SEMIFINALE ANDATA DI COPPA – LA FERSINA SUPERA 2 A 1 IL TRENTO! - BarSportItalia.it

SEMIFINALE ANDATA DI COPPA – LA FERSINA SUPERA 2 A 1 IL TRENTO!

Pubblicato: Mercoledì 5 Ottobre 2011 da: Fede

 

©BarSportItalia.itPERGINE - La Fersina si fa bella anche di sera. Nella serata di ieri, sul sintetico di Viale Dante la squadra del presidente Francesco Peghini supera per 2 a 1 il Trento nella semifinale d'andata di coppa.

 

Un risultato che sta un po’ stretto alla formazione giallonera in una partita a tratti dominata, specialmente nella prima frazione di gara dove l’ottimo fraseggio della squadra di casa ha messo in grossa difficoltà la formazione trentina.

 

Rispetto al match di domenica scorsa, Cortese fa un po’ di turnover, dando spazio a Travaglia tra i pali, il fantasista Fiorazzo a centrocampo, il pendolino Calcari e qualche giovane interessante come “speedy” Rizzola (1994) e “fulmicotone” Gregori (1995), lasciando in panchina qualche “Big” come Donati, Bertoldi e Ciurletti.

 

Poche variazioni per Mister Melone rispetto al match pareggiato contro il Salorno schierando Pancheri (in campionato squalificato) e Iovine al posto di Paisan e Mastrojanni.

La prima palla gol è per la squadra di Melone: all’11’ La Vecchia scatta sul filo del fuorigioco ma a tu per tu con Travaglia irrompe un sempre ottimo Frendo che salva mettendo in angolo.La fiammata trentina è però un fuoco di paglia perché dal 15’ Gennara e compagni prendono il comando delle azioni, pur restando attenti a non scoprirsi troppo e a macinare gioco, facendosi vedere subito con una bella combinazione Rizzola-Cicuttini, ma il tiro dal limite del numero nove perginese finisce a lato. Tre minuti più tardi è ancora un ottimo “Cicu” ad impegnare Sforzini con una conclusione dai sedici metri messa in angolo. Al 21’ arriva il vantaggio della Fersina con un altro eurogol di Gregori che da trenta metri sorprende un immobile Sforzini (…una rete simile l’aveva già stata messa a segno nel match contro la Bassa Anaunia sempre in coppa). La squadra di casa, nonostante il vantaggio tiene il piede sull’acceleratore e al 24’ trova il raddoppio con l’esperto Panizza che sorprende ancora uno Sforzini, fuori dai pali, con un perfetto rasoterra dai 25 metri. Il Trento subisce il colpo e fatica a reagire, mentre la Fersina mantiene il baricentro alto, grazie a delle belle giocate in velocità del giovane Rizzola ben coadiuvato dal centrocampo giallonero. Nella ripresa mister Melone prova a vivacizzare l’attacco, inserendo Mastrojanni al posto di uno spento Gattamelata, La mossa tattica sembra dare i frutti sperati, infatti, la squadra ospite comincia a farsi minacciosa dalla parti di Travaglia; il primo a farsi pericoloso è capitan Pancheri con una conclusione dai 20 metri parata a terra da Travaglia. Al 15’ ci prova La Vacchia con una punizione dal limite ma la sfera sorvola abbondantemente la traversa e un minuto più tardi ci prova Casagrande, ma ancora una volta Travaglia è attento e para a terra. Con il passare dei minuti la spinta ospite comincia ad affievolirsi e la Fersina torna a farsi pericolosa, prima con Cicuttini che non approfitta di un’uscita a vuoto di Sforzini e poi con il neo-entrato Donati che impegna severamente l’estremo difensore ospite con una bella girata al volo. Nel finale, quando tutto sembra ormai scritto, la partita si riaccende e il Trento riapre il discorso qualificazione con un gol di La Vecchia che sorprende Travaglia con un tiro cross dalla destra. In pieno recupero, da segnalare l’espulsione di Morano per un fallo a palla lontana (…ma chiedete a Pancheri chi ha fatto il fallo!!!) e un colpo di testa di Bertoldi parato da Sforzini sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

“Abbiamo giocato un’ottima partita e il 2 a 1 ci sta un po’ stretto” queste le parole a fine gara di mister Cortese “Un primo tempo davvero ottimo dei miei ragazzi, peccato non aver chiuso la gara prima, ma questo è il calcio!”.

 

Prossimo appuntamento per la Fersina è fissato per domenica prossima sempre sul sintetico di casa dove arriverà il Vallagarina. Calcio d'inizio ore 15.30.

 

FERSINA 2

TRENTO 1

 

Reti: 21’ Gregori (F), 24’ Panizza (F), 44’ st La Vacchia (T)

 

FERSINA: Travaglia, Calcari, Marconi, Gennara, Frendo, Gubert, Rizzola (27’ st Di Mari), Gregori, Cicuttini (38’ st Bertoldi), Fiorazzo, Panizza (20’ st Donati). All. Cortese

 

TRENTO: Sforzini, Wang, Vitti (25’ st Mariotti), Adami, Casagrande, Morano, La Vecchia, Pancheri, Gattamelata (1’st Mastrojanni), Iovine, Marzocchella (33’ st Paisan). All. Melone

 

Arbitro: Chemotti di Arco

 

Note: 300 spettatori circa; ammoniti: Marconi, La Vacchia, Marzocchella. Espulso Morano.

 

 

 

LE PAGELLE DI BOBO

 

Travaglia, voto 5.5- Buona prestazione, macchiata dalla disattenzione sul tiro-cross di  La Vecchia

Calcari, voto 6- Ordinato

Marconi voto 6- - Rivedibile

Gennara voto 6.5- Il solito lavoro sporco che conta

Frendo (il migliore) voto 7.5 - The Wall

Gubert voto 6 -Svolge il suo compito 

Rizzola voto 7- Macina chilometri sulla sinistra

Gregori voto 7- Un gran bel gol da 30 metri…e non è un caso!

Cicuttini voto 6.5- Corre e lotta su ogni pallone

Fiorazzo voto 6.5- Anche se non ancora in condizione, ci fa assaporare del buon calcio

Panizza voto 6.5- Dopo un domenica, in cui non ha lasciato ombra di se, segna un gran bel gol dalla distanza

Di Mari S.V.

Donati voto 6+- Un paio di giocate eccellenti, una delle quali avrebbe meritato maggior fortuna.

Bertoldi voto 6Dieci minuti in cui si è procurato una punizione dal vertice destro dell'area ed è andato vicino al gol con un colpo di testa nel finale.








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy