SERIE D – FERSINA, BEFFA ALLO SCADERE! UN 2 A 2 AMARO... - BarSportItalia.it

SERIE D – FERSINA, BEFFA ALLO SCADERE! UN 2 A 2 AMARO...

Pubblicato: Domenica 6 Gennaio 2013 da: Fede

 

©BarSportItalia.it

(Tratto da www.asfersina.it)

TRENTO – Un pareggio amaro, un pareggio che non serve a molto, un pareggio nato da qualche decisione arbitrale dubbia che però non cambia la prova sotto-tono dei ragazzi di mister Cortese.

 Dopo la bella prova dei gialloneri contro il Pontisola ci si aspettava molto di più da Ischia e compagni; Il primo tempo è tutto quello che non ti aspetti. La Fersina, sonnecchia, gioca sotto-ritmo, limitandosi ad interpretare lo spartito, quasi di malavoglia allungandosi minuto dopo minuto e regalando metri al giovanissimo Sant’Angelo, completamente cambiato rispetto alla prima partita del girone d’andata dove un’incornata di Fabio Bazzanella regalò i tre punti alla Fersina. Pronti via e la prima palla gol arriva dopo pochi minuti: Mammetti si procura un fallo al limite, ma Tobanelli spara al cielo da posizione centrale. Gli ospiti si vedono in attacco al nono, ma Bertacco vigila ed anticipa gli avanti rossoneri. Al tredicesimo sugli sviluppi di un corner a favore della Fersina, il Sant’Angelo riparte in contropiede, ma Bertacco alla disperata esce al limite dell’area e riesce ad anticipare Maimone lanciato a rete. Al sedicesimo i gialloneri rispondono con un tiro dal limite di Marchione, che esce d’un soffio alla destra di Raccagni. Al trentaseiesimo fiammata del Sant’Angelo con una punizione dal limite di Vignati, respinta in corner da Bertacco; il portierone giallonero si ripete sul corner seguente, anticipando gli attaccanti rossoneri.

La ripresa è dolce per gli ospiti: al primo minuto un lancio lungo dal centrocampo, sporcato da Tobanelli, viene raccolto da Griffini, che entra in area dalla sinistra, ricevendo una spallata da Ischia: il signor Miele non ha dubbi ed indica il dischetto; dagli undici metri Giustini non sbaglia e porta gli ospiti in vantaggio. La risposta perginese è un morbido tiro-cross di Marchione dalla destra, che colpisce il palo e torna in campo. Passano alcuni minuti ed ancora Marchione mette in mezzo un cross invitante, ma nessun attaccante riesce a deviare in rete. Al dodicesimo la Fersina arriva al pareggio con lo scatenato numero dieci giallonero, che scaraventa nella porta avversaria un preciso diagonale dall’altezza del dischetto. Al quarto d’ora Bertacco respinge una conclusione di Maimone, scappato in contropiede alla retroguardia di casa; è ancora il numero uno giallonero a salvare il risultato, mettendo il piede sul tocco ravvicinato di Vignati. Al ventiduesimo gli ospiti sfiorano il raddoppio con un colpo di testa di Griffini sugli sviluppi di un corner calciato da Vignati, ma per fortuna dei padroni di casa la sfera sfila fuori area. A metà ripresa la Fersina rimane in dieci perché Ischia, già ammonito in occasione del rigore, atterra un avversario lanciato in contropiede, guadagnandosi il secondo giallo. Decisione molto discutibile quella del signor Mieli al ventisettesimo: Marchione dribbla due avversari e poi cade in area, ma l’arbitro ammonisce l’attaccante giallonero tra le vibranti proteste del pubblico. La Fersina, seppur in inferiorità, preme e cerca il vantaggio, che arriva finalmente al trentacinquesimo con Marchione che sfrutta al meglio l’assist di Fabio Bazzanella per superare Raccagni con un destro chirurgico a fil di palo. Qualche minuto più tardi proteste in casa giallonera per un fallo in aria su Matteo Bazzanella, ma anche questa volta il signor Miele fa cenno di proseguire. Gli ultimi minuti proseguono senza grosse emozioni ma in pieno recupero arriva la beffa:  il direttore di gara non vede un fallo su Tobanelli e sul proseguo dell’azione Lasme trova il pareggio con un rasoterra dove Bertacco non può arrivare.

FERSINA – SANT’ANGELO 2-2

RETI: 2’ st rig. Giustini (S), 12’ st, 34’ st Marchione (F, 49’ st Lasme (S).

FERSINA: Bertacco, Oussou, Micheli, Gennara, Ischia, Tobanelli, Pancheri, Bazzanella F., Mammetti (28’ st Bazzanella M.), Marchione, Badessa (17’ st Rizzola). All. Nocera (a disp. Pederzolli, Cicuttini, Crinelli, Donati,  Ciurletti).

SANT’ ANGELO: Raccagni, Martelli, Caffarelli, D’Adamo (16’ st Novellino), Di Gioacchino, Lasme, Vignati (36’ st Devecchi), Tacconi (43’ st Cralich), Griffini, Giustini, Maimone. All. Falsettini (a disp. Meioni, Colombo,  Taci, Amon).

ARBITRO: Miele di Torino.

NOTE: spettatori circa duecento. Ammoniti Tacconi (S), Bazzanella F. (F), Ischia (F), Novellino (S) per fallo da tergo, Marchione (F) per simulazione. Al 23’ st espulso Ischia (F) per somma di ammonizioni. Al 38’ st allontanato mister Nocera (F) per proteste.








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy