VOLLEY - DELTA INFORMATICA VINCE IL CITTA DI TRENTO - BarSportItalia.it

VOLLEY - DELTA INFORMATICA VINCE IL CITTA DI TRENTO

Pubblicato: Domenica 9 Dicembre 2012 da: Miki

 

©BarSportItalia.it(COMUNICATO STAMPA DELTA INFORMATICA) - Sabato senza campionato ma non senza partite per la Delta Informatica, che ha approfittato della sosta per partecipare al Città di Trento, storico torneo organizzato da Promovolley. Al PalaBocchi le ragazze di mister Koja, di fronte a due formazioni di B2 come Ata e Argentario, non hanno sbagliato, vincendo il triangolare e portando a casa la Coppa. Ma quanta fatica. Entrambe le partite, infatti, si sono concluse al terzo e decisivo set, con la squadra non particolarmente brillante e ispirata. Nella prima partite mister Koja ha dato spazio alle cosiddette “seconde linee”: seconde linee fino ad un certo punto, perché, vale la pena ricordarlo, quando chiamate in causa le ragazze della panchina hanno sempre risposto alla grande. Basti ricordare, ad esempio, le due partite giocate in campionato da titolare da Giora, con due vittorie, o quella giocata da Eliskases, con la vittoria a Bassano. 

 

Contro l’Argentario spazio dunque a Giora in regia, Eliskases opposto, Pirv e Fogagnolo di banda, Fondriest e Bandera al centro e Fiori libero. L’Argentario parte alla grande, forzando molto il servizio e riuscendo a mettere in crisi la ricezione, e di conseguenza l’attacco, della Delta Informatica. Pirv chiude il parziale con 0 su 6, Fogagnolo con 1 su 4 ed Eliskases non attacca nemmeno un pallone. Le giovani di Moretti invece giocano sciolte e tranquille e portano a casa il set con un clamoroso 25-11. Koja inserisce Cester e Todesco, spostando Fogagnolo opposto e la musica cambia. Todesco è insuperabile a muro, il servizio funziona alla grande e la parità è ristabilita. Nel tie break decisivo la squadra sfrutta gli errori dell’Argentario (saranno 6 tra azione e battuta) e gestisce in tranquillità il gioco. 

La seconda partita contro l’Ata è decisiva: chi vince si aggiudicherà anche il trofeo. Koja propone la squadra titolare, con Pesce in regia e Marchioron opposto, Cester e Rubini di banda, Fondriest e Todesco al centro con Fiori libero. La squadra si porta subito avanti di qualche lunghezza e gestisce senza grossi problemi il vantaggio. Marchioron e Rubini mettono a terra otto palloni, le centrali toccano parecchio a muro e il servizio mette in difficoltà l’Ata. La rimonta finale delle ragazze di Mongera non basta e il set è chiuso dalla Delta. Si cambia campo e dopo qualche scambio Marchioron preferisce alzare bandiera bianca per un piccolo risentimento agli addominali da poco guariti. L’Ata approfitta della situazione e sfrutta i tanti errori delle ragazze di Koja. 1-1 e si va al decisivo tie break. La Delta tiene sempre il naso avanti, mentre l’Ata prova nel finale la clamorosa rimonta. Rimonta solo sfiorata, perché sul 14-13 un attacco, contestato, regala il successo alla Delta. 

Dopo la domenica di meritato riposo la squadra riprenderà lunedì il lavoro in vista del primo storico di B1 contro il Neruda, che si giocherà sabato a Pergine. 

 

I TABELLINI DELLE TRE PARTITE

Gara 1 

Ata - Argentario 2-1

(25-19, 21-25, 15-11)

Ata: Ceschini, Festi 5 (3a+1m+1b), Mezzi 10 (9a+1b), Prandi 8 (8a), Zeni 3 (2a+1b), Coser 1 (1a), Gasperini L, Corradini 4 (4a), Filippi 4 (4a), Fontanari 1 (1m), Bottura ne, Dalla Torre ne. 

Allenatore: Marco Mongera.

Argentario: Cella 3 (1a+2m), Vattovaz 3 (3a), Pucnik 17 (16a+1m), Fusani 11 (11a), Brugnara 4 (1a+2m+1b), Filippin 1 (1m), Fronza (L), Pentuzzi 1 (1m), Bonafini, Boniotti ne, Lisandri ne

Allenatore: Maurizio Moretti.

NOTE: Ata (5 errori azione, 9 errori battuta, 3 ace, 2 muro), Argentario (16 errori azione, 8 errori battuta, 1 ace, 7 muro). 

Gara 2 

Delta Informatica - Argentario 2-1 

(11-25, 25-15, 15-11)

Delta Informatica: Giora 2 (1a+1b), Eliskases 2 (2m), Pirv 3 (1a+1m+1b), Fogagnolo 6 (4a+2b), Bandera 0, Fondriest 6 (4a+2m), Fiori L, Todesco 9 (4a+4m+1b), Cester 4 (2a+2b), Marchioron, Pesce, Rubini

Allenatore: Orlando Koja.

Argentario: Cella 3 (2b+1m), Vattovaz 2 (2a), Pucnik 8 (7a+1m), Fusani 9 (7a+2b), Brugnara 9 (5a+3m+1b), Filippin 6 (4a+2m), Fronza L, Mottes, Bonafini, Pentuzzi, Boniotti, Lisandri. 

Allenatore: Maurizio Moretti.

 

Note: Delta Informatica (errori azione 11, errori battuta 4, ace 7, muro 9), Argentario (errori azione 6, errori battuta 10, muro 7, ace 5)

Gara 3

Delta Informatica - Ata 2-1

(25-23, 19-25, 15-13)

Delta Informatica: Pesce 1 (1m), Marchioron 6 (6a), Rubini 10 (9a+1m), Cester 2 (2a), Fondriest 4 (4a), Todesco 5 (2a+2m+1b), Fiori L, Eliskases 1 (1a), Pirv 1 (1a), Giora, Bandera, Fogagnolo.

Allenatore: Orlando Koja.

Ata: Corradini 1 (1a), Festi 12 (9a+2m+1b), Prandi 9 (8a+1b), Mezzi 10 (10a), Fontanari 9 (6a+3m), Zeni 2 (2m), Gasperini L, Bottura 1 (1a), Ceschini, Filippi 1 (1a), Coser, Dalla Torre.

Allenatore: Marco Mongera.

Note: Delta Informatica (errori azione 12, errori battuta 6, ace 1, muro 3), Ata (errori azione 16, errori battuta 11, muro 7, ace 2)

 








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy