PRIMA CATEGORIA - LE PAGELLE - BarSportItalia.it

PRIMA CATEGORIA - LE PAGELLE

Pubblicato: Lunedě 11 Giugno 2012 da: Fede

 

©BarSportItalia.it

Ecco a voi le attese PAGELLE di questa stagione....

 

CASTELSANGIORGIO, voto 9 (56 punti)

Beh, diciamo la verità, la squadra allenata da mister Romano Romani ha meritato di vincere questo campionato. In vetta dalla prima giornata di campionato, il Castelsangiorgio si è laureato anche campione d’inverno arrivando al giro di boa con tre punti di vantaggio sul Pinè, concludendo poi con un solo punticino di vantaggio sul Pinè, causa due sconfitte consecutive nel finale di stagione contro Monte Baldo e Vattaro, ma qualcuno là dietro non è riuscito ad approfittare, insomma…un Castelsangiorgio, bravo e fortunato.

 

PINE’, voto 8- (55 punti)

Purtroppo, un altro secondo posto per la formazione di mister Zenobi. Ma questo secondo gradino del podio è un bicchiere mezzo pieno o bicchiere ©BarSportItalia.itmezzo vuoto?? Probabilmente questa volta è un bicchiere mezzo vuoto per la formazione pinetana visto che nell’arco della stagione non è riuscita a sfruttare quei passi falsi commessi dal Castelsangiorgio: quel rigore sbagliato nello scontro diretto nella seconda giornata del girone di ritorno (partita poi terminata 0 a 0), l’inattesa sconfitta sul campo del Leno nella stessa giornata dove il Castelsangiorgio veniva sconfitto sul proprio campo dal Vattaro, quel pareggio sul campo di Avio. E Ora? Ci sarà ancora voglia di riprovarci? Dalle classiche voci di corridoio sembrerebbe di sì, mister Zenobi ha rifiutato le offerte di Calceranica e della Fersina (allenatore in seconda) per provare ancora una volta a riportare il Pinè nel campionato di promozione.

 

ALDENO, voto 7.5 (50 punti)

Stagione sicuramente positiva per l’Aldeno che non ha mai abbandonato i quartieri alti della classifica terminando sul terzo gradino del podio.

 

MONTE BALDO, voto 7+ (46 punti)

E’ sicuramente una delle sorprese del girone di ritorno. Dopo aver concluso il girone d’andata a quota 20 punti, nel girone di ritorno grazie ad un filotto di risultati utili consecutivi (22 punti nelle ultime dieci giornate) è riuscito a portarsi al quarto posto. Da segnalare la bella vittoria nel derby contro il Castelsangiorgio.

 

©BarSportItalia.itCIVEZZANO, voto 7 (43 punti)

Pazzo Civezzano amalo. Capace di vincere con tutti ma nello stesso tempo anche perdere con tutti, la formazione di mister Mulchande si congeda da questa stagione con un quinto posto. Dopo un bel girone d’andata, Casagrande e compagni non sono riusciti a rimanere a contatto con la vetta, frutto di alcune inattese sconfitte come quella sul campo di un ormai retrocesso Montevaccino e la batosta nell’ultima giornata contro l’Aldeno 6 a 1 ma è giusto non dimenticare il doppio pareggio contro la capolista, l’unica formazione ad esserci riuscita. Nella prossima stagione mister Mulchande (..che ha deciso di rimanere ancora un anno), non potrà contare su Ivan Scartezzini, passato niente po’ po’ di meno all’Albiano. Si parla di un possibile arrivo di Micheloni e Fontana dal Telve e qualche giovane dall’Albiano.

 

 

TELVE, voto 7 (41 punti)

La stagione della formazione Valsuganotta è sostanzialmente simile a quella del Civezzano: più che positivo il girone di ritorno (26 punti), non entusiasmante l’andamento di Fontana e soci dopo il giro di boa con soli 15 punti portati a casa. Fiore all’occhiello della stagione la netta vittoria casalinga contro il Castelsangiorgo. Radio mercato sembra dare per certo l’arrivo di mister Sbetta sulla panchina del Telve.

 

VATTARO, voto 7- (39 punti)

Un girone di ritorno davvero entusiasmante per la formazione del presidente Giacomelli che dopo aver chiuso l’andata in piena zona retrocessione a ©BarSportItalia.itquota 13 punti, dopo la pausa invernale qualcosa è successo sull’Altopiano della Vigolana: le parate di Pelz e le reti del bomber Malacarne hanno spinto il Vattaro (miglior attacco del campionato) nei quartieri alti della classifica ottenendo ben il doppio di punti racimolati nelle prime tredici giornate. Mercato: sembra vicino l’accordo con il portiere Bernabè che sostituirà Pelz (passato all’Aquila Trento).

 

SACCO SAN GIORGIO, voto 7 (39 punti)

Ecco un’altra formazione che si è messa in luce nel girone di ritorno mettendo in saccoccia ben 25 punti nel girone ritorno. Curiosità: la squadra roveretana ha sempre vinto nelle trasferte in Valsugana…

 

CALCERANICA, voto 6.5 (31 punti)

Non basterebbe un libro per raccontare la stagione dell’F.C. Calceranica partito ad inizio campionato con la voglia di stupire sul nuovo sintetico ma ©BarSportItalia.itche si è ritrovato ben presto nella zona calda della classifica. I 16 punti raccolti all’andata sembravano un bottino tranquillo in vista del ritorno, ma una serie di sconfitte ha spinto Tiecher e compagni sull’orlo del baratro. Ci voleva la classica “scossa” per provare a salvarsi: via Zanghellini e squadra affidata a mister Zotta (allenatore in seconda)…ed ecco la svolta: pochi cambiamenti qualche aggiustamento tattico e la squadra del presidente Giacomini ritrova morale, vittorie e salvezza.

 

 

 

 

VIRTUS TRENTO, voto 6 (31  punti)

Nonostante una difesa raccapricciante (seconda peggior difesa del campionato…peggio solo il Montevaccino!!) la Virtus Trento riesce a salvarsi, soprattutto grazie ai 20 punti portati a casa all’andata.

 

LENO, voto 6+ (27 punti)

Dopo il girone d’andata (8 punti) il Leno sembrava ormai con un piede in seconda categoria, ma grazie ad un’ottima seconda parte della stagione i ©BarSportItalia.itragazzi allenati da mister Marocchi ottengono la salvezza.

 

 

ORTIGARALEFRE, voto 6- (22 punti)

Onestamente ci si aspettava qualcosina in più dalla formazione valsuganotta che solo grazie alla vittoria nei play-out contro la Ledrense è riuscita ad ottenere la salvezza che ad un certo punto della stagione sembrava quasi impossibile.

 

AVIO, voto 4.5 (17 punti)

I soli quattro punti raccolti nel girone di ritorno parlano da soli…

 

MONTEVACCINO, voto 5- (12 punti)

La matricola non riesce nell’impresa di mantenere la categoria. 4 vittorie e ben 22 sconfitte…

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy