VOLLEY - MAL DI TRASFERTA PER LA DELTA INFORMATICA - BarSportItalia.it

VOLLEY - MAL DI TRASFERTA PER LA DELTA INFORMATICA

Pubblicato: Domenica 4 Novembre 2012 da: Miki

 

©BarSportItalia.it(COMUNICATO STAMPA DELTA INFORMATICA) - Niente da fare: le trasferte restano un tabù per la Delta Informatica, che torna da Bologna con un sonante 3-0 sulle spalle, in una gara combattuta solo nella seconda frazione. La compagine del San Lazzaro si è dimostrata molto più compatta e solida, e ha trovato nelle due schiacciatrici Saguatti e Povolo delle autentiche trascinatrici (35 punti in due). Le ragazze di Koja hanno invece giocato una gara sotto tono rispetto alle ultime uscite, poco brillanti e incisive, con l’attacco e il muro - difesa che sono funzionati solo a sprazzi. Certo l’assenza del capitano e punto di riferimento (tecnico e mentale) Giada Marchioron è pesata come un macigno, ma non è giusto proprio nei confronti delle doti delle ragazze che sono scese in campo dare tutta la colpa della sconfitta al forfait di una giocatrice. 

Fogagnolo, la sostituta di Marchioron, ha giocato una discreta partita, battendo bene, murando, difendendo e facendo il proprio dovere in attacco, ma a mancare, soprattutto nei momenti decisivi, è stato il resto de sestetto, che si è espresso solo a singhiozzo. Le maggiori recriminazioni arrivano per l’esito della seconda frazione, che avrebbe potuto riaprire i giochi: nel set point avuto la Delta Informatica non è riuscita a capitalizzare tre situazioni consecutive di contrattacco, con due palle a filo rete gestite senza la necessaria determinazione. 

 

 

Un peccato quindi, anche se l’andamento della partita deve servire come stimolo per fare ancora meglio in futuro. Se in casa, come accennato, la squadra gira a meraviglia (nei match contro Padova e Modena solo un set - il primo con le emiliane - non è piaciuto), in trasferta il gruppo fatica parecchio. La bassissima percentuale, sia singola (solo Fondriest arriva intorno al 40%) sia di squadra, in attacco non ha permesso alle ragazze di Koja di sviluppare un cambio palla regolare. E in fase break, come detto, il muro difesa non è stato sempre all’altezza. 

 

I SESTETTI - In avvio mister Koja si affida a Pesce in cabina di regia con Fogagnolo opposto. In banda spazio a Rubini e Cester, con Fondriest e Todesco al centro e Fiori libero. Dall’altra mister Casadio risponde con Forni al palleggio, Ferretti opposto, Povolo e Saguatti di banda, Spada e Musiani al centro e Galetti libero.

 

LA CRONACA - Spada e Povolo danno il benvenuto a San Lazzaro alla Delta Informatica con un 5-0, che diventa 8-2 al primo time out tecnico. Le trentine non riescono a mettere palla a terra, mentre le padrone di casa non tolgono il piede dall’acceleratore (12-5). Poi, con Fogagnolo in battuta e Cester in attacco la squadra accorcia le distanze, 15-10 e 16-14 con un muro di Fondriest). Ma è solo un fuoco di paglia, perché le ragazze di Casadio, con una Saguatti scatenata, allungano di nuovo (23-15). A chiudere ci pensa Ferretti. 

Si cambia campo e la Delta appare più incisiva, giocando punto a punto (4-4 e 11-11). Cester mura, Rubini trova un paio dei suoi mano - fuori e il match appare equilibrato. San Lazzaro prova a fuggire (16-12), ma i muri di Fogagnolo e l’ace di Todesco riportano sotto la squadra (21-21). Il finale è da brividi. Fondriest mura e Spada attacca out, 22-23. Sul 23-23 Cester inventa una ricezione spettacolare nonostante il tocco del nastro e Fondriest capitalizza, primo set point. E qui accade di tutto: due palloni a filo rete non vengono chiusi dalle trentine, poi Cester avrebbe in mano il contrattacco decisivo ma le padrone di casa difendono. Troppe occasioni sprecate, mentre San Lazzaro riesce a chiudere con un ace di Ferretti su Rubini. 28-26 e match praticamente finito. Nel terzo set, infatti, la reazione di orgoglio che ci sia aspetta non c’è, e San Lazzaro chiude agevolmente e meritatamente i conti.

 

San Lazzaro Bologna - Delta Informatica 3-0

(25-16, 28-26, 25-12)

DELTA INFORMATICA: Pesce 0, Fogagnolo 6 (2a+3m+1b, 1 err att, 1 err batt), Rubini 9 (7a+2m, 6 err att), Cester 6 (6a, 1 err att), Fondriest 11 (7a+4m, 5 err att), Todesco 3 (2a+1b, 1 err att, 2 err batt), Fiori (L), Nicolini 0, Giora 0, Bandera 0 (1err batt), Marchioron ne.

Allenatore: Orlando Koja

SAN LAZZARO: Forni 0, Ferretti 8 (6a+1m+1b), Povolo 14 (12a+1m+1b), Saguatti 21 (17a+4b), Spada 6 (3a+3m), Musiani 8 (6a+2m), Galetti (L), Focaccia, Pinali, Ibe 0, Caramalli 0, Scapuzzi, Ventura.

Allenatore: Casadio

ARBITRI: Gianluca Urbano e Riccardo Lucini.

NOTE: Delta Informatica (errori azione 16, errori battuta 4, muri 9, ace 2), Bologna (errori azione 10, errori battuta 8, muri 7, ace 6).








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy