VOLLEY - ESORDIO CASALINGO FAVOREVOLE ALLE RAGAZZE DI KOJA - BarSportItalia.it

VOLLEY - ESORDIO CASALINGO FAVOREVOLE ALLE RAGAZZE DI KOJA

Pubblicato: Luned́ 22 Ottobre 2012 da: Miki

©BarSportItalia.it(COMUNICATO STAMPA TRENTINO ROSA PERGINE) - Un esordio casalingo praticamente perfetto. Una vittoria nettissima, una prestazione maiuscola di tutte le giocatrici e la palestra di Pergine gremita di tifosi: meglio di così non sarebbe potuta andare. La Trentino Rosa porta a casa i primi tre punti in campionato sconfiggendo una Vispa Padova praticamente mai entrata in partita. Lo testimoniano i parziali (25-16, 25-12, 25-13), che dicono anche come le ragazze di Koja non abbiano mai alzato il piede dal pedale dell’acceleratore, restando concentrate per tutta la durata del match. Il titolo di mvp della gara, pur ribadendo l’ottima prova di tutta la squadra, è una questione a due. Da una parte la capitana Giada Marchioron, per la quale parlano i numeri: 17 punti, 15 su 23 in attacco con un solo errore, un muro e un ace. Otre ad un grande apporto in termini di determinazione e carattere. Dall’altra Camilla Giora: la giovane alzatrice altoatesina ha sostituito in maniera eccezionale l’infortunata Pesce, prendendo per mano la squadra fin dal primo punto e trascinandola con il piglio della veterana. Eppure per lei era l’esordio in B1; eppure si arrivava da una sconfitta; eppure il folto pubblico presente era motivo di grande pressione. Ma Giora ha saputo sfoggiare una prova di altissimo livello, smistando il gioco alla perfezione con precisione e fantasia, difendendo e murando e soprattutto conquistandosi subito la fiducia delle compagne. 

Il 3-0 a Padova rappresenta quindi una bella iniezione di morale per tutto il gruppo, oltre alla consapevolezza che si sta lavorando nella giusta direzione. 

I SESTETTI 

In avvio mister Koja si affida a Giora in cabina di regia con capitan Marchioron opposto. In banda spazio a Rubini e Cester, con Fondriest e Todesco al centro e Fiori libero. Dall’altra mister Relato risponde con Marangoni al palleggio, Chiurlotto opposto, Rolla e Salmaso di banda, Moretto e Boscolo al centro e Cervella libero. 

LA CRONACA 

Pronti via e il tabellone recita 7-2: Cester trova un ottimo filotto al servizio, Fondriest attacca con continuità, Giora si scrolla di dosso la tensione con un gran muro. Poi entra in partita anche Marchioron (alla fine 8 punti nel set): due attacchi (uno su difesa di Giora) e un muro, 12-6. Trentino Rosa difende tutto, Padova sbaglia parecchio e si vola sul 22-13. Rubini piazza l’ace e Fondriest pianta a terra l’ennesimo attacco, 25-16 e il pubblico festeggia sugli spalti. 

Si cambia campo ma la musica resta la stessa. Due stampi di Fondriest e gli attacchi di Marchioron firmano il primo allungo, 7-2. Mister Relato prova a mischiare le carte, inserendo dalla panchina Agostini (poi entreranno anche Facco e Boscolo) ma il match ha ormai preso i binari di Trentino Rosa. Con Rubini al servizio Todesco trova un muro e un “rigore”, 18-8. Nel finale sale in cattedra Cester con un muro e un attacco, e a chiudere i conti ci pensa Marchioron. Koja si gode la squadra che gira a mille e la sua unica preoccupazione è che non si verifichi il classico calo di tensione quando ci si porta sul 2-0. 

Ma la squadra è concentrata sull’obiettivo e anche nel terzo set non c’è alcuna flessione. Padova cambia molto ma non riesce mai a trovare la necessaria continuità e Trentino Rosa ne approfitta. Ancora un volta il primo break è decisivo: 7-2 grazie a Cester (muro e attacco) e Fondriest (muro). Fiori è una macchina in ricezione e Giora con la palla sempre tra le mani si esalta. Il secondo break è firmato da Rubini al servizio e il finale di gara è in discesa. L’ennesimo errore delle venete consegna i tre punti, meritatissimi, alle padrone di casa. E la festa può iniziare, con tantissime ragazzine in campo a guardare da vicino e battere il cinque alle “giganti” della B1. 

TRENTINO ROSA PERGINE - VISPA PADOVA  3-0

(25-16, 25-12, 25-13)

TRENTINO ROSA: Giora 5 (2a+2m+1b), Marchioron 17 (15a+1m+1b), Cester 8 (4a+3m+1b), Rubini 8 (5a+1m+2b), Fondriest 11 (7a+3m+1b), Todesco 6 (4a+2m), Fiori (L), Nicolini 0, Pesce ne, Eliskases ne, Bandera ne, Fogagnolo ne. All. Koja

VISPA PADOVA: Marangoni 0, Chiurlotto 4 (4a), Rolla 3 (3a), Salmaso 5 (5a), Moretto 4 (4a), Zonta 3 (1a+2m), Cervella (L), Savietto 0, Cavalera (L) ne, Boscolo 0, Agostini 0, Facco 4 (2a+2b), Boscolo 1 (1a). All. Relato.ARBITRI: Fabrizio Barberio e Pietro Colella.

NOTE: Padova (errori azione 19, errori battuta 3, muri 2, ace 2), Trentino Rosa Pergine (errori azione 10, errori battuta 4, muri 12, ace 6).

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy