SERIE D - LA FERSINA ESPUGNA CARAVAGGIO - BarSportItalia.it

SERIE D - LA FERSINA ESPUGNA CARAVAGGIO

Pubblicato: Lunedě 28 Gennaio 2013 da: Fede

 

©BarSportItalia.it(tratto da www.asfersina.it)

CARAVAGGIO (BG) – Questa volta si può proprio dire: la Fersina vince e convince! La formazione di Patron Peghini torna al successo dopo più di due mesi di digiuno (21 novembre, Fersina – Mezzocorona 3-2, ) e lo fa espugnando il campo del Caravaggio con una prova davvero autoritaria, soffrendo un po’ nella ripresa, ma sciupando diverse palle gol che potevano chiudere il match già nei primi 45’ di gara. Fin dalle prime battute, nonostante una nebbia fastidiosa, la truppa giallonera prende subito in mano le redini del gioco, riuscendo a passare dalla fase difensiva alla fase offensiva con estrema disinvoltura mettendo subito sulla difensiva i biancorossi di mister Crotti. La prima palla gol arriva al 6’: punizione dal limite di Tobanelli con la palla che sorvola di poco la traversa complice una deviazione della barriera. Sugli sviluppi del tiro della bandierina ci prova Pancheri ma la sua incornata finisce a lato. In campo c’è solo una squadra e sono i gialloneri di mister Cortese che al minuto 13 sfiorano nuovamente il vantaggio: azione concitata nell’area biancorossa con Cicuttini che da pochi passi non trova la giusta potenza con la palla salvata sulla linea della retroguardia di casa. Al 20’ ci prova il Caravaggio con un diagonale di Girometta ma la sfera finisce abbondantemente a lato alla destra di Chimini. Al 28’ arriva il meritato vantaggio della Fersina con Lorenzo Gennara che dal limite sorprende lo sfortunato Marisio che dopo aver visto la palla cogliere il palo, sbatte sulla propria schiena  e la palla termina in rete. La squadra di casa subisce il colpo e arretra ulteriormente il proprio baricentro e al 32’ i gialloneri sfiorano il raddoppio con Fabio Bazzanella, ma la girata del centrocampista ospite sbatte sulla traversa e termina sul fondo. Nel finale ancora Fersina che sbaglia una delle più facili occasioni con Mammetti che a tu per tu con Merisio spreca clamorosamente.

 

La ripresa vede un Caravaggio sicuramente più in partita con mister Crotti che cerca di cambiare volto alla squadra con due sostituzioni: Delcarro al posto del figlio Crotti e Lazzarini per Mazzoleri. Le mosse tattiche sembrano giovare alla squadra di casa che al 3’ effettua il  primo tiro nello specchio della porta con Vitali ma Chimini è attento e para a terra. Il Caravaggio ci crede e questa volta è mister Cortese che corre ai ripari togliendo uno spento Mammetti e inserendo Matteo Bazzanella. Minuto 23’ ancora Chimini protagonista con un bel intervento in tuffo su un colpo di testa di Girometta. Due minuti più tardi l’accoppiata Bazzanella-Bazzanella confeziona una bella azione sul versante destro con il giovane “Blaha” che guadagna un tiro dalla bandierina ed è proprio sul calcio d’angolo che il fratello maggiore Fabio di testa, colpisce il palo a Merisio battuto. Alla mezzora il Caravaggio si fa nuovamente pericoloso ancora con Vitali ma la staffilata dal limite esce a lato, stessa sorte anche per il diagonale di un ottimo Cicuttini cinque minuti più tardi. Nel finale il Caravaggio si riversa in attacco ma la retroguardia giallonera allontana tutte le minacce.

Con questa vittoria la Fersina balza a quota 23 punti in classifica a sestultimo, superando San Giorgio e Pro Sesto fermi a 21. Mercoledì si ritorna in campo: neve, ghiaccio e freddo permettendo alle 14.30 sul campo del centro sportivo in località Costa di Vigalzano arriverà nuovamente la Caronnese per il recupero della quarta giornata di campionato rinviata lo scorso 20 gennaio per neve.

 

CARAVAGGIO 0 - FERSINA 1

Reti: 28’ Gennara (F).

CARAVAGGIO: Merisio, Crotti (1’ st Delcarro), Mazzola, Fornoni, Forlani, Zucchinelli, Brugali (39’pt Vitali), Longo, Girometta, Mazzoleri (1’ st Lazzarini), Valenti. A disposizione: Bertoli, Migliorati, Crotta, Maffioletti. All. Crotti

FERSINA: Chimini, Lleshi, Crinelli, Gennara, Ischia, Tobanelli, Pancheri, Fabio Bazzanella, Mammetti (13’ st Matteo Bazzanella), Marchione (44’ st Faes), Cicuttini (35’ st Panizza). A disposizione: Bertacco, Badessa, Oussou, Donati. All. Cortese

Arbitro: Ragonesi di Perugia

Note: 150 spettatori circa; ammoniti: Formoni, Longo, Fabio Bazzanella, Panizza, Gennara. Campo in discrete condizioni. Fastidiosa nebbia nella prima frazione di gioco.








© 2013 BarSportItalia.it - Famm Srl P.IVA/C.F. 02256130226 - Privacy Policy