SERIE D - FERSINA, DOMANI ARRIVA LA CAPOLISTA! - BarSportItalia.it

SERIE D - FERSINA, DOMANI ARRIVA LA CAPOLISTA!

Pubblicato: Martedě 11 Settembre 2012 da: Fede

 

©BarSportItalia.it(Tratto da www.asfersina.it)

 

Arriva la capolista! Saranno i rossoneri del Voghera gli avversari della Fersina nella terza giornata di campionato.

 Domani, sul sintetico del campo comunale di Albiano arriverà la formazione lombarda del nuovo mister Scarnecchia reduce dalle due recenti vittorie contro Darfo Boario e Lecco, portandosi così in vetta alla classifica con sei punti. Il Voghera si presenta per il settimo anno consecutivo in questo campionato, setti anni che fanno dei rossoneri una delle formazioni più esperte del girone. Mercato estivo sicuramente importante per la società del presidente Francesco Ialenti, a partire dall’esperto Ivan Buonoconto (classe 1986), trequartista proveniente dal Rimini che vanta ben 35 presenze e 6 reti la scorsa stagione in C2.Importante anche l’arrivo di Danilo Alessandro, estroso attaccante classe 1988 con un recente passato in rossonero: nella stagione 2009/10 il bomber di origine romana deliziò gli occhi dei supporter locali a suon di numeri d'alta scuola e di gol, per la precisione 22 sigilli che li valsero il titolo di capocannoniere. Il gran campionato disputato con la maglia iriense permise a Danilo, l'anno successivo, di effettuare addirittura un triplice salto di categoria, ritrovandosi a calcare diversi palcoscenici prestigiosi della serie cadetta con la casacca del Grosseto. Dopo 2 anni in Toscana nel gennaio 2012 l'attaccante si è trasferito in quel di Taranto, squadra militante in Prima Divisione salvo poi svincolarsi a stagione finita. Non da meno nemmeno l’acquisto del difensore argentino Guido Sebastian Corteggiano; la stagione corsa vestì la maglia del Borgomanero andando a segno ben 5 volte, può giocare sia da centrale che da esterno basso, il classico jolly difensivo.Tra i nuovi acquisti ci sono anche due volti che tornano in rossonero dopo alcuni anni, con la convinzione di poter essere protagonisti: Alessandro Zirilli dal Derthona (serie D, 18 reti la scorsa stagione) e Filippo Catenacci dal Casale (seconda divisione).Per il reparto giovani da segnalare Isoken Guobaudia, esterno nigeriano classe 1993 e Ousmane Yessoufou, esterno 1994 dalla Pro Patria.

LA STORIA

L'Associazione Vogherese Calcio nasce il 26 novembre 1919 presso la "Trattoria Pistone", ma, già a partire dal 1914, alcuni ragazzi vogheresi avevano fondato una società con questo nome salvo non poter portare avanti il progetto a causa della guerra.
Nasce così solo nel 1919 la compagine rossonera che alla prima partita a Broni vincerà per quattro a zero. Dopo una decina di campionati tra seconda e prima divisione, la Vogherese perde nel 1930 lo spareggio per la promozione in serie B a Piacenza per tre reti a due. Nel 1932, la nazionale Italiana gioca un'amichevole a Voghera davanti ad un Comunale gremito, imponendosi per sei a due.
Tra la fine degli anni 30 fino al 1942 la Vogherese prenderà il nome di VISA, salvo poi tornare AVC nel campionato 1942/43. Tra il 1945 e il 1948 l'apice calcistico a Voghera con tre campionati consecutivi in serie B. Poi la retrocessione in serie C e negli anni 50 e 60 la continua spola nel campionati cosiddetti minori, quali quelli di Promozione, serie D, ecc.
Al termine del campionato 1980/81 la promozione in C2, categoria nella quale resterà fino al campionato 1987/88. Retrocessi in serie D, si farà ancora la spola tra questo campionato e la serie C2. Retrocede dalla C2 al termine del campionato 1998/99.
Attualmente la squadra milita in serie D, categoria nella quale il Voghera milita dalla stagione 1999/00, con alterne fortune. Nel 2005 la squadra, dopo aver concluso il campionato al terzo posto, ha vinto i play off, ma ciò non è stato sufficiente per ottenere il ripescaggio in serie C2.Nella stagione 2009/10, per la prima volta nella sua storia, approda in finale di Coppa Italia Dilettanti dove affronta il Matera. Nella partita d'andata disputata davanti ad un "Parisi" gremito in ogni ordine di posto i rossoneri vengono sconfitti per 2 a 1 dalla squadra lucana. Nel return match, nonostante i buoni propositi, purtroppo arriva una nuova sconfitta per 1 a 0, che di fatto sancisce la vittoria dell'ambita coppa da parte del Matera. La stagione successiva il Voghera ritorna a respirare l'aria dell'alta classifica, andando a concludere un brillantissimo campionato al secondo posto, cedendo il passo solamente alla nobile decaduta Mantova. In virtù del suo piazzamento in classifica i rossoneri vengono ammessi ai play-off (il loro magnifico cammino condito solamente da vittorie o da pareggi verrà interrotto ad un passo dalla finale nazionale dal Rimini, altra corazzata decaduta nei meandri del dilettantismo), e successivamente alla Tim Cup, ossia la coppa nazionale calcistica italiana. (www.acvoghera.com)








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy