HOCKEY - OTTIMA PRESTAZIONE DELLE LINCI CONTRO LA CAPOLISTA - BarSportItalia.it

HOCKEY - OTTIMA PRESTAZIONE DELLE LINCI CONTRO LA CAPOLISTA

Pubblicato: Sabato 22 Dicembre 2012 da: Miki

 

©BarSportItalia.it(COMUNICATO STAMPA HOCKEY PERGINE SAPIENS) - Finisce con la vittoria all’overtime della capolista Egna Riwega la gara della ventitreesima giornata, ma il Pergine Sapiens può festeggiare l’ottima partita giocata ed il punto guadagnato, che permette di proseguire la striscia positiva. Nell’incontro di venerdì sera, tuttavia, i veri protagonisti sono stati i due portieri: Caffi e Facchinetti hanno dato vita ad una personale sfida a colpi di splendide parate, complimenti ad entrambi.

 

Partenza col brivido per i padroni di casa, con Facchinetti che non blocca il puck, ma gli attaccanti avversari non ne approfittano. Sul cambio di fronte compie un autentico miracolo Caffi al sesto, quando devia d’istinto il tocco ravvicinato di De Polo. Il tempo è avaro di emozioni, ma se il risultato permane sullo zero a zero il Pergine Sapiens deve ringraziare il proprio portiere, che prima respinge il tiro di Bonino, poi si ripete sul contropiede solitario di Locatin. Le linci si rivedono al quarto d’ora con Moren, che gira dietro la porta e prova la conclusione, ma Caffi respinge.

Scintillante la ripresa: i due portieri si scaldano subito i guanti, ma al terzo il risultato si sblocca con Moren, che trova lo spiraglio giusto dopo un’azione prolungata biancorossa. Nemmeno il tempo di esultare, che Stricker riporta in parità la gara.©BarSportItalia.it Il ritmo rimane alto, con rapidi cambi di fronte: al quarto d’ora Facchinetti si supera respingendo il tiro di Michael Sullmann, ma non è da meno Caffi sulla conclusione di capitan De Toni. A tre minuti dalla sirena ci prova anche Barnes, ma senza fortuna, mentre è bravo il goalie ospite poco dopo a fermare un contropiede delle linci.

Il Pergine Sapiens comincia a mille il terzo tempo, ma i giocatori di Liberatore non riescono a sfruttare gli errori ospiti fino al sesto, quando Barnes segna dopo un perfetto coast to coast, facendo esplodere il palazzetto. Passano due minuti e Bonino dimostra la sua bravura, sfruttando un buco difensivo per siglare il pari. Ci prova Mantovani a tre minuti dalla sirena, ma Caffi dice no  un’altra volta, confermandosi in ottima serata. I tifosi ricorderanno le gesta dei portieri: in inferiorità Facchinetti abbassa la serranda, dimostrandosi al livello del goalie avversario.

Serve quindi l’overtime per decidere la vincente ed a gioire è l’Egna, che va in rete con Stricker, regalando i due punti agli altoatesini, ma il Pergine Sapiens può festeggiare lo stesso per l’ottima prestazione.

Prossimo appuntamento previsto è  la gara di domenica sul ghiaccio di Caldaro: fischio d’inizio alle ore 18.00.








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy