ECCELLENZA – ORGOGLIO LEVICO, RIMONTA IN 10 CONTRO 11 L’ALBIANO! - BarSportItalia.it

ECCELLENZA – ORGOGLIO LEVICO, RIMONTA IN 10 CONTRO 11 L’ALBIANO!

Pubblicato: Sabato 15 Settembre 2012 da: Fede

 

©BarSportItalia.it

LEVICO TERME – Pazzo Levico…Amalo! Non bastano più le coronarie per i tifosi gialloblù...ci vorrebbero fiumi.

I ragazzi del presidente Sandro Beretta compiono un’altra rimonta, l’ennesima in questa prima parte della stagione e lo fa addirittura in 10 contro 11, mostrando ancora una volta la grinta e l’orgoglio di un gruppo che non vuole mai mollare nonostante le molte assenza importanti come Squadrani, Filippini, Lucena Gonzales e Lo Mele. Davanti un pubblico delle grandi occasioni, che non ha voluto perdere un anticipo di campionato così “succuso”, l’avvio di gara è solo di marca ospite, la squadra di Girardi soffre la dinamicità dei rossoneri, soprattutto sul versante sinistro dove Ettahiri fa il  bello e cattivo tempo mettendo in difficoltà Parise, frutto anche di qualche mancata copertura in aiuto del giovane Sferrazza. Con il passare dei minuto la squadra di casa riesce ad alzare il suo baricentro, ma attorno alla mezz’ora rimane in dieci per il secondo cartellino giallo rifilato al Parise costretto a usare le maniere forti su l’ennesima volata di Ettahiri. ©BarSportItalia.itMister Girardi, nonostante l’inferiorità numerica non cambia il suo atteggiamento offensivo, giocando con un inedito 3-3-3 e si va all’intervallo sullo zero a zero non prima di un miracolo di Covi su un diagonale di Betti e alcune volate sulle fasce di un instancabile “Toro de Luserna” Nicolussi Paulazz.

La ripresa parte con il vantaggio della squadra Ciresa, palla persa nella zona mediana da parte del Levico, Scartezzini si invola sulla destra e serve un perfetto rasoterra per l’accorrente Ferrari che da buona posizione supera l’incolpevole Fontana. Il Levico non ci sta e si spinge subito in avanti alla ricerca del pareggio ma rischiando di subire le ripartenze veloci dell’Albiano e qualche minuto più tardi Tessaro sbaglia clamorosamente il raddoppio con un colpo di testa ravvicinato dopo essersi trovato solo soletto in area con la palla che finisce la sua corsa a fondo campo. Il calcio sarà sempre in evoluzione, ma la legge storica difficilmente sbaglia e quindi “gol sbagliato-gol subito” e qualche minuto più tardi (12’) Betti dopo un fraseggio al limite con un compagno supera Covi con un rasoterra dal limite. L’Albiano, nonostante la superiorità numerica, sbanda e si affida solamente a lanci lunghi dove gli ottimi Peruzzi e Ceccon vanno a nozze e al 22’ il Levico trova il vantaggio, ancora con Betti, lesto a ribadire in rete una palla vagante in area dopo una traversa colpita da Nonaj. L’incontro con il passare dei perde di vivacità, il Levico amministra bene il vantaggio, mentre Trotter e compagni faticano a trovare il bandolo della matassa e al triplice fischio finale parte la gioia dei giocatori e dei tifosi gialloblu che dopo tre pareggi consecutivi in campionato trovano la prima vittoria...e poi via con i festeggiamenti al bar del campo...Dai è!!

 




Crepaz2012-09-18 13:29:49
Probabile! ;-) può fare sicuramente di più il nostro caro numero 10!!! Lo aspettiamo ancora decisivo...

Peru2012-09-18 11:50:57
Evidentemente non ha inciso molto, visto che lo hanno dato per assente...dai è!!!!!!! Forza Levicooooooooooo!!!!!!!!





© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy