SERIE D - FERSINA, BUONA LA PRIMA!! - BarSportItalia.it

SERIE D - FERSINA, BUONA LA PRIMA!!

Pubblicato: Lunedě 3 Settembre 2012 da: Fede

 

©BarSportItalia.it

(tratto da www.asfersina.it)

 

SANT’ANGELO LODIGIANO (LODI) – Un immenso Fabio Bazzanella regala la prima e storica vittoria alla Fersina in un campionato extra-regionale e lo fa con un colpo di testa al 10’ del primo tempo in una partita dove i gialloneri, dopo un buon primo tempo, hanno sofferto nella ripresa ma senza soccombere. Una squadra solida, capace anche di soffrire, matura e smaliziata quando serve questa è la Fersina di mister Cortese che torna a casa dalla trasferta lombarda con tre punti importantissimi.

Mister Cortese mette in campo la formazione preannunciata in settimana, con Bertacco, che ha vinto il ballottaggio con Stefania, in porta, difesa a quattro con la coppia Ischia-Tobanelli centrale, mentre sugli esterni Ciurletti a sinistra e Faes a destra. A centrocampo davanti alla difesa Matteo Bazzanella, coadiuvato dal fratello Fabio Bazzanella e dal giovane Di Mari. In attacco il tridente composto da Cicuttini, Marzari, Panizza. Stesso modulo anche per mister Falsettini, con Meioni tra i pali, in difesa Oddone, Patrini, Dragoni e Lanini; a centrocampo Di Paola, Tacconi e Lasmè mentre in attacco Bigatti, Prencipe e Marchesetti.

L’avvio di gara vede la squadra di casa partire un po’ contratta rispetto ai gialloneri, ma la confusione regna sovrana e al 10’ arriva la prima (…e storica) rete della Fersina: Faes si guadagna una punizione sul versante destro, della battuta si incarica capitan Ciurletti, cross in area e incornata vincente di Fabio Bazzanella. La squadra di casa subisce il colpo e cinque minuti più tardi Panizza sfiora il raddoppio con un’astuta conclusione dai trenta metri che colpisce il palo alla destra di un immobile Meioni.

Con il passare dei minuti la formazione di mister Falsettini prova ad alzare il proprio baricentro, ma la Fersina si difende con ordine; al 24’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo i rossoneri sfiorano il pareggio, ma la girata di Dragoni finisce alta. Al 38’ ci prova ancora un instancabile Fabio Bazzanella: azione fotocopia della prima rete, ma questa volta la sua incornata finisce alta.

Nella ripresa, mister Cortese lascia negli spogliatoi Faes (ammonito e redarguito più volte dall’arbitro), al suo posto Crinelli. Un cambio che non porta sicuramente giovamento alla squadra, non certo per demerito suo, ma per la voglia della squadra di casa di cercare il pareggio; fin dalle prime battute il canovaccio è chiaro, la squadra di casa spinge e la Fersina si vota a una gara di contenimento. Chiudendo bene gli spazi, ma anche subendo in graduale crescendo l'iniziativa e la spinta rossonera.

Al 10’ ci prova Bigatti ma la sua incornata termina sopra la traversa. Due minuti più tardi altra ghiotta occasione per il Sant’Angelo: Prencipe spalla alla porta è bravo a girarsi ma la sua conclusione colpisce il palo con Bertacco poi che mette in angolo. La formazione di casa ci crede e al 14’ punizione di Marchesetti dai venti metri ma Bertacco non rischia la presa e mette in angolo, il numero sette rossonero ci riprova un giro di lancette più tardi con una staffilata dal limite, ma ancora una volta l’estremo difensore giallonero mette oltre la linea di fondo.

Mister Cortese prova a dare un po’ di vivacità al reparto offensivo inserendo il fantasista Fiorazzo al posto di uno stremato Cicuttini, ma è sempre il Sant’Angelo a fare la partita nella ripresa, al 38’ è ancora Bertacco a sventare un’altra minaccia su una punizione di Bigatti dal limite, è questa l’ultima occasione della partita che consacra la prima vittoria storica della Fersina in un campionato extra-regionale.

 

SANT’ANGELO 1907: Meioni, Oddone, Lanini, Lasmè, Patrini, Dragoni, Marchesetti, Tacconi (36’ st Panin), Prencipe, Di Paola, Bigatti (44’ st Bonizzi). All. Falsettini

FERSINA: Bertacco, Faes (1’ st Crinelli), Ciurletti, Bazzanell  Matteo, Ischia, Tobanelli, Di Mari, Bazzanella Fabio, Cicuttini (15’ st Fiorazzo), Marzari, Panizza (40’ st     Pancheri). All Cortese

Rete: 10’ st Fabio Bazzanella (F)

Arbitro: Varola Giovanni di Olbia  

Note: ammoniti: Faes, Matteo Bazzanella, Di Mari, Di Paola, Fiorazzo. 500 spettatori circa; campo in discrete con dizioni. Calci d’angolo 4 a 4.

 

Bertacco 7: il giovane portiere vince il ballottaggio con Stefania e si rivela decisivo (nella foto a dx)

Faes 6: gara di contenimento per il terzino giallonero. (1’ st Crivelli 6: come Faes si limita nella fase difensiva)

Ciurletti 6.5: il pendolino non riesce a spingere causa le folate rossonere soprattutto nella ripresa

Matteo Bazzanella 6.5: ecco a voi il vice Gennara, grintoso…a volte troppo.

Ischia 7: mostra le sue qualità sbrogliando più volte la sitauzione.

Tobanelli 6.5: sbaglia qualcosina in avvio di gara, ma poi, assieme ad Ischia, toglie molte castagne dal fuoco.

Di Mari 6.5:  lotta e corre come sempre.

Fabio Bazzanella 8: M.V.P., hombre del partido, chiamatelo come volete. ma oggi il "Bazza" non sbaglia nulla. IMMENSO!

Cicuttini 6: vede pochi palloni giocabili, ma come sempre è un guerriero che si sacrifica! (15’ st Fiorazzo 6: tenta alcune giocate appena entrato, ma poi è costretto a sacrificarsi nella zona mediana)

Marzari 6.5: i palloni giocabili sono pochi, ma corre moltissimo a fare pressing per rallentare il gioco rossonero.

Panizza 6.5: sfiora la seconda rete con una conclusione dai trenta metri che incoccia sul palo, come Cicuttini e Marzari vede pochi palloni ma anche lui si sacrifica per la squadra. (40’ st Pancheri 6: pochi minuti, ma sono ossigeno puro per la Fersina)

 

INTERVISTE

 “Tre punti sofferti, ma che valgono molti non solo dal punto di vista della classifica” queste le parole di un sorridente mister Roberto Cortese a fine gara “sono molto soddisfatto della prova dei ragazzi che hanno lottato e sofferto sacrificandosi moltissimo, soprattutto nella ripresa, dove purtroppo abbiamo usato poco la testa nonostante il vantaggio,  frutto anche di un po’ di stanchezza. Sono certo che poche squadre riusciranno a portare a casa il bottino pieno da questo campo. Una vittoria che premia l’impegno dimostrato dai ragazzi in queste settimane, dove finalmente siamo riusciti ad allenarci con un organico quasi al completo. Sono sicuro che se tutti daranno il loro contributo quando saranno chiamati in causa, ci toglieremo della grandi soddisfazioni in questo lungo campionato.”

Non potevamo scambiare due battute con il migliore in campo della Fersina, Fabio Bazzanella che sofferenza! Ma portare a casa i tre punti dopo una gara così, dimostra la compattezza di questo gruppo, una squadra non compatta avrebbe sicuramente ceduto. Mi dispiace per le tre sconfitte delle altre trentine che non sono riuscite a portare a casa la vittoria. Dedico questo mio gol a tutta la squadra che hanno lottato per portare a casa questa importante vittoria.”

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy