi in un amen volano sul +12 (25-13) e time-out obbligato per coach Bruce che al rientro in campo ordina ai suoi di schierarsi a zona, mossa tattica che paga perché quattro punti di fila del “Cobra” Zago riporta Pergine fino al -4 (29-25), ma una tripla del “Sampei” di Gardolo Fronza ricaccia indietro i valsuganotti e si va all’intervallo sul +7 Gardolo (35-28).

©BarSportItalia.itNel terzo quarto, dopo il +9 (37-28) firmato Baftiri in penetrazione, Pergine, spinta da “Tir” Berti si riporta in partita (39-36), ma Lucchini non ci sta e rispedisce i biancoazzurri perginesi nuovamente a -10 (46-36) con cinque punti di fila, ma nel finale di quarto una penetrazione di Zago e un azione da tre punti di Berti riporta Pergine nuovamente in partita (45-44), andando all’intervallo sul +3 per i padroni di casa (47-44).

 

L’ultimo quarto è quello che non ti aspetti, dopo essere rientrata dal –10, con un buon break tutto intensità in difesa, Pergine sbanda nuovamente contro la zona e il Gardolo ne approfitta con Baftiri e ancora un ottimo Lucchini che scavano il solco decisivo (54-44). La squadra di Patron Santuari tenta un’ultima disperata reazione ma i buoi ormai sono scappati dal recinto, Gardolo rispondo colpo su colpo ai canestri di Berti, Zago e Agostini chiudendo la gara sul +8 Gardolo, 67-59.

Giovedì prossimo si ritorna a Gardolo per gara-2…dove per Pergine sarà vietato sbagliare….

 

BC GARDOLO - CR PERGINE 67 – 59 

(18-11, 35-28, 47-44, 67-59)

BC GARDOLO: Fronza 11, Lucchini 16, Segalla n.e., Mattedi 2, Bjiedic 12, Casagrande 10, Dallabetta n.e., Mosna 2, Trivarelli, Pedrotti 3, Baftiri 8, Pederzolli 3. Coach Luca Caracristi.

CR PERGINE: Camera 4, Fonsatti 2, Marchetti 2, Berti 13, Agostini 5, Paoli 10, Roccabruna 4, Seck 1, Bonelli 9, Zago 9, De Palo n.e., Rizzon n.e.. Coach Gianluca Russo.

ARBITRI: Spinieli di Calliano e Marignoni di Trento.

NOTE: tiri liberi: BC Gardolo 16/29, CR Pergine 12/21; canestri da tre punti: BC Gardolo 2  (Bijedic 1, Fronza 1),  CR Pergine 0; usciti per cinque falli: Fronza (BC Gardolo).   

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy